Ataribox: con tecnologia PC e come NES Classic

Ataribox: con tecnologia PC e come NES Classic

Atari ha rilasciato qualche dettaglio in più e le prime immagini della mini-console di cui si era già parlato un mese fa

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
Atari
 

Circa un mese fa il CEO di Atari Frederic Chesnais ha parlato per la prima volta di Ataribox, definendola una console per il retrogaming alimentata da "tecnologia PC". In quell'occasione, però, non aggiungeva nessun altro particolare, se non un teaser trailer che riportava alla mente la finitura in legno dell'originale Atari 2600.

Adesso, emergono le prime immagini della nuova mini-console, che effettivamente ricorda da vicino, e in particolar modo nelle dimensioni, NES Classic, il recente omaggio al mondo del retrogaming di Nintendo che tanto successo ha riscosso.

Ataribox ricorderà la copertura in simil-legno di Atari 2600. "Il nostro obiettivo è quello di creare qualcosa di completamente nuovo, ma allo stesso tempo di dare l'idea di vecchio ai vecchi appassionati e di nuovo ai nuovi", si legge in un appunto della società.

Ci saranno due versioni di Ataribox, quella con pannello frontale in legno e la variante con pannello frontale in vetro e con finiture in nero e in rosso.

Ataribox includerà il supporto alle schede SD, quattro porte USB e una HDMI. Non è al momento chiaro quali giochi sarà possibile giocare, anche se sembra probabile un approccio speculare a quello scelto da Nintendo per NES Classic, con quindi un elenco di titoli pre-installati. Sicuramente non mancherà il classico di Atari Rollercoaster Tycoon.

La nuova console per il retrogaming non è dunque frutto di una licenza concessa a un produttore di terze parti, ma è la stessa Atari che sta portando avanti il progetto. "Sappiamo che siete ansiosi di conoscere tutti i particolari, come le specifiche, i giochi, il prezzo e le tempistiche di arrivo sul mercato", si legge in un comunicato. "Al momento non vogliamo comunicarli, perché siamo ansiosi di fare le cose per bene e quindi andiamo avanti passo per passo. Ascolteremo con grande attenzione il feedback della community degli appassionati di Atari".

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
stoka18 Luglio 2017, 11:33 #1
operazione nostalgia...e di polli da spennare ce ne sono ancora...considerando l'hardware sotto la scocca.
emiliano8418 Luglio 2017, 11:50 #2
Originariamente inviato da: stoka
operazione nostalgia...e di polli da spennare ce ne sono ancora...considerando l'hardware sotto la scocca.


che al momento nessuno conosce...perche' pare che oltre ai vecchi giochi atari emulati, la console dovrebbe farne girare anche di moderni
stoka18 Luglio 2017, 12:07 #3
Originariamente inviato da: emiliano84
che al momento nessuno conosce...perche' pare che oltre ai vecchi giochi atari emulati, la console dovrebbe farne girare anche di moderni

la fiera delle ipotesi...chi vivrà vedrà...intanto avanti con l'hype
emiliano8418 Luglio 2017, 12:09 #4
Originariamente inviato da: stoka
la fiera delle ipotesi...chi vivrà vedrà...intanto avanti con l'hype


bhe sempre piu' veritiero di dare per certo un hw sotto la scocca che al momento quasi nessuno conosce
stoka18 Luglio 2017, 12:45 #5
ti ringrazio...mi hai fatto sorridere.
ti lascio alle tue speranze.
emiliano8418 Luglio 2017, 12:46 #6
Originariamente inviato da: stoka
ti ringrazio...mi hai fatto sorridere.
ti lascio alle tue speranze.


nessuna speranza, e' solo un dato di fatto... poi quel che sara' sara' mi cambia poco, al 90% non rientrera' nei miei interessi
stoka18 Luglio 2017, 12:55 #7
Originariamente inviato da: emiliano84
nessuna speranza, e' solo un dato di fatto...

definisci dato di fatto...
Il fatto di aver dichiarato che farà girare giochi moderni ?
dire moderni è tutto e niente...è solo hype.
moderni in quali ordini di grandezza in termini di bit ?
8 ? 16 ? 32 ?
titoli Atari 8 bit ricolorati a 16 bit ... minestra riscaldata...no grazie.
emiliano8418 Luglio 2017, 13:11 #8
Originariamente inviato da: stoka
definisci dato di fatto...
Il fatto di aver dichiarato che farà girare giochi moderni ?
dire moderni è tutto e niente...è solo hype.
moderni in quali ordini di grandezza in termini di bit ?
8 ? 16 ? 32 ?
titoli Atari 8 bit ricolorati a 16 bit ... minestra riscaldata...no grazie.


il dato di fatto e' quello che hanno dichiarato, poi cosa sara' in realta', i dettagli li sapremo piu' avanti...in tuttto cio' non si puo' dare per sicuro quello che tu hai dichiarato invece. ripeto a me non interessa quasi sicuramente in entrambi i casi, ma a molti la minestra riscaldate del nes e snes classic, pare che sia piaciuta parecchio
giuliop18 Luglio 2017, 13:43 #9
Originariamente inviato da: stoka
definisci dato di fatto...
Il fatto di aver dichiarato che farà girare giochi moderni ?
dire moderni è tutto e niente...è solo hype.
moderni in quali ordini di grandezza in termini di bit ?
8 ? 16 ? 32 ?
titoli Atari 8 bit ricolorati a 16 bit ... minestra riscaldata...no grazie.


Hai fatto un bel minestrone fra architettura e grafica... di che cosa stai parlando?
stoka18 Luglio 2017, 14:25 #10
ti dò ragione...ho fatto un mix di architettura e grafica...dando per scontato che la gente sapesse delle basi dell'Atari 2600.

Partiamo dal presupposto che ho posseduto in giovane età l'Atari 2600 e svariate cassette...quindi qualcosina posso dirla con cognizione di causa...e per l'epoca la grafica resa disponibile non era così accattivante...considerando l'uscita RF su televisore a tubo catodico.
Se volete cimentarvi con la dotazione hardware disponibile all'epoca del 2600 si parlava di CPU a 8 bit con bus indirizzi da 16 linee segati a 13 (8k di memoria massima)...divisi fra IO e slot cartucce giochi (cartucce Rom da 2k fino ad arrivare alle avveniristiche 4k con i 2 dip-switch che permettevano di scegliere i vari giochi presenti in essa).
Processore audio video integrato proprietario (160 × 192 pixel) e profondità cromatica a ben 128 colori (7 bit).
In tutte le varie rivisitazioni commerciali, la minestra non è cambiata.
Ora riproporre titoloni storici come Asteroids, Missile Command, Centipede... in salsa retrogaming con hardware pompato IMHO è solo nostalgia.
E comunque, lato grafica, rimaneggiarli a millemila colori...non migliori nulla...sempre nostalgia è.

Ah, ma ora hanno dichiarato che farà girare giochi moderni... (tipo Wolfenstein 3D... Doom...??)


Però è una società quotata...e quindi bravi se fanno leva sulla nostalgia e riescono a levarti i soldini dalle tasche.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^