Alcuni dettagli su Tyranny, dagli autori di Pillars of Eternity

Alcuni dettagli su Tyranny, dagli autori di Pillars of Eternity

Obsidian ha condiviso nuove informazioni e video gameplay sul suo prossimo RPG.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:31 nel canale Videogames
 

Obsidian ha condiviso alcuni nuovi dettagli riguardanti Tyranny, nuovo RPG con visuale isometrica che proseguirà quanto di buono abbiamo già potuto apprezzare in Pillars of Eternity. Non si tratterà di un vero e proprio sequel, dal momento che avremo a che fare con un mondo e una storia inediti, tuttavia la prospettiva su cui poggia le basi il nuovo progetto sembra particolarmente interessante, mostrando al giocatore il tipo di scenario che avrebbe potuto determinarsi se il male avesse avuto la meglio.

Il motore di gioco utilizzato per creare Pillars verrà riproposto, ma ci saranno novità soprattutto nel sistema di combattimento. Il fuoco amico verrà eliminato e le dimensioni del party saranno ridotte a soli quattro elementi, in luogo dei sei che erano stati previsti in precedenza. Il proprio personaggio sarà inoltre in grado di eseguire alcuni incantesimi combinati, con il supporto dei compagni controllati dall’intelligenza artificiale.

Nome immagine

Il destino della propria squadra potrà essere plasmato grazie ad un’ampia serie di opzioni, a partire dalla prima alleanza che verrà siglata all’inizio del gioco. Si potrà infatti decidere di aggregarsi ai ribelli per cercare di rovesciare il Regno, unirsi allo Scarlet Chorus, un gruppo al soldo del comandante Kyros, oppure entrare nelle fila dei Disfavored, un’altra fazione malvagia che sembra intenzionata ad accrescere la propria influenza nelle terre occupate.

In Tyranny il male ha avuto la meglio ma il suo controllo non è ancora così capillare da essere irreversibile. Esistono ancora degli insorti che intendono opporsi alla dominazione e non mancheranno nemmeno numerose lotte interne alle fazioni vincitrici. Rimanendo nell'ambito delle scelte preliminari, una delle primissime missioni porrà il giocatore nel mezzo di un confronto tra lo Scarlet Chorus e i Disfavored, entrambi intenzionati ad assaltare una roccaforte dei ribelli.

Tra una battaglia e l’altra sarà possibile intraprendere numerosi bivi narrativi e sviluppare scelte attraverso il completamento di dialoghi. La presenza di molte fazioni offrirà anche numerose variabili per quanto riguarda il versante morale: Obsidian assicura che le scelte effettuate dal giocatore saranno tutte consapevoli, ma ci saranno anche numerose conseguenze non preventivabili.

In chiusura vi proponiamo due video di gameplay, che mostrano lo stile di combattimento di Lucia the Archer della fazione Disfavored e Kyperia the Fighter dello schieramento ribelle.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marezza04 Luglio 2016, 11:29 #1
Se fosse anche solo la metà di pillar sarebbe ficone

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^