Crytek chiude cinque dei suoi studi

Crytek chiude cinque dei suoi studi

La software house tedesca ha risposto con un comunicato ufficiale alle speculazioni circa le sue difficoltà finanziarie.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:45 nel canale Videogames
Crytek
 

Crytek ha comunicato ufficialmente la decisione di voler chiudere cinque dei suoi studi. La riorganizzazione serve all'azienda per meglio "concentrarsi sui suoi punti di forza, insieme allo sviluppo di giochi innovativi e delle tecnologie grafiche", come si legge nel comunicato stampa.

La notizia arriva subito dopo le segnalazioni su vari social circa l'impossibilità da parte dell'azienda tedesca di pagare alcuni stipendi ormai da diversi mesi. Le sedi di Crytek che verranno smantellate sono quelle in Ungheria, Bulgaria, Corea del Sud, Cina e Turchia.

Warface

"Transizioni come questa non sono certo facili, e dunque vorremmo ringraziare ogni membro del personale, passato e presente, per il duro lavoro e l'impegno profusi per Crytek", ha detto Avni Yerli, co-fondatore e Managing Director di Crytek. "Questi cambiamenti fanno parte delle misure essenziali che stiamo adottando per garantire che Crytek continui ad essere un business sano e sostenibile che attragga i migliori talenti dell'industria. Le ragioni che hanno portato a queste scelte sono state comunicate internamente al personale nel corso degli ultimi mesi. A partire da adesso ci concentriamo unicamente sui punti di forza storici di Crytek, ovvero rinsalderemo la fama di sviluppatori di livello mondiale, affineremo la tecnologia allo stato dell'arte e realizzeremo giochi innovativi. Riteniamo che questo processo impegnativo ci renderà più agili, vitali e attraenti, gettando le basi per il successo in futuro".

Le uniche sedi che sopravvivranno alla ristrutturazione, dunque, sono quella centrale di Francoforte e quella di Kiev. Ma non è tutto, perché secondo altre speculazioni Crytek potrebbe a breve cedere il suo shooter free-to-play di grande successo in Europa Orientale e in Asia, Warface, a Mail.ru, un'azienda che già distribuisce giochi in Russia.

Prima dell'annuncio che stiamo qui riportando Crytek contava complessivamente 700 impiegati. Alla Game Developers Conference dello scorso marzo Crytek annunciava CryEngine V con nuovo modello "paghi ciò che vuoi". Dopo le nuove comunicazioni è dunque altamente probabile un "ritorno alle origini" per Crytek, con focus soprattutto sulle sue tecnologie grafiche come accade già con Epic e Unreal Engine.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
roccia123421 Dicembre 2016, 10:30 #1
Beh, non mi stupisce la cosa.
Crysis è stata una rivoluzione all'epoca, una grafica così non si era mai vista e alcuni giochi odierni riescono ad essergli anche inferiori per certi versi.

I successori... sono stati semplicemente brodo allungato, con nessuna rivoluzione e alcuni passi indietro.
monster.fx21 Dicembre 2016, 10:57 #2
Originariamente inviato da: roccia1234
Beh, non mi stupisce la cosa.
Crysis è stata una rivoluzione all'epoca, una grafica così non si era mai vista e alcuni giochi odierni riescono ad essergli anche inferiori per certi versi.

I successori... sono stati semplicemente brodo allungato, con nessuna rivoluzione e alcuni passi indietro.


Sicuramente, ma Crytek non è solo Crysis, ma anche e sopratutto CryEngine.

Personalmente è un ottimo motore grafico sia come resa che come leggerezza(visto poi sulle attuali VGA).
Il problema che ha segnato Crytek è l'assenza di partner per sfruttare il loro motore grafico.
Peccato.
al13521 Dicembre 2016, 11:00 #3
io trovo il cryengine ancora superiore. e non devo neanche stare a guardare le ultime release.
La fisica del primo CE era impressionante all'epoca e fa imbarazzare anche quella di altri odierni motori grafici. Ricordo bene che mi divertivo solamente a far crollare baracche e potare piante a suon di proiettili e bombe. A far volare frutta e verdura dalle banchette e a spezzettare tutto quel che mi capitava a tiro. MAGNIFICO.
oggi solo monnezza.
LordPBA21 Dicembre 2016, 11:33 #4
solo per info:

ricordo che il fondatore di Crytek e' figlio di immigrati arabi in Germania (ergo non tutti sono clandestini o bombaroli ) Ed ha fondato una azienda che per me e' un punto di riferimento per la programmazione avanzata.
LordPBA21 Dicembre 2016, 11:35 #5
Originariamente inviato da: monster.fx
Sicuramente, ma Crytek non è solo Crysis, ma anche e sopratutto CryEngine.

Personalmente è un ottimo motore grafico sia come resa che come leggerezza(visto poi sulle attuali VGA).
Il problema che ha segnato Crytek è l'assenza di partner per sfruttare il loro motore grafico.
Peccato.


per me il loro vero CAPOLAVORO e' Far Cry 3 : Blood Dragon

Edit: sorry leggo su wiki che il developer e' Ubisoft... vabbe'
LordPBA21 Dicembre 2016, 11:49 #6
Originariamente inviato da: monster.fx
Sicuramente, ma Crytek non è solo Crysis, ma anche e sopratutto CryEngine.

Personalmente è un ottimo motore grafico sia come resa che come leggerezza(visto poi sulle attuali VGA).
Il problema che ha segnato Crytek è l'assenza di partner per sfruttare il loro motore grafico.
Peccato.


si, inoltre usare il CryEngine e' piu' difficile di Unity3d
cignox121 Dicembre 2016, 12:24 #7
Peró un pó se la sono cercata IMHO: hanno fatto un piccolo miracolo con Far Cry e Crysis: nessuno li conosceva e hanno fatto vedere alle piú blasonate (valve, id, etc) qualcosa di nuovo, innovativo, e divertente. Potevano (e dovevano) andare avanti su questa strada. Invece, come molti altri prima di loro, hanno deciso che dovevano conquistare il mondo, aperto studi un pó ovunque e assunto un sacco di persone.

Queste manie di grandezza non le capiró mai: la ID é andata avanti per 20 anni nel suo piccolo mondo, e tutti (giocatori compresi) ne hanno sempre beneficiato.
gioloi21 Dicembre 2016, 14:43 #8
Originariamente inviato da: LordPBA
ricordo che il fondatore di Crytek e' figlio di immigrati arabi in Germania (ergo non tutti sono clandestini o bombaroli )

Beh, visto il genere di giochi, invece, ti dirò...
Templar_ITA22 Dicembre 2016, 07:18 #9
La crytek ha fatto due capolavori come far cry e crysis 1 attraendo verso di sé grande attenzione del pubblico. Poi si è montata la testa pensando di essere già grande, ha voluto tirar fuori altri giochi sfruttando il titolo crysis e, dato che comunque il primo crysis era un po' di nicchia e aveva un gameplay particolare e più complicato degli sparatutto concorrenti,ha pensato di copiare alcuni aspetti di giochi come cod e battlefield perché giochi con un enorme volume di utenza. Il risultato è stato snaturare il gioco rendendo i seguiti patetici rispetto al predecessore. Inoltre il problema vero è che hanno pensato bastasse fare dei bei titoli, rilasciarli, incassare e finita lì, senza seguire e supportare ulteriormente i giochi, che ovviamente sono così morti nel giro di pochissimo tempo. Poi se non gli bastava avrebbero dovuto puntare a sfruttare meglio l'engine dato che era uno dei migliori ma se non in ultimo per correre ai ripari hanno fallitpure lì. Non dico che si debba lavorare per la gloria, anzi, ma quando dimostri anche al tuo pubblico più fedele che di loro non te ne importa nulla e ti interessa solo e soltanto dei soldi allora meriti di fallire. Il tuo pubblico sono e saranno sempre soldi, devi solo lavorare bene e attirarne altro, invece metterglielo in quel posto per guadagni facili e subito si don visti i risultati.
ilario322 Dicembre 2016, 16:59 #10
Originariamente inviato da: monster.fx
Sicuramente, ma Crytek non è solo Crysis, ma anche e sopratutto CryEngine.

Personalmente è un ottimo motore grafico sia come resa che come leggerezza(visto poi sulle attuali VGA).
Il problema che ha segnato Crytek è l'assenza di partner per sfruttare il loro motore grafico.
Peccato.


Non è lo stesso Engine usato da Starcitizen?
La grafica fa paura ed anche la fisica. Ma è free come Engine o pagano per usarlo?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^