Codemasters ha annunciato DIRT 4

Codemasters ha annunciato DIRT 4

Il nuovo capitolo del celebre gioco di rally uscirà a giugno 2017 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Disponibile online il primo trailer.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:01 nel canale Videogames
Koch Media
 

Codemasters e Koch Media hanno annunciato DiRT 4, nuovo capitolo della celebre serie racing che sarà disponibile a giugno 2017 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Dopo il successo ottenuto con DiRT Rally la scorsa primavera, DiRT 4 ripropone l’autenticità delle corse fuoristrada reintroducendo al contempo le corse con buggy e camion in modalità Landrush.

DiRT 4 proporrà un nuovo sistema chiamato Your Stage, un innovativo strumento di creazione del percorso di gara che consentirà di produrre un numero infinito di livelli dalle caratteristiche personalizzate. Grazie a questa funzionalità sarà possibile impostare i parametri principali del tracciato, che successivamente saranno elaborati e poi condivisi con il resto della community. A quanto pare l’interfaccia sarà particolarmente appetibile per i giocatori più esperti, permettendo di creare percorsi molto lunghi e tecnici, ma potrà essere fruita senza problemi anche dai neofiti.

Codemasters è ormai una garanzia quando si parla di videogiochi di guida e con DiRT 4 il team ha cercato di combinare il notevole realismo sperimentato nel capitolo dello scorso anno, con le emozioni trasmesse dagli acclamati DiRT 2 e DiRT 3, che invece vantano un approccio decisamente arcade. In aggiunta alle tradizionali gare di Rally e al FIA World Rallycross Championship ufficiale, non mancheranno nemmeno folli battaglie dei camion e dei buggy negli eventi Landrush e Joyride. Come di consueto i tracciati spazieranno in varie zone del pianeta, dall’Australia alla Spagna, passando per gli Stati Uniti.

Nome immagine

“DiRT 4 ti sfida ad essere 'Senza paura' cavalcando l’entusiasmo, le emozioni e la passione che offre questo titolo racing mozzafiato. Il gioco ricrea l'inebriante mix di adrenalina e paura che si alimenta dietro una curva cieca o con un sorpasso all’ultimo sull’orlo di un precipizio quando non c'è abbastanza spazio all'ultimo giro di gara. La gara fuoristrada è qualcosa di più di una curva perfetta, si tratta di bilanciare decisioni al cardiopalma dove il coraggio sarà ricompensato”, si legge nel comunicato ufficiale.

In DiRT 4 saranno presenti 50 veicoli inediti, inclusi Ford Fiesta R5, Mitsubishi Lancer Evolution VI, Subaru WRX STi NR4 e Audi Quattro S1 E2. Le location disponibili saranno complessivamente cinque – Australia, Spagna, Michigan, Svezia e Galles – con milioni di strade. Nel gioco sarà disponibile come di consueto una modalità Carriera che permetterà di creare il proprio pilota personalizzato ed ottenere degli sponsor per ampliare il proprio team. Grazie alla DiRT Academy si potranno invece apprendere le abilità e le tecniche più efficaci, migliorando il proprio rendimento in pista.

Per quanto riguarda il versante multiplayer sono previste sfide giornaliere, settimanali e mensili da poter intraprendere contro giocatori provenienti da ogni parte del mondo, ma non mancheranno nemmeno ampie opzioni di tuning dei veicoli per adattarsi alle condizioni climatiche. Danni e riparazioni saranno come sempre ricreati fedelmente con un sistema migliorato e ancora più realistico. Qui sotto potete prendere visione del trailer d'annuncio.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Madcrix26 Gennaio 2017, 19:23 #1
bel trailer che non mostra una mazza...
Spero sia un filo più arcade di Dirt Rally e un bel po' più simulativo di Dirt3, una buona via di mezzo come i vecchi CMR ci starebbe proprio.
Cioè, Dirt Rally è una gran bel gioco, ma un filo più permissivo non mi sarebbe dispiaciuto
sniperspa26 Gennaio 2017, 19:40 #2
Originariamente inviato da: Madcrix
bel trailer che non mostra una mazza...
Spero sia un filo più arcade di Dirt Rally e un bel po' più simulativo di Dirt3, una buona via di mezzo come i vecchi CMR ci starebbe proprio.
Cioè, Dirt Rally è una gran bel gioco, ma un filo più permissivo non mi sarebbe dispiaciuto


In effetti rischia di diventare un pò frustrante in alcune situazioni
terminator197027 Gennaio 2017, 00:01 #3
Dirt rally simulativo ?????

Non avete mai giocato all'unico vero simulatore di rally allora...RBR...
Raven27 Gennaio 2017, 07:40 #4
Originariamente inviato da: Madcrix
Cioè, Dirt Rally è una gran bel gioco, ma un filo più permissivo non mi sarebbe dispiaciuto


Originariamente inviato da: sniperspa
In effetti rischia di diventare un pò frustrante in alcune situazioni


Dirt rally è FIN TROPPO permissivo... (720 ore di gioco e ancora non mi sono stufato)... per questo D4 spero invece che CM abbia saputo approfondire ancor meglio la parte simulativa... ma boh, sono scettico: il nome (D4 invece che DR2 ) non promette nulla di buono. I "big money" che si fanno con delle produzioni più adatte al mercato (= più facili, con gimkane, guida arcade e scemi che ti parlano per 5 minuti spiegandoti come devi fare le cose...) potrebbero riuportare la serie sui tristi binari delle ultime uscite...
(ci credo poco alla "doppia modalità"... comunque staremo a vedere)
-Mariello-27 Gennaio 2017, 09:30 #5
Io spero che continuino con la strada intrapresa con Dirt Rally e che questo Dirt 4 lo facciano più simulativo di Dirt Rally che resta un simarcade.
Certo, non credo sia necessario il realismo di RBR (anche e non mi dispiacerebbe), più che altro perchè quel tipo di simulazione farebbe allontanare tantissimi possibili acquirenti.
toni.bacan27 Gennaio 2017, 10:37 #6
Originariamente inviato da: terminator1970
Dirt rally simulativo ?????

Non avete mai giocato all'unico vero simulatore di rally allora...RBR...

Come non quotarti.
Dopo aver provato Richard Burns Rally, tutto il resto è arcade allo stato brado.


Ho giocato tutti i Colin McRae Rally, fino al Dirth2 (per questioni di licenze la serie è stata rinominata semplicemente Dirth) ma Dirt3 e Show-down, di cui provai le demo, a parer mio sono state delle porcate immonde.

Una cosa però bisogna dirla. Tolto RBR, Quello che fu Colin McRae Rally era ciò che si avvicinava maggiormente ad un simulativo meno arcade presente sul mercato.
Penso ai vecchi WRC per PlayStation, Sega Rally, Rally Challenge di Microsoft, Power Drive Rally di Atari (l'arcade per definizione).
sniperspa27 Gennaio 2017, 21:49 #7
Originariamente inviato da: terminator1970
Dirt rally simulativo ?????

Non avete mai giocato all'unico vero simulatore di rally allora...RBR...


Simulativo non molto, ma nemmeno semplice.

Mi spiego, la sensazione di velocità non è male però il comportamento dell'auto non viene molto trasmesso al volante secondo me (forse dipende anche dal volante ma credo più che altro dal gioco)..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^