Escape from Tarkov: ban ingiustificati per l'FPS di sopravvivenza del momento

Escape from Tarkov: ban ingiustificati per l'FPS di sopravvivenza del momento

Escape from Tarkov è un gioco d'azione in prima persona con elementi da rpg e da simulazione realistica, insieme a caratteristiche da MMO e a una narrazione. Il gioco è adesso disponibile in beta chiusa

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Videogames
 

La software house Battlestate Games ha risposto alle accuse di ban ingiustificati a proposito di Escape from Tarkov, un MMO FPS di sopravvivenza molto promettente. Ha spiegato le ragioni che hanno portato alla nuova ondata di ban e rassicurato i giocatori che nessuno è stato bannato per aver usato un software di terze parti legittimo.

"In questa fase stiamo studiando una nuova famiglia di cheat e per questo stiamo agendo subito con ondate di ban", si legge su Reddit. "Molte volte abbiamo detto che avere un ambiente di gioco pulito è una nostra priorità. I cheater si evolvono, e anche noi ci evolviamo di conseguenza, con una nuova serie di algoritmi per intercettare i cheat".

Escape from Tarkov

Battlestate Games spiega in quel post che può dettagliare con precisione i motivi dietro ciascun ban. "Possediamo tutte le informazioni tecniche per ogni caso ed eventualmente possiamo usarle in qualsiasi tipo di processo legale. Perché non possiamo nominare i cheat pubblicamente per ogni ondata di ban? Ad esempio, perché così facendo i cheater saprebbero che stiamo lavorando per rilevare la loro nuova versione".

"Non abbiamo bannato nessuno per l'utilizzo di programmi che non prevedono cheat", si legge ancora nel post. "Nella nostra lista di programmi a rischio non ci sono famosi e legittimi programmi come quelli per la pulizia della memoria, Visual Studio, Resharper o altri programmi di questo tipo".

"Per ogni ondata di ban riceviamo minacce di ogni tipo, che sembrano provenire da figli di famosi avvocati a boss del crimine o da altri personaggi così. Non credete ai post di quei giocatori che sostengono di essere stati bannati senza motivo. Noi continuiamo a lavorare per fornire il miglior ambiente di gioco possibile ai giocatori onesti".

Ambientato nella fittizia regione del Norvinsk, nel nord-ovest della Russia, Escape from Tarkov è un gioco d'azione in prima persona con elementi di sopravvivenza. Questa "zona economica speciale" fungeva da porta d'ingresso tra Russia ed Europa fino ad attrarre corporazioni con intenzioni dubbie. La città di Tarkov, allora, diventò il centro di un grande scandalo politico che coinvolgeva alcune corporazioni corrotte. Le tensioni sfociarono in un conflitto armato tra le forze di sicurezza interne russe, le forze di pace delle Nazioni Unite e due compagnie militari private: United Security (USEC) e BEAR. I confini della regione di Norvinsk furono sigillati e coloro che rimasero all'interno isolati dal mondo esterno. USEC venne ingaggiata da Terra Group, una delle corporazioni corrotte coinvolte nello scandalo, al fine di ostacolare le indagini durante il conflitto, mentre BEAR è stata contattata dal governo russo per trovare le prove sulle azioni di Terra Group. Il giocatore ha quindi l'obiettivo principale di fuggire dalla città di Tarkov mentre collabora con una di queste compagnie militari private.

I giocatori devono cercare risorse di sopravvivenza e bottino nei pressi della città di Tarkov, mentre un albero delle abilità garantisce a ogni giocatore vantaggi e potenziamenti vari. Il tutto mentre Tarkov è assediata dalle milizie russe, che hanno tagliato la fornitura di rifornimenti provenienti dall'esterno nel tentativo di ostacolare l'operato delle compagnie militari coinvolte nel conflitto.

L'esplorazione del territorio è fondamentale, così come la perlustrazione di aree interdette come vecchi magazzini e fabbriche. Bisogna collaborare con gli altri giocatori per portare alla luce i misteri di Tarkov e lasciare la regione confinata. Ogni personaggio si contraddistingue per una serie di parametri come idratazione, energia, pressione del sangue, eventuali infortuni, intossicazione, esaurimento, tremori e altro ancora.

Il tutto in un contesto realistico a proposito di libertà di spostamenti fisici e di balistica dei colpi. I giocatori devono acquisire familiarità con le varie armi, che possono anche essere modificate con le opportune aggiunte. Grosse componenti riguardano l'interazione con gli ambienti e le attività non strettamente correlate ai combattimenti, come l'interazione con gli NPC per la raccolta delle risorse.

Naturalmente nel mondo di gioco di Escape from Tarkov si può morire, ma non si tratta di morte permanente. E' infatti possibile recuperare parte del bottino precedentemente ottenuto se si organizza opportunamente l'inventario. Non manca una vasta disponibilità di medicine per curare le varie infezioni e malattie che possono colpire il personaggio. Bisogna anche riparare le armi e mettersi al sicuro dal freddo, oltre che procurare le necessarie razioni di cibo. Con le risorse accumulate si può anche decidere di diventare un commerciante, collaborando con gli altri giocatori e gli NPC.

Per le altre informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale di Escape from Tarkov.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8819 Gennaio 2018, 14:52 #1
Ogni SH dovrebbe realizzare una sua piattaforma universale per tutti i titoli proprietari e l'anticheat implementato nei giochi dovrebbe essere in grado di rilevare e segnalare l'account usato per bannarlo in modo definito e inviarne i dati personali all'organo di polizia competente.
Nelson Muntz19 Gennaio 2018, 15:00 #2
Originariamente inviato da: nickname88
e inviarne i dati personali all'organo di polizia competente.



e perche' non fucilazione in pubblica piazza ?

mi auguro (e spero) che gli organi di polizia abbiano faccende ben piu' importanti da seguire che non i bimbiminkia che imbrogliano ai videogiochi !
29Leonardo19 Gennaio 2018, 15:36 #3
Originariamente inviato da: Nelson Muntz

e perche' non fucilazione in pubblica piazza ?

mi auguro (e spero) che gli organi di polizia abbiano faccende ben piu' importanti da seguire che non i bimbiminkia che imbrogliano ai videogiochi !


Per quanto nutri forte disprezzo per i cheaters sono d'accordo con te, è la sh che si deve occupare di bannare chi usa i trucchi.
ilbarabba19 Gennaio 2018, 16:17 #4
Che si tenti di hackerare il server di una banca o quello di una software house non cambia nulla a livello legislativo.
Come piratare un gioco o scaricare film o musica è equivalente a rubare qualcosa in un supermercato.
Altrimenti si corre il rischio di ricadere nel solito discorso da bambini cerebrolesi che piratare un gioco è consentito perché costa troppo e il papà povero/cattivo non glielo compra.
Kyo7219 Gennaio 2018, 16:27 #5
L'altro giorno ero su Bf1...nel mezzo di una azione concitata, ho sparato un razzo e il programma ha detto che avevo causato piu' di 119 punti di danni al nemico...ebbene...quello e' uscito...due proiettilini e zac...e io avevo la salute al massimo...ma che gusto provano a giocare cosi'? Mah! -_-;
Dynamite19 Gennaio 2018, 16:40 #6
In Battlefield 4 ce ne sono parecchi, qualcuno pure si bulla in chat di usare cheat, ma comunque li sgami subito... Poi li segnali alla software house ma come immaginabile non succede nulla a questi individui.
Kyo7219 Gennaio 2018, 16:40 #7
Boost? No, nessun tipo di boost...le mie armi sui vari bf al massimo hanno qualche mirino ottico e nient'altro. E' semplicemente frustante vedere come con un paio di colpi mi fanno secco e io scaricandogli un intero caricatore (o addirittura un razzo) non gli faccio niente. Se non sono cheat quelli, non so' cos'altro possano essere. Segnalarli e' inutile...anche registrando video e inviandoli agli admin dei server non servono a nulla. Contenti loro...io mi faccio la mia oretta di gioco nella mia mediocrita' e sono soddisfatto di aver giocato onestamente, non vado certo a fare il pianto greco se non ho terminato 200-0.
Kyo7219 Gennaio 2018, 16:43 #8
Bf4 non ne parliamo...tralasciando i vari headshoot che ti fanno con una precisione millimetrica, l'ultimo che ho incontrato ha superato veramente ogni limite: ha chiuso il round 300-0 (!!!) e mi ha seccato anche mentre ero nel tank...peggio di cosi'...admin ovviamente non se ne vedevano -_-;

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^