Crytek cita in giudizio Cloud Imperium a causa di CryEngine e Star Citizen

Crytek cita in giudizio Cloud Imperium a causa di CryEngine e Star Citizen

Secondo Crytek, la licenza acquisita da Crytek copre un solo gioco e, dal momento che Squadron 42 è ora un prodotto separato, richiederebbe la sua licenza di gioco

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:41 nel canale Videogames
CrytekStar Citizen
 

Crytek ha citato in giudizio Cloud Imperium Games presso la Corte Distrettuale della California, sostenendo che CIG ha violato i termini dell'accordo di licenza per l'uso di CryEngine in Star Citizen, il progetto ad ambientazione spaziale finanziato con il supporto della community. I problemi nascono dalla decisione di CIG di passare da CryEngine ad Amazon Lumberyard Engine, una tecnologia basata sul motore di Crytek, alla quale aggiunge il supporto per i giochi online tramite la piattaforma cloud Amazon Web Services. Ne abbiamo parlato qui.

Secondo Crytek, la licenza acquisita da Crytek copre un solo gioco e, dal momento che Squadron 42, che è la componente single player di Star Citizen, è ora un prodotto separato, richiederebbe una licenza separata. La software house tedesca sostiene, inoltre, che CIG avrebbe rimosso in maniera non prevista dagli accordi loghi, note sul trademark e informazioni sul copyright dai materiali di marketing di Star Citizen. Secondo l'accordo, infatti, Cloud Imperium avrebbe dovuto esplicitare chiaramente l'utilizzo di CryEngine in tutti i materiali pubblicitari di Star Citizen.

Star Citizen

Crytek chiede a CIG il pagamento di danni diretti per 75 mila dollari, al quale si aggiungono danni indiretti e consequenziali. La software house di Francoforte si auspica anche un'ingiunzione contro CIG e RSI che impedisca a queste ultime di continuare a violare i copyright di Crytek.

"Siamo consapevoli del fatto che Crytek ha depositato una denuncia nei nostri confronti presso un tribunale americano", ha detto un portavoce di Cloud Imperium a Gamasutra. "CIG non usa CryEngine da un po' di tempo dopo il passaggio al Lumberyard di Amazon. Pertanto si tratta di una causa senza merito e ci difenderemo in maniera vigorosa, chiedendo a Crytek il rimborso dei costi sostenuti in sede legale".

Crytek ha ceduto buona parte della tecnologia Crytek ad Amazon in seguito alle sue recenti difficoltà finanziarie. Lumberyard è infatti una tecnologia fortemente legata al CryEngine, per cui il passaggio da un motore all'altro per Star Citizen e per CIG è stato fondamentalmente indolore. Allo stesso tempo, come noto, CIG incontra forti difficoltà a completare il suo progetto legato all'esplorazione spaziale pur avendo raccolto dalla community più di 173 milioni di dollari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
qboy15 Dicembre 2017, 17:08 #1
ecco a cosa servono i soldi del crowdfunding

ps. è incredibile come con più di 100milioni di euro non si riesca a completare un videogioco del 2012...
floc15 Dicembre 2017, 18:20 #2
perchè completarlo quando non completandolo puoi continuare a raccogliere denaro dai gonzi finchè vuoi? (tra i quali ci sono anche io che ho sganciato 100 euro all'epoca eh)
Cavallaudo15 Dicembre 2017, 19:21 #3
esatto, dayz insegna!

il prodotto e' gia venduto, i soldi gia incassati...

sto tipo di giochi avranno un alpha/beta infinite e probabilmente un rilascio di facciata prima o poi e chi se visto se visto.
Lampetto15 Dicembre 2017, 19:27 #4
Non mi sembra che Chris Robert si sia mai comportato in questo modo negli anni passati, poi tutto è possibile...
Ma per diletto ogni tanto seguo lo sviluppo di Star Citizen, a memoria non ricordo di una cosa del genere, sia per vastità che per dimensioni, forse persino esagerata..
Voglio sperare che ci sia troppa carne sul fuoco per il ritardo...
indovna16 Dicembre 2017, 08:03 #5

Sono stato un gonzo e continuo ad esserlo.

Sono stato un gonzo da tanto tempo e continuo ad esserlo , quante volte ho acquistato un disco in vinile dove solo una o due canzoni valevano l'acquisto. Quanti giochi con le cassette x il commodore 64 ho acquistato che facevano pena , quanti floppy x l' 'amiga e i DVD x il PC ? e poi mettiamoci anche Steam che non è come adesso che può fare refound anche se solo dopo due ore Max. Ci sono altre maniere x non essere gonzo sono stato anche quello (pirat) quante volte sono andato in disco e mi è andata buca....hahahaha. Chissà forse viviamo nei sogni da sempre , forse è la speranza che ci trascina inesorabilmente negli errori ma che ci vuoi fare forse è semplicemente nella nostra natura. Alla fine basta andare in buca una volta x scordarsi di tutte quelle mancate.Ciauz
reno48916 Dicembre 2017, 08:22 #6
Originariamente inviato da: indovna
Sono stato un gonzo da tanto tempo e continuo ad esserlo , quante volte ho acquistato un disco in vinile dove solo una o due canzoni valevano l'acquisto. Quanti giochi con le cassette x il commodore 64 ho acquistato che facevano pena , quanti floppy x l' 'amiga e i DVD x il PC ? e poi mettiamoci anche Steam che non è come adesso che può fare refound anche se solo dopo due ore Max. Ci sono altre maniere x non essere gonzo sono stato anche quello (pirat) quante volte sono andato in disco e mi è andata buca....hahahaha. Chissà forse viviamo nei sogni da sempre , forse è la speranza che ci trascina inesorabilmente negli errori ma che ci vuoi fare forse è semplicemente nella nostra natura. Alla fine basta andare in buca una volta x scordarsi di tutte quelle mancate.Ciauz


beppe9017 Dicembre 2017, 09:56 #7
Originariamente inviato da: indovna
Sono stato un gonzo da tanto tempo e continuo ad esserlo , quante volte ho acquistato un disco in vinile dove solo una o due canzoni valevano l'acquisto. Quanti giochi con le cassette x il commodore 64 ho acquistato che facevano pena , quanti floppy x l' 'amiga e i DVD x il PC ? e poi mettiamoci anche Steam che non è come adesso che può fare refound anche se solo dopo due ore Max. Ci sono altre maniere x non essere gonzo sono stato anche quello (pirat) quante volte sono andato in disco e mi è andata buca....hahahaha. Chissà forse viviamo nei sogni da sempre , forse è la speranza che ci trascina inesorabilmente negli errori ma che ci vuoi fare forse è semplicemente nella nostra natura. Alla fine basta andare in buca una volta x scordarsi di tutte quelle mancate.Ciauz


Signori e signore, la parabola della domenica.

Stima.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^