Blizzard porta Diablo III in Cina

Blizzard porta Diablo III in Cina

Blizzard e il distributore cinese NetEase lavoreranno di nuovo insieme per mettere a disposizione questo iconico titolo dei giocatori cinesi.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:31 nel canale Videogames
BlizzardDiablo
 

NetEase ha già lavorato con Blizzard per la commercializzazione in Cina di StarCraft II, World of Warcraft, Hearthstone e Heroes of the Storm. E adesso è il turno di Diablo III, uno dei titoli Blizzard più remunerativi in occidente. Per il momento, tuttavia, Blizzard non ne comunica la data di rilascio o il prezzo di commercializzazione.

Diablo III

Anche per via del divieto alla vendita di console, vigente sul territorio fino a qualche mese fa, il mercato PC in Cina è particolarmente rigoglioso. Nel 2013 i giochi per PC hanno generato 8,7 miliardi di dollari in questa nazione, e gli analisti si aspettano che questo numero cresca ulteriormente nel corso di quest'anno.

"Siamo entusiasti di poter accogliere a Sanctuary i più appassionati fra i tanti giocatori cinesi", ha detto Mike Morhaime, CEO di Blizzard. "Apprezziamo il supporto che i giocatori cinesi ci hanno offerto nel corso degli anni e speriamo possano accogliere altrettanto favorevolmente Diablo III".

In Cina il mercato globale del gaming è cresciuto di 13 miliardi di dollari nello scorso anno. Fra i titoli Blizzard sono molto popolari Hearthstone e World of Warcraft, mentre in assoluto i più giocati sono League of Legends e Dota 2, confermando il successo del modello free-to-play anche in questo territorio. Blizzard al momento non comunica il modello di business di Diablo III per la Cina, ma è possibile che decida di adottare proprio un modello free-to-play.

"Siamo contenti che, tramite il nostro impegno, tutte e cinque le serie di Blizzard saranno presto a disposizione dei giocatori della Cina", ha detto William Ding, CEO di NetEase. "Continueremo a lavorare a stretto contatto con Blizzard per preparare il lancio di Diablo III e consentire ai giocatori locali di affrontare il prima possibile questa epica avventura".

Quanto all'occidente, Blizzard si prepara a lanciare Diablo III: Ultimate Evil Edition.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SpyroTSK15 Luglio 2014, 18:19 #1
Ora siamo decisamente spacciati, prima c'erano i bot a manetta, ora saranno 80% bot e 19% umani e 1% di spam bot.
Gylgalad15 Luglio 2014, 20:01 #2
aprono nuove fattorie in cina?
Er Monnezza15 Luglio 2014, 20:20 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: http://www.gamemag.it/news/blizzard...cina_53208.html

Blizzard e il distributore cinese NetEase lavoreranno di nuovo insieme per mettere a disposizione questo iconico titolo dei giocatori cinesi.

Click sul link per visualizzare la notizia.


ma i cinesi che finora infestavano Diablo 3 da dove venivano?

ora siamo spacciati, sommergeranno i server, ce ne sono troppi di cinesi, bisognerebbe abolirli!
BTTLS16 Luglio 2014, 01:38 #4
il gioco sente la mancanza di un end game, alla fine si riduce ad un farming estremo senza senso.
Si sente la mancanza del pvp , che almeno in parte, poteva dare un senso a tutto quel farmare.

Io l'ho abbandonato, forse con l'uscita della nuova patch riprenderò giusto per vedere le nuove skill messe e mi tornerà la voglia di giocare, ma la vedo difficile..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^