EA, altra acquisizione: è la volta di Respawn Entertainment

EA, altra acquisizione: è la volta di Respawn Entertainment

La software house fondata dai creatori dei primi Call of Duty responsabile di Titanfall adesso rientra completamente nell'orbita Electronic Arts

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:41 nel canale Videogames
Electronic ArtsTitanfall
 

Da Activision a Electronic Arts: è il destino di Jason West e Vince Zampella. Si tratta dei creatori dei primi capitoli di Call of Duty, realizzati per conto di Activision con etichetta Infinity Ward, che adesso si ritrovano sotto l'egida di EA. L'operazione di acquisizione di Respawn Entertainment ha avuto un costo complessivo che rientra nella forchetta fra i 315 e i 445 milioni di dollari, sulla base delle performance commerciali.

Titanfall 2

West e Zampella hanno fondato Respawn nel 2010 dopo la burrascosa separazione da Activision dovuta a una questione di royalties non pagate per Call of Duty Modern Warfare (vedi qui). Da quel momento la software house americana si è dedicata a Titanfall: una serie che ha sin dall'inizio riscosso i consensi della critica, senza però vendere come da previsioni.

Come si legge anche nel comunicato relativo all'acquisizione, Respawn è adesso impegnata nello sviluppo di diversi progetti: un nuovo gioco della serie Titanfall, un titolo basato sul franchise di Star Wars e una nuova esperienza VR.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Madcrix10 Novembre 2017, 15:46 #1
Un altro studio che sarà morto e sepolto tra meno di 10 anni. Anzi, questi è bello se campano un lustro sotto EA...
icoborg10 Novembre 2017, 18:31 #2
il Galactus/Unicron del gaming software.
Ton90maz10 Novembre 2017, 19:23 #3
RIP in anticipo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^