Denuvo: dopo Rise of the Tomb Raider crackato anche Inside

Denuvo: dopo Rise of the Tomb Raider crackato anche Inside

Denuvo è uno dei sistemi anti-pirateria più efficienti di sempre. Ma all'inizio del mese, per la prima volta, è stato crackato per Rise of the Tomb Raider, mentre adesso è la volta di Inside, il seguito spirituale di Limbo.

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Videogames
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

56 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NoX8325 Agosto 2016, 18:51 #11
Originariamente inviato da: Antonio23
e poi invece, guarda caso, l'hai scroccato a gratis (che sarebbe rubare, ma quando non ti vede nessuno e' lecito). ma scommetto che anche tu vieni pagato solo se il capo e' soddisfatto del tuo lavoro, altrimenti lavori gratis, giusto?


Assolutamente vero, sono un artigiano, nel campo informatico ed i miei titolari sono i clienti. Decisamente pitimi e spesso non pagano nemmeno lavori ben fatti.
Se faccio lavori a cacchio, nessuno me li paga. Giustamente.

Originariamente inviato da: Madcrix
eh certo, come tutti i pirati stavi quasi per pagarlo, da tanto che sei onesto

E come tutti sanno, se un prodotto costa troppo allora è sacrosanto rubarlo giusto? Sono sicuro che fai lo stesso col resto, se vuoi il nuovo Iphone (che di sicuro non costa 800 euro ad Apple, ma guarda un po', te lo fa pagare circa 3 volte il valore reale) so che fai in qualche negozio e te ne rubi uno, perché giustamente, se il prezzo è troppo alto allora ci sta arraffare. O forse non lo fai, perché le chances di passarla liscia sono molto risicate in questo caso.

Posto che in un tempo di saldi su Steam e altri portali che hanno raggiunto livelli ridicoli, chiunque pirati videogiochi invece di aspettare qualche mese è un pezzente di nome e di fatto, è leggendo commenti come il tuo che si nota come rubare viene giustificato a priori sempre e comunque da gente come te, è colpa di qualcun'altro se tu sei "obbligato" a rubare.
Avete proprio una mentalità sbagliata e si capisce come quando si tratta di pirateria, l'Italia sia uno dei peggiori paesi in Occidente.


Ebbene si, caro San Pietro, ho aspettato mesi e stavo veramente per cedere alla tentazione di comprarlo, ma anche in saldo si parlava di 40 e rotti euro. Troppi per questo titolo.
Tutti santi qua dentro eh? Poi, nascosti nell'anonimato del "io non sono così stupido da dire che pirato", ovviamente fanno quello che più gli pare.

Sono infatti assolutamente certo che se si potesse "scaricare" un iphone o si potesse scegliere di pagarlo 200 euro, alcuni lo comprerebbero, ma molti lo scaricherebbero comunque.
Per cui non mi fingo un santo, perchè secondo me la paraculaggine è peggio della ruberia e certamente la pirateria è un fatto contro il quale, chi produce roba "scaricabile", deve scontrarsi e deve adeguare il prezzo di conseguenza, se vuole provare a spuntarla con quei pochi, come me, che tutto sommato al giusto prezzo sarebbero anche disposti a pagare.

Ad ogni modo, questo tomb raider vale forse 25 euro, per il gioco mediocre che è. Hanno speso soldi per realizzarlo? Bè, li hanno spesi male.
Ci sono molti prodotti che, una volta comprati, deludono nel loro rapporto qualità-prezzo. E se paghi 50 euro (steam) questo prodotto, li hai certamente buttati. Con la tenuta di Denuvo, nei primi mesi, sono comunque riusciti a vendere bene. Forse sarebbe stato meglio non spendere denaro per denuvo ed abbassare il prezzo a tutti, ma pazienza.

Invitare a pagare un po' troppo qualcosa che non ne vale, visto che "purtroppo" per il software la pirateria esiste eccome, ed è un fatto, porta al risultato che tutti conosciamo.
A 25 euro li trovavo solo su siti di "key pirata" (non meno ladreschi, se vogliamo), ma se me lo avesse proposto steam, lo avrei comprato mesi fa. Qualcosa vorrà dire.
Certamente se un iPhone fosse scaricabile, non sarebbe geniale proporre "l'originale" al prezzo di 800 euro aspettandosi davvero che la maggioranza lo acquisti.

Si, mi capita di scaricare del software o dell'audio e magari lo ammetto pure.
Sono veramente una brutta persona, indegna di parlare nello stesso forum di santi laici
bodomTerror25 Agosto 2016, 19:04 #12
ma perchè escono news sulle crack in un forum anti-pirata
NoX8325 Agosto 2016, 19:09 #13
Originariamente inviato da: bodomTerror
ma perchè escono news sulle crack in un forum anti-pirata


Perchè fa notizia; come spesso accade, quando arriva la protezione "che sembra inviolabile" fa discutere. Ed ancora di più quando, puntualmente e come sempre, viene violata. Una notizia come un'altra, nessuno ha linkato nulla.
ziobepi25 Agosto 2016, 19:13 #14
Denuvo non sara' mai sconfitto,
questa versione ha retto un anno intero

Vediamo la prossima.
NoX8325 Agosto 2016, 19:14 #15
Originariamente inviato da: Antonio23
ah, quindi tu quando fai un lavoro, se al cliente non va bene, glielo regali lo stesso?


Si e forse è per questo che guadagno pochino, in effetti, ma del resto...se ti fanno un lavoro che reputi mediocre, lo paghi?
Quantomeno lo rifaccio come vuole il cliente, altrimenti mi sembra chiaro che di soldi non ne vedo.
Cose normali, mi sembra. Ma non credo che questo ti faccia cambiare granchè idea, se vuoi fare del facile perbenismo contro uno che ti ha messo l'accusa sul piatto d'argento ammettendo che gli capita di piratare del software

Volevo solo far notare come la pirateria avrebbe dovuto, direttamente o indirettamente, spronare i produttori di software a fare prezzi più accettabili anzichè perdere tempo in facili ed inutili moralismi, ma a quanto pare...
Classico esempio, su tutti, il prezzo di autocad o altri software "di grafica grossa". Pensano veramente che qualche studente, che magari non riesce ad averlo educational o che magari si è appena laureato, lo comprerà?
Altri software addirittura non esistono in versione educational. Francamente, anzichè fingerci stupiti quando non lo siamo, bisognerebbe prendere atto che certi settori, compreso quello educativo, funzionano proprio basandosi sulla pirateria. Un po' come l'italia sta in piedi col nero. Ci può piacere, ci può non piacere, ma visto che funziona così, sarebbe il caso di analizzare le cause, prima di fare della morale che non risolve niente. Senza con questo voler aprire l'enorme parentesi della questione "avresti davvero comprato il software, se non avessi potuto piratarlo? oppure "qualcuno guadagna anche se gli piratano i software o magari proprio grazie al fatto che, piratandoli, si diffondono molto più del dovuto? o ancora "spendere denaro per le protezioni ha senso? non era meglio vendere subito più copie, a prezzo inferiore e quindi più attrattivo?".

Originariamente inviato da: ziobepi
Denuvo non sara' mai sconfitto,
questa versione ha retto un anno intero

Vediamo la prossima.


Si, grazie al fatto che "qualcuno" ha pagato un anno fa una nota crew di cracker.
Altrimenti sarebbe durato molto meno. Questo giusto per la cronaca.
NoX8325 Agosto 2016, 19:26 #16
Originariamente inviato da: Antonio23
la domanda e' un'altra. fai un software, al cliente non piace, il cliente lo prende e se ne va dandoti una pacca sulla spalla.

SI o NO.


se la risposa e' SI non e' normale, lavorate gratis e poi vi lamentate che guadagnate poco.

ma sara' che non ci credo che lavori gratis, chissa' come mai.


Mah, stiamo degenerando in un discorso che non c'entra nulla, anche perchè io mi occupo di hardware e manutenzione, non di software. Ma ti assicuro che se faccio un sito web ed al cliente non piace, di denaro non ne vedo, questo non mi sembra così assurdo, anzi, per me è la normalità. Il cliente va accontentato, se vuoi i soldi (pensa che a volte danno l'insoluto anche quando va tutto bene). Al limite chiedi un acconto, ma non te lo fanno digerire tanto facilmente, se il prodotto finito non è preciso.

E fai benissimo a non credere che lavoro gratis, perchè io cerco sempre di fare un lavoro fatto bene che accontenti il cliente.
Ma credo che possiamo chiudere questa parentesi che, si è capito, è partita con un esempio che non calza.
NoX8325 Agosto 2016, 19:30 #17
Originariamente inviato da: Antonio23
quindi no, non lavori gratis. mentre ogni volta che pirati un software, pretendi che qualcuno lavori gratis per te. si chiudiamola sta parentesi che e' meglio.


A parte l'esempio che continua a non calzare e del quale leggi solo le parole che ti interessano e fanno comodo, io non ho mai detto "è giusto piratare", ma non mi nascondo nemmeno dietro del falso perbenismo. Tutti piratiamo o abbiamo piratato, questo è palese com'è palese che nessuno lavora gratis. Sarebbe meglio smettere di usare questa maschera e parlare dei meccanismi che portano a piratare, dato che, piaccia o no, è una possibilità che esiste e, della quale, stando ai numeri, non sembro usufruire solo io, che, anzi, mi pongo il problema e quando posso compro volentieri.

Peraltro la parola "pretendi" è usata a sproposito perchè io non ho mai puntato la pistola in testa a nessun programmatore (o cantautore), che avrà fatto i suoi calcoli anzichè decidere di vendere hot dog ed avrà considerato di vivere in un mondo dove esiste internet. E rubare un iphone è ben diverso dall'entrare in un apple store e "clonarne" uno. Un conto è un importo sottratto, un altro è un importo potenzialmente ottenibile, ma non ottenuto. Ed è tutto da dimostrare che chi pirata, in mancanza della pirateria, avrebbe veramente acquistato. Poi che ti stia sulle balle che uno usufruisca gratis del tuo prodotto, è un altro paio di maniche, ma a volte ti fa pure comodo per una serie di ragioni.
peppu25 Agosto 2016, 19:34 #18
Originariamente inviato da: NoX83
Assolutamente vero, sono un artigiano, nel campo informatico ed i miei titolari sono i clienti. Decisamente pitimi e spesso non pagano nemmeno lavori ben fatti.
Se faccio lavori a cacchio, nessuno me li paga. Giustamente.



Ebbene si, caro San Pietro, ho aspettato mesi e stavo veramente per cedere alla tentazione di comprarlo, ma anche in saldo si parlava di 40 e rotti euro. Troppi per questo titolo.
Tutti santi qua dentro eh? Poi, nascosti nell'anonimato del "io non sono così stupido da dire che pirato", ovviamente fanno quello che più gli pare.

Sono infatti assolutamente certo che se si potesse "scaricare" un iphone o si potesse scegliere di pagarlo 200 euro, alcuni lo comprerebbero, ma molti lo scaricherebbero comunque.
Per cui non mi fingo un santo, perchè secondo me la paraculaggine è peggio della ruberia e certamente la pirateria è un fatto contro il quale, chi produce roba "scaricabile", deve scontrarsi e deve adeguare il prezzo di conseguenza, se vuole provare a spuntarla con quei pochi, come me, che tutto sommato al giusto prezzo sarebbero anche disposti a pagare.

Ad ogni modo, questo tomb raider vale forse 25 euro, per il gioco mediocre che è. Hanno speso soldi per realizzarlo? Bè, li hanno spesi male.
Ci sono molti prodotti che, una volta comprati, deludono nel loro rapporto qualità-prezzo. E se paghi 50 euro (steam) questo prodotto, li hai certamente buttati. Con la tenuta di Denuvo, nei primi mesi, sono comunque riusciti a vendere bene. Forse sarebbe stato meglio non spendere denaro per denuvo ed abbassare il prezzo a tutti, ma pazienza.

Invitare a pagare un po' troppo qualcosa che non ne vale, visto che "purtroppo" per il software la pirateria esiste eccome, ed è un fatto, porta al risultato che tutti conosciamo.
A 25 euro li trovavo solo su siti di "key pirata" (non meno ladreschi, se vogliamo), ma se me lo avesse proposto steam, lo avrei comprato mesi fa. Qualcosa vorrà dire.
Certamente se un iPhone fosse scaricabile, non sarebbe geniale proporre "l'originale" al prezzo di 800 euro aspettandosi davvero che la maggioranza lo acquisti.

Si, mi capita di scaricare del software o dell'audio e magari lo ammetto pure.
Sono veramente una brutta persona, indegna di parlare nello stesso forum di santi laici


Non voglio fare la morale o parlare di pirateria ma io il gioco lo pagato 25 euro su instant-gaming due mesi fà.
NoX8325 Agosto 2016, 19:36 #19
Originariamente inviato da: peppu
Non voglio fare la morale o parlare di pirateria ma io il gioco lo pagato 25 euro su instant-gaming due mesi fà.


E allora se è legale faccio ammenda, perchè ho sempre saputo che acquistare fuori da steam è sul filo del rischioso (ban, account segati, addirittura a volte è considerato proprio illegale).
Io l'avevo visto a 35 euro su babbano, ma ancora caro. E se è legale, è capace che vado e lo compro pure, perchè 25 euro se li meritano di sicuro. Ma ad oggi su steam sta a 50.
Mica è da escludere che a fine anno, se lo sparano al 50 percento, lo compro pure sullo stesso steam. Per quel che può valere per chi crede che comunque io debba avere la coscienza sporca.
doctor who ?25 Agosto 2016, 19:44 #20
Ma a quelli che dicono "la pirateria non fa perdere soldi, quindi ci può anche stare"

...

Scena a caso:
Immaginate un cinema, un minuto dopo l'inizio della proiezione ci sono tanti posti liberi.

Ma io voglio proprio vedere se avete la faccia di e gli attributi sotto per dire "Ahò !! ci stanno i posti vuoti fammi entrare gratis che tanto non perdi niente, mincha guaddi, abbassa lo sguardo !"

La verità è che la pirateria va forte perchè è poco rischioso.
Ci si nasconde dietro il gioco è brutto :C (porello, ha sprecato pure la banda, chiama la square enix e fagli causa a questi balordi !)
Ci si nasconde dietro "ormai l'hanno fatto, non ci perdono niente"

Quanta gente ho visto mentre rubava un braccialetto da 1€ ai vucumprà sulle spiagge ? ce ne vuole di co**nagine per rubare 1€ ad uno che probabilmente non ha da mangiare, ma tanto vuoi che l'abusivo ti denunci ?

Se si può fregare con la certezza di passarla franca lo si fa (o almeno tanti lo fanno).
Amen. Non c'entra niente il digitale, il prodotto fisico, buono o brutto che sia. Necessario o superfluo. È che facciamo schifo come specie

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^