Anno 1800: disponibile il primo DLC

Anno 1800: disponibile il primo DLC

La nuova questline garantirà ai giocatori l’accesso a una nuova sessione Europea: Cape Trelawney. Il nuovo DLC introdurrà inoltre un nuovo personaggio: Old Nate, un veccbio cercatore di tesori e inventore che preferisce la compagnia delle proprie creazioni

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Videogames
Ubisoft
 

Ubisoft ha annunciato la disponibilità su PC del primo DLC di Anno 1800, intitolato I Tesori Sommersi. Il pacchetto spedisce i giocatori a caccia di gloria e ricchezze mentre sono chiamati a erigere una nuova capitale per riportare un impero decadente alla sua antica gloria. La nuova questline garantirà ai giocatori l’accesso a una nuova sessione Europea: Cape Trelawney. Di dimensioni tre volte superiori alle isole più vaste del gioco, questa massa continentale includerà 300 griglie di coste e risorse naturali e fertilità mai viste finora.

Il nuovo DLC introdurrà inoltre un nuovo personaggio: Old Nate, un veccbio cercatore di tesori e inventore che preferisce la compagnia delle proprie creazioni. In aggiunta, i giocatori avranno ora accesso a una nuova meccanica di gioco basata sulle invenzioni del pittoresco scienziato: il crafting. Dopo aver donato ai giocatori una delle sue invenzioni rivoluzionarie, la barca a vapore con la campana subacquea, Old Nate li spedirà a caccia di relitti sommersi, con l’obiettivo di accumulare materiali per finire i suoi esperimenti. Nel laboratorio dell’eccentrico scienziato i giocatori avranno accesso a un vasto campionario di oggetti per potenziare i propri imperi.

I Tesori Sommersi introdurrà oltre 100 nuovi oggetti in Anno 1800, tra cui nuovi oggetti missione, dozzine di invenzioni da produrre con il crafting, specialisti aggiuntivi e nuovi set per il museo e lo zoo. Per accedere al DLC, i giocatori dovranno raggiungere il terzo livello di Civilizzazione.

Sviluppato da Ubisoft Blue Byte, Anno 1800 offre ai giocatori un ampio spettro di opportunità per mettere alla prova le proprie abilità di comando. I giocatori potranno creare enormi metropoli, pianificare reti logistiche efficienti, colonizzare un nuovo continente esotico, inviare spedizioni in tutto il mondo e dominare i propri avversari con la diplomazia, il commercio o la guerra.

Il piano post-lancio di Anno 1800 offre ai giocatori nuove avventure, sfide e strumenti. Il Season Pass del gioco include tre DLC che saranno disponibili nel corso dell’anno: I Tesori Sommersi, Botanica e Il Passaggio. Inoltre, il titolo sarà aggiornato costantemente con nuovi contenuti disponibili per tutti i giocatori.

Per più di un anno e mezzo, Anno 1800 ha invitato i giocatori a partecipare alla creazione e allo sviluppo del gioco, dandogli la possibilità di pubblicare i propri commenti tramite Anno Union. Finora, sono stati pubblicati più di 160 blog con ben 15.000 commenti e organizzati 5 contest della community. Questa collaborazione tra giocatori e lo studio di sviluppo ha permesso al team di plasmare il gioco aggiungendo tutte le caratteristiche richieste dalla community.

Anno 1800 è disponibile per Windows PC su Ubisoft Store ed Epic Games store. I Tesori Sommersi è acquistabile come parte del Season Pass di Anno 1800 a 24,99 euro o individualmente a 11,99 euro, ed è già disponibile per il download per i giocatori in possesso del Season Pass. Inoltre, i giocatori possono ora acquistare la Gold Edition di Anno 1800, che include l’edizione Digital Deluxe del gioco e il Season Pass.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^