Google Stadia: class-action per pubblicità ingannevole sul 4K

Google Stadia: class-action per pubblicità ingannevole sul 4K

Google Stadia non sta mantenendo le promesse dei responsabili del progetto, che lo hanno reclamizzato come servizio per il cloud gaming in 4K

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
GoogleStadia
 

Google Stadia avrebbe dovuto consentire il gioco in 4K e a 60 frame per secondo senza dover possedere l'hardware necessario all'elaborazione. Purtroppo, però, con il servizio ormai disponibile da più di un anno, non sempre le cose vanno in questo modo, con una moltitudine di giochi che viene renderizzata a risoluzione inferiore ai 4K, per poi effettuare l'upscaling.

Google Stadia: dov'è il 4K?

Google potrebbe dover rispondere in tribunale circa le promesse fatte in sede di presentazione del servizio. Una class-action, infatti, è stata intentata presso la Corte federale di New York, secondo quanto si apprende da Class-action.org. "Google ha fatto affermazioni false e fuorvianti riguardo alla qualità dello streaming del servizio di Stadia al fine di generare maggiori entrate per la divisione Google Stadia" sostengono i querelanti.

Google Stadia

La denuncia, presentata il 22 ottobre 2020 presso la corte superiore della contea del Queens e trasferita al tribunale federale di New York il 12 febbraio, afferma che Google ha violato le leggi sulla protezione dei consumatori in tutti i 50 stati e nel Distretto di Columbia. I querelanti chiedono il risarcimento dei danni monetari e che Google indichi chiaramente la risoluzione a cui vengono visualizzati i giochi e il loro frame rate.

Secondo la fonte, dopo la denuncia si è aperta una trattativa tra Google e i querelanti. Questi, nel frattempo, hanno raccolto le testimonianze di molti giocatori che hanno denunciato pratiche di pubblicità ingannevole. Ad esempio, Phil Harrison, vicepresidente e general manager di Google Stadia, con un passato in Sony e in Microsoft, in un tweet del mese di ottobre 2019 rimarcava la capacità del servizio di cloud gaming di offrire gameplay a 4K e a 60fps.

Durante le fasi di trattativa, Google ha acconsentito a offrire ai giocatori un coupon da $ 10 spendibile sullo store del servizio per acquistare giochi per Stadia. Il rimborso è rivolto a tutti i cittadini residenti negli Stati Uniti che successivamente al 6 giugno 2019 hanno acquistato Stadia Founder Edition, Stadia Premier Edition e/o l'abbonamento Stadia Pro. La risposta di Google, d'altronde, non sembra aver assecondato le richieste di chi ha sporto denuncia, continuando a non visualizzare chiari messaggi circa risoluzione e frame rate a cui i giochi girano.

In realtà si tratta di un problema piuttosto comune nel mondo dei videogiochi. Anche Microsoft e Sony spesso indicano che i giochi per Xbox o PlayStation girano alla risoluzione 4K, per poi scoprire che vengono renderizzati nativamente a risoluzioni inferiori per poi procedere all'upscaling. Ma se in quei casi ciò dipende dai limiti all'hardware, per Stadia, un servizio in cloud gaming con immagini renderizzate in remoto, sembrano esserci meno vincoli legati alle risorse di calcolo a disposizione. Inoltre, Google ha più volte ribadito in sede di reclamizzazione del suo servizio che Stadia sarebbe stato in grado di offrire gameplay a risoluzione superiore rispetto alle console.

Sebbene Google Stadia sia un servizio in rapido miglioramento, capace di offrire alcune ottime esperienze di gioco (per esempio, consentendo di giocare titoli graficamente molto avanzati come Red Dead Redemption 2 e Cyberpunk 2077 senza spendere cifre astronomiche in hardware), nel recente periodo sta andando incontro a una serie di circostanze negative. Pochi giorni fa, ad esempio, abbiamo riferito della chiusura di alcuni studi di sviluppo interni e dell'addio di Jade Raymond.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pipperon23 Febbraio 2021, 08:29 #1
4K e a 60fps da remoto e' praticamente impossibile
O fai peggio degli iphonazzi che la loro webcam ha delle zone che vanno a 4FPS, oppure hai bisogno di una connessione Gbps per un trasito da 300-500Mbps.

lo ricordiamo, vero, che un 4k porta seco 11Gbps solo di video?

Inoltre con i secoli che ci mette il segnale ad attraversare internet, la compressione video, la decompressione... dove sono quelli dei "usiamo 1000erzi per recuperare 0,004s"?
Stadia e' la dimostrazione che erano tutte cose mal misurate che hanno portato ad un hype
chaosblade23 Febbraio 2021, 08:30 #2
Per favore basta parlare di stadia. Non esiste è un flop
Vash_8523 Febbraio 2021, 08:35 #3
Un flusso video 1080P mi sembra che sia intorno ai 3 gbit/sec, il 4k di stadia al massimo richiede 40mbit, al netto della compressione mi sembra chiaro che debbano upscalare/tagliare di brutto, sul forum di stadia c'è un macello di gente che si lamenta delle prestazioni su browser e dal supporto ufficiale non dicono una parola perché non hanno soluzione, addirittura a qualcuno che li ha contattati via chat/telefono hanno consigliato di restituire il gioco

https://community.stadia.com/t5/Sta...facts/m-p/48077

Eppure ricordo che harrison durante le preview dicevana che grazie ai 10 tflop di potenza del loro hw dedicato per utente avrebbero potuto superare tutto e tutti, poi ti ritrovi a giocare con la grafica a quadrettoni!
cronos199023 Febbraio 2021, 08:55 #4
Originariamente inviato da: pipperon
4K e a 60fps da remoto e' praticamente impossibile
O fai peggio degli iphonazzi che la loro webcam ha delle zone che vanno a 4FPS, oppure hai bisogno di una connessione Gbps per un trasito da 300-500Mbps.

lo ricordiamo, vero, che un 4k porta seco 11Gbps solo di video?

Inoltre con i secoli che ci mette il segnale ad attraversare internet, la compressione video, la decompressione... dove sono quelli dei "usiamo 1000erzi per recuperare 0,004s"?
Stadia e' la dimostrazione che erano tutte cose mal misurate che hanno portato ad un hype
Ma che è, numeri a caso in libertà?

Il 4K è possibilissimo. Al di là del fatto che lo "spazio" richiesto dipende anche da altri fattori (vedasi la compressione effettuata o la presenza di HDR), prendendo solo un banale filmato in 4K su un BR, quindi con poca o nessuna compressione, 2 ore occupano malcontati 50-60 GB a stare larghi. Fatti due conti e vedi cosa scopri.
D'altronde basta che vedi come pure un servizio come Netflix in 4K anche una connessione in Fibra 100 basta e avanza oltremodo. Certo, un videogioco in 60 FPS ha circa il doppio dei fotogrammi, ma siamo ancora dentro margini ampi di manovra.

Un videogioco l'unica cosa che aggiunge sono la parte interattiva, che per loro natura possono aggiungere un certo ritardo ma in quanto a numero di dati inviati siamo alle briciole.
Stadia fornisce un video upscalato non certo perchè il 4K richiede più banda, ma perchè a loro conviene: meno potenza di calcolo, quindi meno risorse ed energia sprecata. E d'altronde la cosa è comprensibile: dato che il servizio lo fonisci in contemporanea a chissà quanti potenziali utenti.

Oltretutto ti sfugge un particolare: l'eventuale upscaling lo fanno comunque i server di Google, quindi comunque ti viene inviato un segnale in 4K. Di qualità pessima perchè generato, appunto, da un upscaling, ma comunque in 4K.
dontbeevil23 Febbraio 2021, 08:57 #5
Qualcuno ha visto Axios?
Dark_Lord23 Febbraio 2021, 09:53 #6
Originariamente inviato da: cronos1990
Oltretutto ti sfugge un particolare: l'eventuale upscaling lo fanno comunque i server di Google, quindi comunque ti viene inviato un segnale in 4K. Di qualità pessima perchè generato, appunto, da un upscaling, ma comunque in 4K.


Aggiungerei di qualità pessima perché è compresso.
La qualità visiva non sarà mai neanche lontanamente paragonabile a un'immagine generata in locale.

Poi non vedo cosa ci azzecchi il tuo discorso sui film in 4k, a parte che i BD-XL arrivano a 128 GB e non 50.. ma è tutto un'altro tipo di contenuto.

Io ho provato a stremmare con il programmino Sony la ps4 pro che ho a un metro da me su lan gigabit, e già così faceva cag@@e, e la compressione video era indecente, non oso immaginare con server oltre oceano.

Non ha futuro, e se lo ha è solo per casual gamer sconnessi dalla realtà, che non sanno neanche dove si trovano.
biffuz23 Febbraio 2021, 09:53 #7
Non si riesce a fare streaming decente manco dentro casa con Steam con gigabit e wifi ac, e questi pensano che farlo via rete sia una buona idea...
E nemmeno i conti sanno fare, con 10$ al mese manco la corrente per la scheda video ci paghi... vorrei davvero vedere le previsioni economiche che si sono fatti dentro Google, forse si aspettano che la gente paghi 10$ per giocare in media 10 minuti al giorno...
benderchetioffender23 Febbraio 2021, 10:40 #8
tutta una serie di bimbiminkia si lamenta, e vengono pure qui a lanciare leteme su qualcosa che non è fatto per loro

poverini, cosa ci avete perso finora? 100€?

giusto che il raparto marketing paghi le conseguenze di una politica aggressiva al mercato, se hanno infranto la legge, ma mi sembrava ovvio che Stadia non sia un servizio fascia alta, d'altronde è ovvio che se renderizzi in locale le performance sono ben diverse, ma dovete pure mettere i soldini sulla bilancia.
Troppo facile spare me__a quando la controparte per un livello non così nettamente superiore ti chiede molto ma molto di piu.


è come lamentarsi che una Clio 200cv non gira come una Ferrari GT... strano!
pipperon23 Febbraio 2021, 12:03 #9
Originariamente inviato da: cronos1990
Ma che è, numeri a caso in libertà?

Il 4K è possibilissimo. Al di là del fatto che lo "spazio" richiesto dipende anche da altri fattori (vedasi la compressione effettuata o la presenza di HDR), prendendo solo un banale filmato in 4K su un BR, quindi con poca o nessuna compressione, 2 ore occupano malcontati 50-60 GB a stare larghi. Fatti due conti e vedi cosa scopri.


allora quelli che fanno le cartucce per i camcorder che registrano il formato compresso dovrebbero ascoltarti. Si eviterebbe di spendere migliaia di euro per cartucce ad altissima velocita'.

un banale filmato per i cinema 4k compresso a 24FPS (ovvero occupa la meta' di un 50..) in cartucce DCI arriva a 600Mbps solo perche all'epoca non era disponibile una cartuccia a pezzo ragionevole (i nastri costano troppo per una diffusione mondiale delle sale).

I BD nascono come beta a 50Mbps (di picco 70) con l'evoluzione prevista alla presentazione (io c'ero) a 300Mbps. per il 1080.

Sempre per il 1080 (di piu' non ha senso in casa non avendo schermi da oltre 200" alcuni produttori facevano vedere un supporto da 1Gbps (compresso) non funzionante nelle salette di pochi anni dopo...

Evidentemente all'industria premeva la qualita'. Al consumatore, no.



D'altronde basta che vedi come pure un servizio come Netflix in 4K anche una connessione in Fibra 100 basta e avanza oltremodo.


no, e' che non hai un tv adeguato.


Certo, un videogioco in 60 FPS ha circa il doppio dei fotogrammi, ma siamo ancora dentro margini ampi di manovra.


i videogiochi hanno una serie di problemi e non puoi, banalmente, fare motion o recupero da qualcosa non ancora prodotto o che in realta' sta cambiando.
Percio' scordati molto dell'interframe o se lo usi, prendendo dal passato, avrai brutte sorprese.



Oltretutto ti sfugge un particolare: l'eventuale upscaling lo fanno comunque i server di Google, quindi comunque ti viene inviato un segnale in 4K. Di qualità pessima perchè generato, appunto, da un upscaling, ma comunque in 4K.


Se il compressore e' fatto per lo comprime quasi tutto senza balzelli, magari l'upscaling e' fatto dallo stesso compressore.

Per la cronaca i nastri per i camcorder PAL digitali (50Hz, 840*576) viaggiavano a 315Mbps.
Come fai a dire che un BD possa maneggiare un flusso 4k non compresso (oltre a non usare la calcolatrice) lo sai solo tu.

visto che hai un pessimo tv, o non vedi le magagne, ti conviene fare un pochino di basi:
http://tiny.cc/lneb1y
un libercolo che dovrebbe darti le basi.

Quando le hai ne riparliamo.
Axios200623 Febbraio 2021, 12:29 #10
Anche Microsoft e Sony spesso indicano che i giochi per Xbox o PlayStation girano alla risoluzione 4K


Tipo i tanto decantati giochi a 120 fps... o console "in grado di eguagliare i pc" con SSD usando HDD a 5400 rpm

Poi, Cyberpunk 2077 ha finalmente fatto aprire gli occhi sulla potenza di Xbox One e PS4... ed i loro HDD a 5400 rpm...

Riguardo PS5 e Xbox Series X... buona fortuna con disponibilta' ridotte, i bagarini, il quick resume che e' parzialmente disabilitato e controller dual sense con drifting...

Ah, e dove si paga per il multiplayer! Gratis da sempre su PC e su Stadia...

Ah... E Xcloud a 720p! Altissimissima risoluzione...

La verita' e' che a molti rode solo che un servizio in streaming possa in qualche modo competere con pc da 2000 euro e console da 500 euro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^