Il futuro dei videogiochi è nell'intelligenza artificiale

Il futuro dei videogiochi è nell'intelligenza artificiale

Il direttore di SCE UK dichiara che la potenza dei processori moderni è in ormai sufficiente per gestire sistemi di intelligenza artificiale evoluti.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:03 nel canale Videogames
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Window Vista05 Settembre 2006, 12:48 #11
Originariamente inviato da: Marko91
Se si hanno avversari troppo difficili da battere, diventa snervante.
Il cell non fa 216.000 miliardi di operazioni al secondo. E' una cazzata assurda!

Il CELL è il procio più potente del mondo sia per innovazione, tecnologia e potenza in un solo procio in + perchè non c'è nessun progetto oltre a questo con spe, ma solo con + procio insime come fanno intel e amd.
Le operazioni come fisica e ia il CELL se le mangia a colazione come noi mangiamo i korn flakes, per i server ci sono 8 spe, per play3 solo 7 in + sono fatti per operazioni pesanti come i server o per tecnologia militare.
y4k05 Settembre 2006, 12:52 #12
Originariamente inviato da: Window Vista
Il CELL è il procio più potente del mondo sia per innovazione, tecnologia e potenza in un solo procio in + perchè non c'è nessun progetto oltre a questo con spe, ma solo con + procio insime come fanno intel e amd.
Le operazioni come fisica e ia il CELL se le mangia a colazione come noi mangiamo i korn flakes, per i server ci sono 8 spe, per play3 solo 7 in + sono fatti per operazioni come i server o per tecnologia militare.


sopra la macchina sbagliata
PsyCloud05 Settembre 2006, 13:04 #13
A parte che parlare di CELL fa pubblicità alla PS3 solo perchè attualmente è l'unica macchina su cui è stato integrato. L'idea del CELL (di IBM) è quella di metterlo anche dentro i panini, nelle patatine fritte e nel Jack e Cola.
Io sinceramente non credo che l'attuale generazione di PC o Console (xbox360, ps3. Il WII è un xbox col telecomando che ti fa stancare, quindi vecchia generazione) possa gestire una AI come <deità_a_scielta> comanda. L'AI come la vorremo girerebbe scarsamente su uno dei MEGA ULTRA FANTA server di IBM. Per quanto riguarda le macchine che ti tamponano in staccata è una cosa che succede anche in realtà non c'è solo AI dentro, ma anche fisica.
liviux05 Settembre 2006, 13:08 #14
Questo genere di propaganda lo sentiamo da un pezzo. Ricordo nettamente quando venne lanciato il Pentium la promessa di "computer più intelligenti" che sarebbero venuti incontro ai nostri desideri. Invece, quello che aumenta è solo il numero di stupidaggini al secondo. Dopo mezzo secolo di ricerca, non abbiamo ancora un computer col quale sia possibile dialogare a voce in modo del tutto convincente (ossia che superi il Test di Turing). E' evidente che il motivo è il ristagno del software, non dell'hardware.
Catan05 Settembre 2006, 13:09 #15
sempre a ripetere le solite cose.
cell nasce da ibm e toshiba e sony come procio nato come gestore per le simulazioni di fisica e di ambiente.
il dubbio è quanto questo influenza un game?
sony ha fatto bene ad affidarsi a questo chip?
contata che cmq ibm ha detto che la produzione di cell a 8 e 7 spe è molto bassa e su play3 si presume si metta in 6 spe.
cell nasce anche come processore multipurpose da integrare negli elettrodomestici o tv in modalita a 4 2 1 spe.
evidentemente sony non è convinta di cell basti pensare al fatto che all'inizio voleva accollargli anche i conti per la grafica ma a metà progetto ha optato per andare da nvidia a elemosinare qualche g7x visto che le tempistiche non permettevano a nvidia di crearne un chip apposivo.

riguardo la AI effettivamente nessuno vuole nemici che ti ammazzano 9 volte su 10 ma nemici che si comportano realisticamente non come alcuni bot che fanno sempre gli stessi giri oppure bot ebeti che restano impalati anche quando gli spari.
DevilsAdvocate05 Settembre 2006, 13:15 #16
AI non significa nemici inteligentissimi, significa nemici realistici, basta
guardare Oblivion ed il RadiantAI, un primo passo in questa direzione
(ed insieme alla grafica, a cui molti giocatori hanno dovuto parzialmente
rinunciare per minore potenza della GPU, e' il motivo per cui Oblivion ha
venduto bene....)
zancle05 Settembre 2006, 13:18 #17
date una occhiata a

http://www.hwupgrade.it/news/skvide...iale_18445.html

mi sà che anche nei giochi per computer si và verso la intelligenza artificiale.
Xeus3205 Settembre 2006, 13:18 #18

Commento generale

Il CELL è il procio più potente del mondo sia per innovazione, tecnologia e potenza in un solo procio in + perchè non c'è nessun progetto oltre a questo con spe, ma solo con + procio insime come fanno intel e amd.
Le operazioni come fisica e ia il CELL se le mangia a colazione come noi mangiamo i korn flakes, per i server ci sono 8 spe, per play3 solo 7 in + sono fatti per operazioni pesanti come i server o per tecnologia militare.

Non e' la verità, il processore più potente al mondo , per i calcoli fisici, e' UltraSparc T1 http://it.wikipedia.org/wiki/UltraSPARC_T1 ovviamente in altre operazioni tipo server database sarebbe una ciofeca perchè hanno prerequisiti diversi.

In ogni caso sono abbastanza scettico sull'articolo. Il Cell sarebbe uno stupendo processore per l'IA perchè con i suoi 7 core puoi destinarne uno dedicato a questo compito. Da programmatore però sono certo che e' un'impresa molto impegnativa perchè con le premesse attuali sima ancora vincolati a Macchine a stati finiti. Questa tecnologia prevede che il programmatore aggiunga i vari stati manualmente ciò impone un lavoro lungo e tedioso per il programmatore. Ho letto che su sims ci sono più di 500 stati disponibili per personaggio. La verità e' che bisognerà aspettare che qualcuno scriva un engine IA pre-digerito come funziona per i motori grafici.
Per quanto dicono del Cell sulla sua potenza sono molto curioso di vedere il reale utilizzo perchè ho scoperto che non e' per niente semplice scrivere un programma parallelo perchè e' necessario il processore principale e' diverso da quelli satellite e quindi prevede compilazioni multiple e difficoltà di interoperativita'. Si vedrà col tempo.

dsajbASSAEdsjfnsdlffd05 Settembre 2006, 13:21 #19
(ossia che superi il Test di Turing).E' evidente che il motivo è il ristagno del software, non dell'hardware.


Se la marmellata fosse più buona della marmellata per definizione non sarebbe più marmellata... non spariamo cose troppo grosse, su...
monsterman05 Settembre 2006, 13:23 #20
si parla di futuro dei videogiochi (cioè tutti e su tutte le macchine) e poi Secondo Maguire (direttore sony che caso), la potenza di calcolo dei processori delle console (!!) di nuova generazione è tale che la grafica non sarà più la priorità principale per gli sviluppatori.
Grazie per aver parlato SOLO dei processori per console e aver trascurato la macchina dalle 1000 schede delle meraviglie chiamata pc.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^