Microsoft rimuoverà il blocco al frame rate per i giochi Windows 10, parola di Remedy

Microsoft rimuoverà il blocco al frame rate per i giochi Windows 10, parola di Remedy

Remedy Entertainment ha pubblicato un aggiornamento sullo stato dei lavori circa il miglioramento delle prestazioni della versione Windows 10 di Quantum Break.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 18:31 nel canale Videogames
Microsoft
 

I problemi di stuttering e di distribuzione dei fotogrammi di Quantum Break verranno risolti con una prossima patch. Lo fa sapere Remedy Entertainment con un post con cui ragguaglia i giocatori circa lo stato dei lavori volti al miglioramento delle prestazioni della versione Windows 10 di Quantum Break.

Tuttavia, la tecnica della ricostruzione temporale dell'immagine, e conseguente rendering a 720p e non alla risoluzione di output selezionata dal giocatore, rimarrà immutata su Windows 10. Stesso discorso riguarda il supporto al MultiGPU, il quale, secondo Remedy, va "al di là degli scopi" di Quantum Break.

Ma il dato più interessante del post è quello che riguarda la rimozione del blocco al frame rate che attualmente vige sulla Universal Windows Platform, che impone ai giochi di girare a frame rate allineato al refresh rate del monitor. "A partire da maggio, Microsoft permetterà agli sviluppatori di disabilitare il v-sync e consentirà di implementare il supporto ai monitor G-Sync e FreeSync", si legge nel post di Remedy. "Questo significa che i giochi UWP in esecuzione a schermo intero e quelli che girano in modalità finestra senza bordi godranno di tutti i vantaggi prestazionali dello schermo interno tradizionale".

Remedy, inoltre, sostiene di essere al lavoro con i tecnici di AMD e NVIDIA per superare i limiti prestazioni di Quantum Break con gli hardware Radeon e GeForce.

Per una disamina completa di tutte le problematiche prestazionali di Quantum Break su Windows 10 consultate l'analisi tecnica.

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
[K]iT[o]13 Aprile 2016, 19:00 #1
Boh l'ho visto in streaming e mi sembra mediocre.
rob-roy13 Aprile 2016, 19:06 #2
720p....

Ma quando rottamano stà generazione di scatolette..
peronedj13 Aprile 2016, 19:57 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Ma il dato più interessante del post è quello che riguarda la rimozione del blocco al frame rate che attualmente vige sulla Universal Windows Platform, che impone ai giochi di girare a frame rate allineato al refresh rate del monitor


Davvero c'è qualcuno che si fa problemi perchè il gioco non può superare i 60 fps? e questa gente riesce a notare delle differenze?
Axios200613 Aprile 2016, 20:12 #4
Tuttavia, la tecnica della ricostruzione temporale dell'immagine, e conseguente rendering a 720p e non alla risoluzione di output selezionata dal giocatore, rimarrà immutata su Windows 10.


Questo si che è progresso. 720p max nel 2016... su PC...
SpyroTSK13 Aprile 2016, 21:00 #5
Originariamente inviato da: peronedj
Davvero c'è qualcuno che si fa problemi perchè il gioco non può superare i 60 fps? e questa gente riesce a notare delle differenze?


Si a tutto:
https://www.youtube.com/watch?v=AUR...p;nohtml5=False
Spinx13 Aprile 2016, 23:27 #6
Originariamente inviato da: SpyroTSK


Ehm, credo la domanda riguardava fps > 60 facile fare il confronto 24,30,60

Al di sopra dei 60 da notare ad occhio nudo è più difficile, ma quello che avviene oggettivamente è una diminuzione dell'input lag.
DukeIT13 Aprile 2016, 23:39 #7
Che poi non si parlava nemmeno di 60Hz, ma di refresh del monitor. Sotto questo profilo penso che l'unico vantaggio sarebbe quello dell'input lag, per il resto non sarebbero visibili differenze, superando il refresh del monitor.
cronos199014 Aprile 2016, 08:12 #8
Originariamente inviato da: peronedj
Davvero c'è qualcuno che si fa problemi perchè il gioco non può superare i 60 fps? e questa gente riesce a notare delle differenze?
Il problema non è far girare QB (o meglio: i giochi presi dal Windows store) sopra i 60 FPS. Il problema è che i giochi ti girano al refresh del monitor in maniera forzata, senza possibilità intermedie.

E questo, se su console ha una logica, su PC crea un casino di problemi. In pratica il gioco gira solo a 30 FPS o 60 FPS, e crea soprattutto enormi problemi di stuttering (ma non solo).
Frate14 Aprile 2016, 10:14 #9
Originariamente inviato da: peronedj
Davvero c'è qualcuno che si fa problemi perchè il gioco non può superare i 60 fps? e questa gente riesce a notare delle differenze?


la differenza è enorme, anche a livello visivo, e te lo dico da miope/asigmatico, non da lince del deserto
ho team fortress 2 installato da più di 8 anni, è sopravvissuto a 3 cpu, 4 gpu e 3 monitor: credimi gli ultimi mesi con i 144hz sono stati completamente un'altra esperienza, immagina con giochi ben più gratificanti esteticamente
peronedj14 Aprile 2016, 10:27 #10
Originariamente inviato da: Frate
la differenza è enorme, anche a livello visivo, e te lo dico da miope/asigmatico, non da lince del deserto
ho team fortress 2 installato da più di 8 anni, è sopravvissuto a 3 cpu, 4 gpu e 3 monitor: credimi gli ultimi mesi con i 144hz sono stati completamente un'altra esperienza, immagina con giochi ben più gratificanti esteticamente


Io questi li chiamo "capricci"
La gente ha vissuto fino ad ora senza i 144hz, ha giocato bei giochi, si è divertita e gli è rimasto un bel ricordo. Allora tutti i milioni di giocatori consolle che si devono "sorbire" giochi che oscillano tra i 24 e i 30 fps non si divertono? Non metto in dubbio che superare i 60 fps possa apportare qualche piccolissimo beneficio, ma come si dice nella mia zona qui mi sembra che siamo "confusi nel bene"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^