Tutte le novità Blizzard dalla GamesCom

Tutte le novità Blizzard dalla GamesCom

L'imminente corto animato “Hearthstone è casa” e una serie a fumetti danno vita al mondo del celebre gioco digitale di carte di Blizzard Entertainment in modi deliziosamente nuovi

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:21 nel canale Videogames
BlizzardWorld of WarcraftOverwatch
 

Blizzard ha presentato nel corso della GamesCom di Colonia Hearthstone è casa, il nuovo corto musicale animato che approfondisce la storia della mistica locanda di Hearthstone. Hearthstone è casa è una bizzarra presentazione della locanda di Harth Maltoforte e dei suoi avventori, ed è il primo di una serie di corti animati che, insieme a dei fumetti, presenteranno in un modo nuovo il celebre gioco di carte di Blizzard.

"La locanda di Harth Maltoforte è un posto speciale", si legge tra le note di accompagnamento al filmato. "Passeggiando per i tavoli gremiti in una notte affollata, tra una risata e l'altra, si possono ascoltare storie di viaggi interminabili e pericolose avventure... e di fortunati viandanti che trovano la locanda proprio quando ne avevano più bisogno".

Nella prima metà del mese, Blizzard Entertainment ha pubblicato Cavalieri del Trono di Ghiaccio, la nuova espansione di Hearthstone in cui i giocatori devono prendere d'assalto la Rocca della Corona di Ghiaccio, la fortezza del Re dei Lich, alla ricerca dell'empio potere del gelido monarca.

Per quanto riguarda World of Warcraft, il 30 agosto sarà il giorno dell'uscita della patch 7.3 Le Ombre di Argus. Originariamente pianeta natale dei Draenei, Argus è stato devastato dalla vilmagia oscura e ora incombe nei cieli di Azeroth, sfidando gli avventurieri a vendicare i propri alleati caduti.

In Le ombre di Argus (patch 7.3), i giocatori potranno esplorare i territori di Argus e unirsi alle forze dell'Armata della Luce, un esercito di combattenti caduti votati all'annientamento della Legione, insieme a due campioni del passato di Azeroth: Alleria Ventolesto e Turalyon, creduti morti nell'ultima crociata della Legione su Azeroth.

Su Argus si trovano tre regioni esplorabili: la superficie del pianeta piagata dalla magia vile (Krokuun), le antiche rovine di una città eredar (Mac'aree) che fluttua nel cielo e il nucleo stesso del pianeta (Distese degli Antoran). Sarà inclusa una nuova spedizione, Il Seggio del Triumvirato, l'antico centro della cultura dei Draenei, da cui un tempo governavano Velen, Kil'jaeden e Archimonde. E i giocatori potranno anche chiudere i Punti di Invasione della Legione verso altri mondi e comandare una nave draenei, la Vindicaar, e farne una base delle operazioni.

I fan di Overwatch attendevano con particolare enfasi il nuovo corto animato dedicato alla "killer dei ghiacci" Mei. Si intitola In marcia e vede Mei risvegliarsi dal sonno criogenico solo per scoprire che Overwatch è stata sciolta, che il mondo è molto diverso da come lo ricordava e che lei è l'unico essere vivente nell'Ecobase: Antartide. Con pochi rifornimenti e ancor meno tempo, Mei dovrà ricorrere alle sue vaste conoscenze scientifiche per cavarsela.

Per quanto riguarda Heroes of the Storm, invece, arriva il nuovo personaggio Kel’Thuzad. Appartenente al lore di Warcraft, Kel’Thuzad è il più fidato luogotenente del Re dei Lich e il signore della necropoli di Naxxramas.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dark_edo24 Agosto 2017, 12:16 #1
Non ho capito quando esce WarCraft 4...
Bivvoz24 Agosto 2017, 12:25 #2
Quando sento parlare di wow con i nomi tradotti in italiano come "vilmagia" e "Ventolesto" ho i conati di vomito
KappaEA24 Agosto 2017, 15:06 #3
Concordo, chi ha fatto la traduzione andrebbe denunciato per Crimini contro l'umanità
Bivvoz24 Agosto 2017, 15:08 #4
Originariamente inviato da: KappaEA
Concordo, chi ha fatto la traduzione andrebbe denunciato per Crimini contro l'umanità


Hellscream = Malogrido
KappaEA24 Agosto 2017, 16:13 #5
la cosa ancora peggiore è che un team della blizzy abbia accettato un lavoro fatto così!
Bivvoz24 Agosto 2017, 16:27 #6
Originariamente inviato da: KappaEA
la cosa ancora peggiore è che un team della blizzy abbia accettato un lavoro fatto così!


Il problema è che proprio Blizzard ha imposto la traduzione dei nomi di personaggi e luoghi composti da parole con altri significati e nessuno del team di traduzione italiano ha avuto il coraggio di spiegarle che certi nomi tradotti in italiano fanno ridere.
Poi chiunque faccia la traduzione come fa a tradurre "hellscream" o "windrunner" o "whisperwind" senza che venga fuori una ridicolaggine?
E ce ne sono centinaia di nomi intraducibili, considera che io ho smesso di giocare anni fa prima della patch che ha introdotto l'italiano per fortuna e ogni volta che leggo i nomi tradotti da qualche parte mi viene lo schifo.
Kodex9924 Agosto 2017, 20:12 #7
A mio parere hanno fatto un fantastico lavoro nella traduzione, è evidente che non sono 2 cerebrolesi messi al lavoro da Blizzard
Alessiuccio25 Agosto 2017, 13:12 #8
A parte che il lavoro di traduzione non si limita ai soli nomi, ma al gioco nella sua interezza, e che considerando l'insieme è un lavoro di livello egregio, specie considerando gli orrori che tocca leggere di solito nelle produzioni concorrenti...

... ma se proprio leggere i nomi in italiano diventa un'ordalia insopportabile, si può benissimo continuare a usare i client dei vari giochi in inglese eh, non è che vi fanno la multa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^