Fifa 17 Ratings: EA rivela le valutazioni dei giocatori più forti

Fifa 17 Ratings: EA rivela le valutazioni dei giocatori più forti

Sono stati rivelati alcuni dei valori dei calciatori dell'attesissimo Fifa 17: si va dalla cinquantesima posizione di Blaise Matuidi alla trentunesima di Hugo Lloris.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:01 nel canale Videogames
Electronic ArtsFifa
 

Gli appassionati del gioco di calcio in salsa EA Sports attendono con grande interesse le classifiche come questa. I "rating", infatti, sono molto importanti nell'ottica di allestire le migliori squadre, e non solo per la modalità Fifa Ultimate Team.

Fifa 17 Ratings

Nel momento in cui scriviamo sono state rese note le ultime venti posizioni della classifica dei calciatori più forti di Fifa 17, ovvero dalla cinquantesima alla trentunesima, mentre le altre posizioni verranno rivelate progressivamente. Potete consultare la classifica e seguire gli aggiornamenti a questo indirizzo. C'è anche un simpatico trailer che annuncia i rating.

Queste valutazioni sono basate sulle prestazioni dei giocatori negli ultimi 365 giorni in campionato e nelle coppe. EA invita i fan a partecipare alla discussione sulle valutazioni utilizzando l'hashtag #FIFA17Ratings.

Ecco le posizioni finora rivelate da EA: 50. Blaise Matuidi, 49. Marcelo, 48. Pierre-Emerick Aubameyang, 47. Dimitri Payet, 46. Arjen Robben, 45. James Rodríguez, 44. David Silva, 43. Karim Benzema, 42. Arturo Vidal, 41. Sergio Busquets, 40. Samir Handanovic, 39. Mats Hummels, 38. Thomas Muller, 37. Angel Di Maria, 36. Alexis Sanchez, 35. Ivan Rakitic, 34. Jan Oblak, 33. Leonardo Bonucci, 32. David Alaba, 31. Hugo Lloris.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^