E3 2019: per la prima volta Sony non sarà presente

E3 2019: per la prima volta Sony non sarà presente

Dopo ventiquattro anni, Sony non parteciperà all'E3 di Los Angeles. Una scelta che apre la strada a nuovi scenari e sembra porre un grosso punto interrogativo sul futuro della fiera californiana

di pubblicata il , alle 16:21 nel canale Videogames
 

Nella serata di ieri Sony ha annunciato che non sarà presente all’E3 2019. Si tratta della prima volta in ventiquattro edizioni della manifestazione californiana. “Con l’evoluzione del settore, Sony Interactive Entertainment continua a cercare opportunità creative per coinvolgere la community”, ha dichiarato la società giapponese nel comunicato ufficiale.

“I fan di PlayStation sono molto importanti per noi, e vogliamo preoccuparci di innovare, pensare in modo differente e sperimentare nuovi modi per deliziare i giocatori. Di conseguenza abbiamo deciso di non partecipare all’E3 nel 2019. Stiamo esplorando nuovi modi di coinvolgere la nostra community nel 2019 e non vediamo l’ora di condividere i nostri piani con voi”.

Quando gli è stato chiesto se Sony promuoverà il proprio evento fuori dalla manifestazione, come è solita fare già da qualche anno Electronic Arts, il vice presidente delle comunicazioni di PlayStation, Jennifer Clark, ha aggiunto che la compagnia non terrà una conferenza stampa nel periodo dell’E3.

Recentemente Sony ha confermato di non avere in programma nemmeno il tradizionale PlayStation Experience di fine anno, tradizionalmente previsto nella prima metà di dicembre. Nell'occasione il presidente di Sony Interactive Entertainment, Shawn Layden, aveva dichiarato che l’evento è stato cancellato perché il materiale da mostrare quest'anno non era sufficiente a giustificare la presenza di uno showcase.

Nome immagine

La decisione di Sony di non prendere parte all’E3 2019 è dunque destinata a cambiare gli equilibri e di fatto pone un grosso punto interrogativo sul futuro della fiera losangelina. Logicamente l’ipotesi che si sta facendo strada nelle ultime ore è che in realtà la società stia pianificando un evento dedicato per l'annuncio di PS5, sebbene per il momento si tratti solo di ipotesi e speculazioni.

L’ESA, l’associazione organizzatrice dell’evento, nonché rappresentante dell’industria dei videogiochi sul mercato USA, ha diramato un comunicato ufficiale nel quale rimarca l’elenco delle aziende già confermate per la prossima edizione dell’E3, ricordando inoltre gli ottimi numeri registrati dall’evento nell'ultima edizione.

"L'E3 2018 ha infranto vari record, e abbiamo esaurito sia gli spazi espositivi che i badge per i partecipanti", ha commentato il CEO ad interim di ESA, Stanley Pierre-Louis. "Siamo fiduciosi che, grazie alle continue innovazioni fornite dalle aziende partecipanti, l'E3 2019 offrirà lo stesso tipo di entusiasmo ed energia. Quest'anno non vediamo l'ora di espandere l'E3 oltre le mura del Convention Center di LA, e di connettere giocatori e partecipanti con incredibili contenuti nell'intero complesso LA Live".

Dopo la presa di posizione di Sony, Nintendo ha confermato la propria presenza all’E3 2019 per bocca del presidente della divisione americana, Reggie Fils-Aime. "Per noi l'E3 è una fantastica opportunità di condividere nuovi giochi ed esperienze con i fan e i partner commerciali di tutto il pianeta", ha commentato il presidente di Nintendo of America. "Ogni anno discutiamo quale sarà il modo migliore per sfruttare il prossimo E3 e portare sorrisi sui volti delle persone".

Ne ha approfittato anche il leader della divisione Xbox, Phil Spencer: "L'E3 è una piattaforma incredibile per mostrare la vitalità e la creatività dell'industria dei videogiochi. L'ESA continua ad espandere la portata dell'evento per raggiungere i fan e l'industria, e non vediamo l'ora che arrivi l'E3 2019”.

Oltre a Nintendo e Microsoft, l'elenco delle aziende già confermate per l'E3 2019 include: Activision, Bethesda Softworks, Capcom, Epic Games, Konami Digital Entertainment, Square Enix, Take-Two Interactive Software, Ubisoft e Warner Bros. Interactive Entertainment.

"L'E3 2018 ha ospitato il primo Fortnite Pro-Am, che ha riunito persone provenienti da tutti gli angoli della community per l'amore verso il gioco a sostegno di cause benefiche", ha commentato Donald Mustard, direttore creativo worldwide di Epic Games. "Abbiamo anche dato il benvenuto al pubblico nel più grande stand mai realizzato da Epic all'E3, e poi abbiamo lanciato un Party Royale. Il nostro team ha ricordi indimenticabili con giocatori, partner e amici".

L'E3 2019 si svolgerà dall'11 al 13 giugno presso il Convention Center di Los Angeles.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Therinai16 Novembre 2018, 19:45 #1
Non capisco... partecipano tutti tranne SONY e per questo è incertro il futuro di E3? Non so, c'è qualcosa sotto per argomentare o possiamo bollinare come clickbait?
emiliano8416 Novembre 2018, 19:58 #2
this is (was) for the players
Unrue18 Novembre 2018, 13:26 #3
Originariamente inviato da: Therinai
Non capisco... partecipano tutti tranne SONY e per questo è incertro il futuro di E3? Non so, c'è qualcosa sotto per argomentare o possiamo bollinare come clickbait?

Sony è uno dei partecipanti più grandi e se decide di non parteciparci più altri potrebbero seguirla. È solo un'ipotesi.
Davis519 Novembre 2018, 10:33 #4
beh... nel caso qualcuno non lo abbia notato sony e' un attimo la principale protagonista di settore in una fiera simile... i marketshare parlano chiari...

se salta son dolori...
futu|2e19 Novembre 2018, 10:40 #5
Originariamente inviato da: Therinai
Non capisco... partecipano tutti tranne SONY e per questo è incertro il futuro di E3? Non so, c'è qualcosa sotto per argomentare o possiamo bollinare come clickbait?


Umh, non è il principale ospite?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^