Code Vein, i requisiti di sistema dell'edizione PC

Code Vein, i requisiti di sistema dell'edizione PC

Bandai Namco ha rivelato le specifiche di sistema richieste per giocare a Code Vein su PC. Il lancio del gioco rimane confermato per il 27 settembre.

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Videogames
Bandai Namco
 
Bandai Namco ha rivelato i requisiti di sistema previsti per la versione PC di Code Vein, nuovo action RPG atteso per il prossimo 27 settembre.

Requisiti minimi:

  • Richiede un processore e un sistema operativo a 64 bit
  • Sistema operativo: Windows 7 SP1 or Windows 10 (64-bit)
  • Processore: Intel Core i5-2300
  • Memoria: 6 GB di RAM
  • Scheda video: GeForce GTX 760 or Radeon HD 7850
  • DirectX: Versione 11
  • Rete: Connessione Internet a banda larga
  • Scheda audio: DirectX compatible soundcard or onboard chipset

Requisiti raccomandati:

  • Richiede un processore e un sistema operativo a 64 bit
  • Sistema operativo: Windows 7 SP1 or Windows 10 (64-bit)
  • Processore: Intel Core i5-7400 or AMD Ryzen 3 2200G
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Scheda video: GeForce GTX 960 or Radeon R9 380X
  • DirectX: Versione 12
  • Rete: Connessione Internet a banda larga
  • Scheda audio: DirectX compatible soundcard or onboard chipset

Nome immagine

Code Vein è un gioco di ruolo e d’azione in terza persona che vede i giocatori assumere il ruolo di un Redivivo. Questi soldati immortali sono stati creati per contrastare la minaccia per l’umanità comparsa dopo la Grande Rovina, un evento catastrofico che ha eliminato la maggior parte della popolazione.

Iniettando nei cadaveri degli umani un parassita rigenerante di organi biologici, sono stati riportati in vita, ottenendo superpoteri e la capacità di rivivere dopo la morte finché il loro cuore resta intatto, al costo di perdere ogni loro ricordo. I giocatori dovranno avventurarsi in questo mondo con un compagno scelto tra i vari abitanti di Vein, così da svelare i ricordi perduti e fuggire da questa nuova e folle realtà.

Dopo la battaglia contro la Regina, il protagonista si risveglia senza più memoria in una zona sconosciuta, una città distrutta. Quando ha ripreso conoscenza, accanto a lui c’era Io, una donna a conoscenza del suo potere di rivitalizzare le fonti di sangue danneggiate, che si trovano in tutta la città. Le fonti di sangue creano perle di sangue ed entrambe sono molto ricercate poiché in grado di conferire notevoli poteri. Le perle di sangue hanno creato una gerarchia di potere, in cui i più deboli vengono trattati come schiavi per raccoglierle. Io e il protagonista vengono catturati da un gruppo di Redivivi che tengono Io in ostaggio e costringono il protagonista a cercare perle di sangue nel sottosuolo.

Una volta lasciato il mondo sotterraneo, il protagonista scopre che i Redivivi si sono dispersi, in quanto impazziti a causa del miasma e della loro sete di sangue. I Redivivi dispersi attaccano il protagonista, ma improvvisamente compare Louis, che lo aiuta a sconfiggerli, per poi guidarlo alla base.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Madcrix04 Luglio 2019, 19:21 #1
Dark Souls weeb edition... normalmente non m'interesserebbe, ma è da un pezzo che ho finito Sekiro e manca un botto di tempo prima di Elden Ring, quindi magari un'occhiata gliela darò
Requisiti da 5 anni fa, almeno girerà easy a 144hz spero
Titanox207 Luglio 2019, 10:00 #2
piuttosto mi rigioco dark souls 2
ilario315 Luglio 2019, 17:29 #3
Originariamente inviato da: Titanox2
piuttosto mi rigioco dark souls 2


Azz, che mattone, che voglia, ma anche NO

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^