Gli eSport avranno una loro medaglia ai Giochi Asiatici del 2022

Gli eSport avranno una loro medaglia ai Giochi Asiatici del 2022

Il Consiglio Olimpico Asiatico ha annunciato che gli eSport saranno inseriti all'interno del programma ufficiale a partire dall'edizione 2022 dei Giochi Asiatici. Ma saranno presenti già nell'edizione 2018 come sport dimostrativo.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
 

Gli eSport saranno una disciplina ufficiale da medaglia ai Giochi Asiatici a partire dall'edizione 2022 che si svolgerà ad Hangzhou, in Cina. Il Consiglio Olimpico Asiatico (OCA) ha infatti annunciato una partnership con Alisports, la divisione di Alibaba che si occupa di sport. Già nell'edizione del 2018 dei giochi, che si svolgerà in Indonesia, gli eSport saranno presenti come sport dimostrativo, ovvero non ci sarà assegnazione di medaglia. Questo invece avverrà ad Hangzhou 2022, quando gli eSport avranno dignità da disciplina ufficiale.

eSport

L'OCA sostiene che la decisione scaturisce dalla "popolarità che gli eSport stanno maturando e dalla rapida diffusione che hanno presso il pubblico più giovane". L'annuncio di oggi è quindi di cruciale importanza nel percorso di crescita degli eSport e dei videogiochi, probabilmente trampolino di lancio per il successo futuro del settore.

"L'OCA prosegue nel suo impegno per lo sviluppo e la promozione degli sport asiatici", ha detto in un comunicato Ahmad Fahad Al-Sabah, presidente del Comitato. "Non vediamo l'ora di scoprire le idee lungimiranti di Alisports e come si applicheranno al settore degli eSport".

I Giochi Asiatici sono riconosciuti dal Comitato Olimpico Internazionale e sono considerati come l'evento sportivo multidisciplinare più rilevante dopo le Olimpiadi. Quarantacinque delegazioni nazionali e circa 10 mila atleti hanno preso parte all'ultima edizione, svoltasi tre anni fa a Incheon, in Corea del Sud.

Al momento non è chiaro su quali titoli si sfideranno gli atleti digitali. Il comunicato prima segnalato rivela comunque che in occasione degli Asian Indoor and Martial Arts Games (AIMAG) che si svolgeranno a settembre in Turkmenistan i giochi coinvolti saranno Fifa 17 e non meglio precisati giochi di genere Moba (Multiplayer Online Battle Arena) e RTA (Real Time Attack).

Il fenomeno eSport non accenna a sgonfiarsi: recentemente l'Università dello Utah ha annunciato le prime borse di studio per il gaming competitivo. Le finali dei Campionati del Mondo di League of Legends coinvolgono ormai circa 40 mila persone che seguono l'evento dal vivo, con centinaia di migliaia di spettatori collegati tramite i social media come Twitch. Per gli eSport, quello prospettato da OCA è un cambiamento molto importante, visto che i tornei finora sono stati fortemente legati ai brand e da loro promossi in tutte le parti. Rendere più trasversali gli eventi di eSport influirà certamente anche sulla loro monetizzazione e sui rapporti con gli sponsor.

Abbiamo analizzato il fenomeno nel dettaglio in questo speciale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Yokoshima20 Aprile 2017, 09:56 #1
Già vedo le squalifiche per cheating della Russia.
mariacion20 Aprile 2017, 14:17 #2
E i bots ?
Turin20 Aprile 2017, 14:21 #3
Il problema degli esport è che hanno una longevità di alcuni anni, per cui mi sembrano fuori luogo in una manifestazione dedicata (per lo più a sport centenari.

Sono proprio curioso di conoscere i criteri di selezione... mandiamo alle Olimpiadi solo i giochi più popolari?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^