Arma 3: un tutorial per movimenti e sparo

Arma 3: un tutorial per movimenti e sparo

Arma 3 è adesso disponibile in versione Alpha, acquistabile su Steam per 24,99€, mentre il gioco finale arriverà in autunno.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:53 nel canale Videogames
Steam
 

Arma 3 introduce molti cambiamenti alle dinamiche che stanno alla base dei movimenti della fanteria. Nel video tutorial che vi segnaliamo è possibile ammirare le modifiche e i punti di forza del nuovo sistema di simulazione della fanteria e di animazioni. Nella parte finale si parla anche di mirini e di differenze nel feeling con l'uso di un'ottica piuttosto di un'altra.

Arma 3 è adesso disponibile in versione Alpha, come abbiamo visto nel dettaglio qui.

Nell'Alpha di Arma 3 i giocatori troveranno quattro missioni di tutorial. Una di queste riguarderà lo SCUBA, ovvero l'apparato di respirazione subacqueo autonomo, e un'altra avrà come riferimento gli elicotteri. Le altre due si focalizzeranno su altri veicoli e sulla fanteria.

I giocatori avranno a che fare con un sottoinsieme delle armi di Arma 3, con due scenari multiplayer, con il potente editor di mappe e il supporto al modding. L'isola di Stratis, grande 20 km², farà da sfondo all'Alpha di Arma 3. Ricordiamo che il gioco definitivo contemplerà anche l'isola di Altis, che si trova proprio di fronte a Stratis e che avrà una dimensione di 270 km².

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Spellsword06 Marzo 2013, 15:54 #1
alcune di queste cose erano implementate nella mod Infiltration di Unreal Tournament (il primo).
Peccato quella mod sia morta da credo un decennio, ma era davvero rivoluzionaria e realistica. E frustrantissima! :P

Avanti così Bohemia!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^