Ecco come The Legend of Zelda: Breath of the Wild gira su PC grazie a un emulatore

Ecco come The Legend of Zelda: Breath of the Wild gira su PC grazie a un emulatore

Gli sviluppatori dell'emulatore Cemu sono stati in grado di far girare la versione Wii U di The Legend of Zelda: Breath of the Wild su PC. Anche se 'girare' è diverso da 'giocare'.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:31 nel canale Videogames
NintendoSwitchWii U
 

The Legend of Zelda: Breath of the Wild è sicuramente il gioco del momento, con voti altissimi praticamente su tutti i siti specializzati. Però, è un'esclusiva per le console Nintendo, Wii U e Switch, anche se moltissimi giocatori PC vorrebbero poterlo provare. Lo sviluppatore di Cemu, Exzap, vuole porre rimedio a questa limitazione, e ha fatto sapere su Reddit, di essere stato in grado perlomeno di lanciare il gioco su un PC, dimostrando la cosa con un video.

Cemu è un emulatore di Nintendo Wii U il cui sviluppo è partito nel 2015. Certo, non riesce ancora a far girare i giochi come nelle versioni originali ma, ad esempio, fa letteralmente miracoli con Xenoblade Chronicles X, riuscendo a farlo girare in 4K. Il supporto al nuovo Zelda è solamente aurorale, ma ulteriori progressi saranno sicuramente fatti in futuro, come garantisce Exzap.

Breath of the Wild gira, infatti, a non più di 10 o 15 frame, con diversi elementi di gioco che non funzionano ancora. Il video è stato registrato su un PC dotato di i7-4790K e GeForce GTX 780. Ma per Exzap è comunque un successo, visto che la maggior parte dei giochi in emulazione normalmente non va oltre i titoli iniziali. "Ci sono diversi bug che rendono il gioco sostanzialmente ingiocabile", ha ammesso lo sviluppatore. Ci sono glitch alla fisica e le abilità legate alle rune che richiedono la selezione di un oggetto non funzionano. Fondamentalmente è impossibile lasciare l'area del tutorial senza ricorrere almeno a un salvataggio".

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Wii U ha un hardware complesso che i vari giochi usano in maniera differente. Questo rende molto difficile il processo di emulazione. Si pensi ad esempio che l'emulatore per GameCube/Wii Dolphin è in via di sviluppo open source dal 2008, ma solamente nel recente periodo è diventato in grado di far girare tutti i giochi per GameCube.

Normalmente i giochi emulati migliorano in performance con il passare del tempo, anche se raggiungere il frame rate di 30fps sarà parecchio complicato. "Non so esattamente perché il gioco non giri bene", ha scritto ancora Exzap. "Solitamente un aggiornamento del ricompilatore JIT viene in aiuto. Cemu è così giovane che quasi tutte le parti del suo codice possono essere migliorate e ottimizzate. Credo proprio che ci saranno miglioramenti alle performance con ciascuna nuova release di Cemu".

Exzap spiega che Wii U usa, da specifiche tecniche, 16 unità di mapping per le texture, mentre Breath of the Wild si spinge fino a 18. Come se i tecnici di Nintendo abbiano sbloccato delle risorse di hardware supplementari per quello che è il gioco che rappresenta il "canto del cigno" per la console di precedente generazione.

Lo sviluppatore di Cemu non è in grado di dire quando Breath of the Wild potrà girare meglio su PC. Quel che è certo è che la prossima build dell'emulatore, la 1.7.3, verrà rilasciata a marzo per i backer di Patreon.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tony7307 Marzo 2017, 12:47 #1
Interessante! Comunque lo sto giocando con enorme soddisfazione su Switch.
teknobrain07 Marzo 2017, 14:01 #2
Mica tanto buono, è cmq pirateria e io spero non riescano ad emulare WiiU decentemente anche se è una console morta.
Maxt7507 Marzo 2017, 14:28 #3
Sono ezercizi di stile, per appassionati. Personalmente se lo voglio giocare mi prendo la console. Non attendo di certo qualcosa di molto nebuloso che danza tra i se..i forse...ecc...
Nelson_jj07 Marzo 2017, 14:44 #4
Bello, però è lo stesso articolo letto ieri su di una testata internazionale.
Aseremorgan07 Marzo 2017, 15:09 #5
Gli emulatori NON sono pirateria!
E comunque, sono contento che siano riusciti a sviluppare un buon emulatore di WiiU e spero che presto ne arrivi uno anche per Switch, console che ho, ma mi fa rosicare il fatto di avrere speso più di trecento euro per una console che ha prestazioni inferiori ad un Xperia Z5 Premium, che non è certo uscito ieri!
L'unica cosa che mi dispiace (ma è comprensibile!) del Cemu è che richieda un hardware molto potente e che sia disponibile solo per Windows!
Gabryxx707 Marzo 2017, 15:16 #6

Emulatore non è sinonimo di pirateria

Emulare una console non equivale a pirateria! Ciò che è considerato tale è invece il download e la condivisione di backup di giochi e dump di sistema della console.
Creare un emulatore richiede delle conoscenze e delle capacità che non tutti hanno senza contare la quantità di tempo da dedicarci per ottenere qualcosa di funzionante!

Seguo lo sviluppo dell'emulatore dea un po' e devo dire che fino ad ora sono il team di sviluppo più rapido e capace che abbia visto in questo ambito!
Quelli di Dolphin (open-source ma la maggior parte del lavoro è fatto da pochi) hanno impiegato molto più tempo per ottenere qualcosa di giocabile, mentre su Cemu si possono già giocare diversi giochi quasi completamente senza grandi problemi.

L'emulatore non richiede un hardware particolarmente potente ora come ora, basta guardare dei video su youtube e si vede come anche laptop non troppo potenti riescano a far girare certo giochi ad ottimi framerate
mirkonorroz07 Marzo 2017, 16:09 #7
Io pensavo che per fare un emulatore dei dispositivi odierni (abbastanza complessi?) fosse necessario un reverse-engineering, che di solito e' non permesso dalle case produttrici di HW.
Per amiga bisognava almeno comprare l'OS e le rom o comunque avere anche l'hw originale.
masterhunter07 Marzo 2017, 19:30 #8
Com è il framerate della versione wiiu di zelda BOTW? Molti lamentano lag
in presenza di 3 o più nemici a schermo o nella foresta
Thehacker6607 Marzo 2017, 22:41 #9
Seguo con molto interesse l'emulazione e credo che in effetti quella di Wii U sia stata la più veloce (anche se credo se la giochi con Citra sotto questo punto di vista).
astaroth208 Marzo 2017, 10:57 #10
CEMU permette anche l'aumento della risoluzione interna dei giochi, si gioca tranquillamente in 4k con titoli come mk8 o anche XCX ovviamente con cpu molto prestanti e schede video decenti.
Carino da vedere, ma da utente wii u posso dire che sono ancora lontani dalle prestazioni della console originale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^