Aggiunto il co-op cross-platform nella versione Windows 10 di Minecraft

Aggiunto il co-op cross-platform nella versione Windows 10 di Minecraft

I giocatori di Minecraft: Windows 10 Edition Beta possono adesso affrontare delle partite multipiattaforma insieme ai giocatori di Minecraft: Pocket Edition.

di pubblicata il , alle 15:01 nel canale Videogames
MicrosoftWindowsMinecraft
 

Microsoft ha aggiornato le due versioni più popolari di Minecraft, permettendo agli utenti dell'una e dell'altra di affrontarsi in partite multipiattaforma. L'ultimo aggiornamento gratuito di Minecraft: Pocket Edition, tra le altre cose, include il Sottomondo e i suoi abitanti, effetti atmosferici evoluti, comandi aggiornati e altro ancora.

Minecraft: Windows 10 Edition Beta

Quanto a Minecraft: Windows 10 Edition Beta, ricordiamo invece che si tratta di un aggiornamento gratuito per tutti gli utenti in possesso della versione PC/Mac di Minecraft. Quest'ultima versione, grazie all'ultima patch, gode di effetti meteo migliorati, con tecnologie che gestiscono l'accumulo della neve e la direzione della pioggia.

Grazie alle partite multipiattaforma, gli utenti potranno espandere in nuovi modi le loro creazioni godendo della collaborazione degli amici a prescindere della piattaforma su cui stanno giocando, che quindi può essere Windows 10 PC, Windows Phone, iOS o Android.

I giocatori, quindi, possono affrontare sessioni co-op per un massimo di cinque utenti, sia in multiplayer online che in locale. La connessione viene gestita tramite Xbox Live, come avviene per tutti i giochi online Microsoft.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^