inXile Entertainment ha annunciato Wasteland 3

inXile Entertainment ha annunciato Wasteland 3

La software house di Brian Fargo ha annunciato il seguito di uno dei migliori giochi di ruolo classici dell'ultimo periodo.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:56 nel canale Videogames
 

Il sito ufficiale è adesso online, con un countdown che definisce l'intervallo di tempo all'inizio della campagna di crowdfunding con la quale il seguito di Wasteland 2 verrà finanziato. Il crowdfunding, che partirà tra poco meno di una settimana, verrà portato avanti su Fig, una società in cui figura Brian Fargo, fondatore e CEO di inXile Entertainment oltre che figura storica del mondo degli rpg, come membro del consiglio di amministrazione.

Wasteland 3

Nell'unica immagine di Wasteland 3 finora disponibile si vedono dei soldati in uno scenario innevato e campeggia la scritta "è giunto il tempo di conquistare il freddo". Wasteland 3 sarà ancora una volta un gioco di ruolo basato sul party con rinnovato focus sulla storia e sul combattimento strategico. Ci saranno i veicoli e maggiore interazione con gli ambienti, sfruttabile anche all'interno delle tattiche di attacco.

inXile parla anche di "sistema di azioni più fluido", che migliorerà ulteriormente il combattimento a turni tattico tipico della serie. I giocatori potranno affrontare l'avventura da soli o insieme ad un amico in modalità multiplayer sincrone o asincrone. Tutte le loro scelte influiranno, tra le altre cose, sulle missioni, le aree da esplorare, e apriranno o chiuderanno interi filoni narrativi.

Per la prima volta nel franchise Wasteland, dunque, sarà possibile giocare insieme ad un'altra persona. Ogni giocatore controllerà una squadra di Ranger. Sarà possibile affrontare specifiche parti del gioco insieme all'amico, ad esempio per completare alcune missioni, ma sarà sempre possibile decidere di proseguire individualmente in sua assenza. Anche in questo caso, però, le scelte del giocatore online continueranno a influire sul destino del giocatore offline. Wasteland 3, ad ogni modo, come i suoi predecessori, potrà essere giocato interamente da soli.

I giocatori potranno aiutare i cittadini e questo consentirà loro di migliorare la Ranger Base. Ci saranno delle quest apposite che spingeranno il giocatore a prendere delle decisioni sulla base. Il gioco si ambienta in un difficile e ghiacciato Colorado, dove la sopravvivenza è difficile e il lieto fine è tutt'altro che garantito. Questo scenario spingerà i giocatori a prendere delle complesse decisioni, controverse sul piano morale.

Wasteland 3 offrirà una storia ancora più articolata perché basata su un nuovo sistema di opzioni di dialogo realizzato con la collaborazione degli scrittori di Torment: Tides of Numenera. Il gioco uscirà contemporaneamente su Windows, Mac, Linux, PlayStation 4 and Xbox One.

I giocatori inizieranno l'avventura come unico sopravvissuto del Team November, una squadra di Ranger mandata in missione nelle terre ghiacciate del Colorado. Queste terre nascondono dei segreti sepolti, tecnologia antica e fazioni molto pericolose. Nessuno degli abitanti del Colorado ha mai sentito parlare dei Desert Ranger, per cui la nostra reputazione andrà costruita da zero e le nostre scelte potranno salvare questa terra o condannarla definitivamente.

Per quanto riguarda il sistema di combattimento, torneranno i capisaldi di Wasteland 2, con la possibilità di usare le coperture, aggirare i nemici e attaccare dall'alto. Ma ci saranno anche le nuove abilità di squadra, che serviranno a sfruttare congiuntamente tutti i Ranger disponibili e a difenderli in maniera più efficace. La base, invece, sarà fondamentale per proteggere i Ranger dalle intemperie del tempo, per ripristinare il loro equipaggiamento e per sostituire i membri in difficoltà con nuove reclute. Si potranno accumulare materiali, portare avanti le ricerche e affinare le comunicazioni radio per entrare in contatto con altre fazioni.

Wasteland 3 costituisce un netto cambiamento dal punto di vista dell'atmosfera, visto che per la prima volta nella serie si passa dagli scenari desertici a quello innevato. inXile sostiene che la neve corroborerà quel senso di dispersione tipico della storia di Wasteland e permetterà di seguire la devastazione a cui è andato incontro il genere umano da un nuovo punto di vista.

Farà parte del team di sviluppo di Wasteland 3 Andrée Wallin, che ha già lavorato su Wasteland 2 e Star Wars Il Risveglio della Forza. Il team ha lavorato anche con Christopher e Nic Bischoff di Brotherhood Games, il team che ha lavorato sugli apprezzati giochi isometrici STASIS e Cayne.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^