Denuvo, da miglior sistema anti-pirateria a 'meglio di niente'

Denuvo, da miglior sistema anti-pirateria a 'meglio di niente'

Un dirigente della compagnia difende il sistema Anti-Tamper di Denuvo: "È ancora il migliore sistema di DRM disponibile in circolazione".

di Nino Grasso pubblicata il , alle 15:01 nel canale Videogames
 

Sono ormai passati i tempi in cui Denuvo sembrava inespugnabile ed è stato lampante l'esempio di Resident Evil 7, crackato nel giro di qualche giorno. Denuvo è un sistema di DRM che negli scorsi anni è stato scelto da parecchi videogiochi per la sua elevatissima efficacia, messa però in discussione dalle vicissitudini degli ultimi mesi. Torna a parlare della questione la stessa compagnia dicendo che nonostante tutto Denuvo rimane il miglior sistema di protezione alla copia.

"È vero che il gioco in questione è stato crackato ad alcuni giorni dal rilascio", ha detto Thomas Goebl ad Eurogamer. "Visto che ogni titolo che non ha protezione viene crackato nello stesso giorno del rilascio - così come ogni aggiornamento - la nostra soluzione ha comunque fatto un po' di differenza per questo titolo". Insomma, in altre parole Goebl ha detto alla stampa internazionale che Denuvo da DRM inespugnabile qual era è oggi "meglio di niente".

Bisogna considerare che dal punto di vista del produttore qualche giorno di protezione garantita ha un suo valore, soprattutto se valutiamo l'impatto della pirateria nelle vendite di un determinato titolo. I primi giorni sono quelli cruciali, quelli in cui si registra il volume di vendita maggiore per i videogiochi, tuttavia è comunque tutto da valutare se qualche giorno di "protezione" possa giustificare l'elevato costo di Denuvo richiesto agli sviluppatori di videogame.

Goebl ha (di nuovo) smentito alcuni report secondo i quali Denuvo è solita rimborsare i produttori di videogiochi dopo la disponibilità dei crack: "Non abbiamo accordi per i quali offriamo rimborsi se i giochi vengono crackati entro certe tempistiche", ha ribadito il dirigente, che però non ha dato una risposta alla rimozione della protezione da parte di Inside e Doom, lo scorso dicembre, dopo essere stati crackati qualche tempo prima. Non sappiamo ancora, insomma, se le cose siano correlate.

"È da notare che noi abbiamo promosso la nostra soluzione Anti-Tamper come difficile da crackare, mai come impossibile", ha aggiunto Goebl durante la sua ultima intervista. "Al momento, inoltre, solo un gruppo è riuscito ad aggirarla. Come sempre continuiamo a migliorare la nostra soluzione al fine di creare aggiornamenti di sicurezza per le versioni in arrivo di Anti-Tamper. E faremo lo stesso imparando la lezione anche da quest'ultima violazione dei nostri sistemi".

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sintopatataelettronica02 Febbraio 2017, 15:07 #1
Non impareranno mai.
Dalla Starforce a tutto quello schifo di protezioni invasive.. che han creato più problemi agli utenti legali che ai pirati.. non impareranno mai, purtroppo.
adaant02 Febbraio 2017, 15:12 #2
Sono sostanzialmente contro la pirateria, però ragionando da ingegnere non posso che complimentarmi con i ragazzi di cpy che stanno veramente dimostrando di essere cazzutissimi. Se qualcuno del gruppo mi sta leggendo, ti stringo virtualmente la mano XD
Spawn758602 Febbraio 2017, 15:43 #3
Devo ammettere che Denuvo è uno dei sistemi di protezione meno invasivo di quelli di qualche tempo fa. Non mi pare installi driver fantasma che ti fanno fare schermata blu, ne che vada a connettersi a internet. Quindi bene o male è il sistema che considero il meno fastidioso.

E' anche vero che oramai sono anni che non pirato nulla (lo facevo quando ero un ragazzino e quindi non avevo fisicamente i soldi per permettermi i giochi, ergo non li avrei comprati comunque) quindi mi accorgo dei sistemi di protezione solo quando sono così invasivi da impedirmi di giocare a me, utente originale...
no_side_fx02 Febbraio 2017, 20:08 #4
Originariamente inviato da: Spawn7586
Devo ammettere che Denuvo è uno dei sistemi di protezione meno invasivo di quelli di qualche tempo fa. Non mi pare installi driver fantasma che ti fanno fare schermata blu, ne che vada a connettersi a internet. Quindi bene o male è il sistema che considero il meno fastidioso


invece Denuvo si connette eccome ad internet fa un check sui server penso sempre di Denuvo al primo avvio e poi lo fa periodicamente ogni tot tempo.
Inoltre le primissime versioni come quella su Lords Of The Fallen erano invasive a livello di performance del gioco stesso che poi hanno risolto
Luxor8302 Febbraio 2017, 23:36 #5
Originariamente inviato da: no_side_fx
invece Denuvo si connette eccome ad internet fa un check sui server penso sempre di Denuvo al primo avvio e poi lo fa periodicamente ogni tot tempo.
Inoltre le primissime versioni come quella su Lords Of The Fallen erano invasive a livello di performance del gioco stesso che poi hanno risolto


Che non ho comprato proprio per questo motivo.

Secondo me addirittura fra gli utenti che comprano e sono consapevoli di quello che comprano ci perdono. Perchè io per esempio compro giochi o software in generale che incasina meno possibile il pc.
Opteranium03 Febbraio 2017, 18:55 #6
non "meglio di niente", bensì "meglio niente". Così dovrebbe essere il ragionamento
fraussantin03 Febbraio 2017, 19:44 #7
Il miglior sistema antipirateria è quello adottato da obsidian con pillars e pillars 2.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^