Call of Duty: sarà Black Ops Cold War il titolo del prossimo episodio?

Call of Duty: sarà Black Ops Cold War il titolo del prossimo episodio?

Da Twitter arrivano nuove indiscrezioni sul setting del prossimo capitolo di Call of Duty. Nel frattempo, le ultime scoperte degli utenti di Warzone confermerebbero quanto suggerito dai rumor: presto i fan di COD torneranno a esplorare la Guerra fredda

di pubblicata il , alle 19:01 nel canale Videogames
Call of DutyActivision
 

Esattamente un anno fa vi parlavamo di un ipotetico Call of Duty: Black Ops 5 e, dunque, del ritorno dell'acclamato franchise per il 2020. Oggi si torna a discutere del ritorno di Black Ops, con i più recenti rumor che 'confermerebbero' il debutto di un nuovo episodio entro la fine dell'anno e l'adozione di un setting storico, scelta che renderebbe felici molti fan dello sparatutto Activision.

Black Ops Cold War: un vero e proprio ritorno alle origini

Al tempo, le prime indiscrezioni inerenti al prossimo Call of Duty parlavano di alcune tensioni in corso tra Raven Software e Sledgehammer Games, i due studi a cui sarebbe stato affidato lo sviluppo del nuovo Black Ops. I rumor del 2019 anticipavano anche quello che sarebbe stato il setting del prossimo capitolo: saremmo stati infatti catapultati nel periodo della Guerra fredda, tema affrontato già nell'episodio originale della saga di Black Ops, sviluppato da Treyarch (2010).

Le ultime voci di corridoio provengono ancora una volta da Twitter. Qui il leaker Okami13_ ha condiviso una versione alternativa della boxart di Call of Duty: Black Ops, aggiungendo il sottotitolo 'Cold War'. Per Okami si tratterebbe del nome del prossimo episodio, il quale indicherebbe un ritorno al setting del primo capitolo, ambientato negli anni '60.

Insomma, con ogni probabilità torneremo a esplorare le tensioni e i conflitti tra Stati Uniti d'America e Unione Sovietica. Non ci sarebbe da stupirsi se, dopo il più recente Call of Duty: Modern Warfare (2019), Activision dovesse rigiocarsi la carta del soft reboot.

Call of Duty: è Warzone a offirci i primi indizi sul prossimo capitolo?

A fornire ulteriori conferme sull'esistenza del prossimo capitolo - e sul relativo setting storico - ci pensa Call of Duty Warzone. Sembra che Activision abbia intenzione di sfruttare il suo popolare battle royale per stuzzicare i fan con alcuni teaser, in modo simile a quanto fatto da Epic Games con il suo Fortnite.

Da poche ore i giocatori di Warzone possono infatti accedere ai bunker disseminati nella sconfinata mappa di gioco, utilizzando un nuovo item (Red Access Card) ottenibile dalle casse leggendarie. All'interno dei vault, gli utenti avrebbero trovato nuove loot box e persino alcuni teaser sulla Stagione 4 di Modern Warfare, prevista per le prime settimane di giugno.

Negli stessi bunker alcuni giocatori avrebbero trovato dei telefoni e delle registrazioni vocali. Queste ultime sono recitate in russo e conterrebbero il seguente dialogo:

- A tutte le forze, la base è stata presa! Cambiate la crittografia!
- Subito!
- Roger.
- ...si stanno avvicinando!

Tra gli altri indizi nascosti dagli sviluppatori in Warzone si parlerebbe anche di una testata nucleare, situata esattamente sotto la mappa di gioco. Un utente avrebbe inoltre trovato dei modelli inediti legati al veicolo RC-XD e a un aereo di ricognizione Lockheed U-2, utilizzato dall'esercito statunitense nel periodo della Guerra fredda.

call of duty warzone teaser rumor black ops

Sia chiaro: tutte queste informazioni potrebbero essere collegate all'eventuale tema della prossima Season, incentrato probabilmente sul setting del primo Black Ops. Dati i suddetti rumor, tuttavia, nulla ci vieterebbe di ricollegare tali indizi al futuro capitolo di Call of Duty e, dunque, al potenziale soft reboot della saga di Black Ops. Seguiremo con attenzione l'intera vicenda.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^