Jade Raymond lascia Electronic Arts

Jade Raymond lascia Electronic Arts

Colei che si è occupata per Ubisoft della produzione di giochi importanti come l'originale Assassin's Creed, Watch Dogs e Splinter Cell Blacklist non fa più parte di Electronic Arts

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Videogames
 

Jade Raymond lascia Motive, lo studio da lei stessa fondato nel 2015 dopo l'addio a Ubisoft. Motive è uno studio che ha lavorato sulla parte single player di Star Wars Battlefront II e che adesso ingloba BioWare Montreal, il team di sviluppo che si è occupato di Mass Effect Andromeda. Per lungo tempo è stato associato al progetto su Star Wars. Questo gioco, che raccoglie l'eredità di Star Wars 1313, sarebbe dovuto essere un titolo single player basato su una storia nuova: EA ha rivisto a più riprese i suoi piani in tal senso, chiuso Visceral Games che se ne stava occupando e perso la Raymond ed Amy Hennig, autrice di Uncharted, responsabili originali del progetto. La guida di Motive passa a Samantha Ryan.

"EA Studios ha come obiettivo la realizzazione di giochi e contenuti sempre più creativi. Laura Miele e il suo team hanno intrapreso diversi passaggi interni per supportare al meglio i creatori di videogiochi nel raggiungere questo obiettivo, ad esempio espandendo il portfolio degli studi controllati da Samantha Ryan, che adesso include anche Motive", ha detto John Reseburg, responsabile delle comunicazioni di Electronic Arts. "Samantha è nota per il suo tipo di progettazione creativa e per il supporto ai team di gioco con l'obiettivo di dare vita alle loro visioni. Lei è una creatrice di giochi profondamente esperta con un curriculum che va da The Sims a Batman: Arkham City, fino a No One Lives Forever e all'atteso Anthem".

Jade Raymond

"In seguito a questo cambiamento, Jade Raymond ha deciso di lasciare Electronic Arts. Durante il suo periodo con noi, Jade ha contribuito alla creazione di grandi team. I nostri progetti in corso a Motive e negli studi che lavorano con Motive rimangono invariati. Apprezziamo tutti i suoi sforzi e auguriamo a Jade tutto il meglio per la sua prossima avventura lavorativa. Stiamo lavorando con l'obiettivo di offrire maggiore creatività con i nuovi progetti di EA Studios e non vediamo l'ora di poter condividere con voi maggiori dettagli".

Dietro a queste decisioni sembra esserci la grossa insoddisfazione maturata con i primi risultati conseguiti con il progetto Star Wars. La decisione di rivederlo alle fondamenta sembra essere stata presa perché la versione originale è stata considerata troppo lineare e troppo poco varia rispetto a ciò che EA si aspetta da un titolo moderno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
le_mie_parole23 Ottobre 2018, 13:36 #1
la trilogia di mass effect era un'altra cosa, chi ha partorito andromeda non sapeva nulla di mass effect, avrebbero fatto una figura migliore a non legarlo al mondo mass effect, dandogli un nome diverso, che tanto nulla aveva a che fare
l'ho giocato, non era malaccio, ma non ho più avuto voglia di rigiocarlo (a titolo d'esempio i primi tre l'ho giocati diverse volte) in quanto andromeda è davvero poco entusiasmante e carismatico imho
se continua così ea farà solo titoli di poco conto e che avranno uno scarso successo
Gyammy8523 Ottobre 2018, 18:48 #2
Che bella!
Ma ha fatto pure no one lives forever? quanti anni aveva? cioè è uscito nel 2000 il primo e nel 2002 il secondo...
Edit scusate avevo capito male è l'altra che lo ha fatto...
NighTGhosT24 Ottobre 2018, 09:04 #3
Se non erro, Jade e' nata nell'Agosto del '75....ha 43 anni dunque.
Oltre che esser bella (sposata e con prole)......e' brava...ma soprattutto ha (in senso figurato) le palle.....quando c'e' qualcosa che non va/non le piace, si prende su e se ne va.....cosa che non e' da tutti....perche' vuol dire rimettersi in gioco ogni volta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^