Ubisoft lancia il supporto VR cross-platform

Ubisoft lancia il supporto VR cross-platform

La nuova funzionalità permetterà ai possessori di HTC Vive, Oculus Rift e PlayStation VR di condividere la stessa sessione di gioco.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:21 nel canale Videogames
Ubisoft
 

Il primo a godere della nuova funzionalità è il suggestivo Eagle Flight, il gioco in realtà virtuale che nei panni di un'aquila permette di sorvolare una Parigi abbandonata dall'umanità e che la natura sta riconquistando. Successivamente anche Werewolves Within e Star Trek: Bridge Crew permetteranno il gioco cross-platform in realtà virtuale: già al day one questi giochi saranno accessibili nella nuova modalità.

Eagle Flight

Grazie al nuovo supporto, ad esempio, in Eagle Flight sarà possibile volare sopra Parigi in compagnia di amici in possesso di visori differenti dal proprio. "Sin dall'inizio ci siamo dati l'obiettivo di rendere giocabili tutti questi titoli in cross-platform", ha detto David Votypka, senior creative director di Red Storm. "I nostri giochi offrono delle esperienze multiplayer molto consistenti, quindi permettere di giocare insieme agli amici a prescindere del visore che si possiede potenzia la natura sociale dei nostri giochi e ci consente di concretizzare la nostra visione iniziale".

Eagle Flight è attualmente disponibile per PSVR e Oculus Rift, e arriverà nella versione HTC Vive il prossimo 20 dicembre. Werewolves Within è invece previsto per il 6 dicembre, mentre Star Trek: Bridge Crew per il 14 marzo del prossimo anno. Entrambi questi giochi saranno disponibili contemporaneamente nei tre formati subito al lancio.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13529 Novembre 2016, 15:35 #1
figo ,peccato che al contrario mio i possessorei di psvr vedranno i cubetti sotto di loro ma ok, divertente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^