CM Storm Octane: una combo per i giocatori a buon prezzo

CM Storm Octane: una combo per i giocatori a buon prezzo

C'è una fascia di utenza che pretende ottime prestazioni dai propri accessori di gaming, ma che non è disposta a spendere cifre folli. Questa combo di CM Storm magari non offrirà un feedback paragonabile a quello di soluzioni ben più costose, ma permette di portarsi a casa un kit molto efficace con la maggior parte dei giochi competitivi. Oltretutto, decisamente colorato.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Cooler Master
 

La tastiera Octane MB7C

La tastiera della combo Octane offre una funzione di retroilluminazione diffusa su tutta la periferica e una forma decisamente aggressiva che riporta alla mente la silhouette di un'astronave. Se si rimuovono le keycap si può verificare come si tratti, come ampiamente prevedibile, di una tastiera unicamente a membrana che non consente in alcun modo di installare keycap provenienti da soluzioni meccaniche o ibride come la recente NovaTouch TKL.

CM Storm Octane

Sulla parte inferiore della periferica spicca il logo Octane, mentre la barra spaziatrice è decisamente grande, anche per una tastiera gaming. Se premuta nella parte laterale, inoltre, la barra sembra più morbida, mentre è un attimo fin troppo resistente centralmentei. Se si rimuove il keycap della barra spaziatrice risulta evidente perché succede quanto appena riferito: ai lati, infatti, sono state collocate due molle che rendono più morbida l'escursione del grosso pulsante nelle parti laterali.

CM Storm Octane

CM Storm Octane

Non ci sono molle, invece, sotto gli altri pulsanti, ma abbiamo notato la presenza di un filo metallico che funge da stabilizzatore in quasi tutti i pulsanti più grandi. Se la si capovolge, si nota come nella parte sottostante la tastiera sembra essere costituita da un rivestimento di vinile in fibra di carbonio, che invece è ovviamente solo plastica. Ci sono anche dei piedini di plastica che incrementano la stabilità sulla superficie.

La periferica, inoltre, garantisce una certa altezza grazie anche al disegno laterale che prima abbiamo paragonato a quello di un'astronave. Non è comunque pesante come altre tastiere meccaniche unicamente pensate per il gaming. Ad ogni modo è abbastanza stabile e perde il suo ancoraggio sulla superficie solo se spostata bruscamente. Nella parte superiore della tastiera, invece, si trovano sei pulsanti per i controlli multimediali, capaci quindi di gestire la riproduzione di contenuti di intrattenimento e il volume.

La retroilluminazione di default è in blu ma, come detto, Octane MB7C garantisce sette tipi diversi di retroilluminazione. Si può modificare l'effetto agendo sul tasto funzione FN in congiunzione con altri pulsanti. L'utente, infatti, può regolare la luminosità della retroilluminazione e ovviamente può disabilitarla del tutto.

CM Storm Octane

CM Storm Octane

CM Storm Octane

Il tasto della retroilluminazione permette di determinare il colore preferito e la modalità di retroilluminazione. La tastiera, quindi, potrebbe passare da un colore all'altro a intervalli di tempo regolari (breathing mode) o rimanere fissa su un certo colore scelto dall'utente. La velocità di pulsazione in breathing mode può essere a sua volta determinata dall'utente. Ci sono anche tre differenti livelli di intensità per la luminosità.

C'è un pulsante molto utile, inoltre, che consente di disabilitare il tasto Windows. Come sanno bene i giocatori, infatti, questo può essere inavvertitamente premuto durante le sessioni di gioco, causando spiacevoli effetti in-game. E non manca un tasto che consente di disabilitare completamente la tastiera, rendendo infruttuosa l'ulteriore pressione di qualsiasi altro tasto. Va ripremuto insieme a FN se si vuole che la tastiera ritorni a funzionare.

Premere FN e Q, invece, permette di regolare l'input rate del tasto premuto, il che può essere di particolare aiuto in certi giochi molto rapidi. Se si imposta un livello di input rate particolarmente alto, quindi, a parità di intervallo di tempo per il quale il tasto rimane premuto, a schermo comparirà un maggior numero di lettere.

Abbiamo poi fatto un rapido test di key rollover tramite la Keyboard Ghosting Demonstration sul sito Microsoft, notando come Octane MB7C, invece che consentire il rollover di un alto numero di tasti, previene il blocco o il ghosting solamente di quei pulsanti solitamente più usati nei giochi. Abbiamo provato un FPS e un RTS e abbiamo notato come le combinazioni di tasti solitamente più usate in questi giochi funzionino senza alcuna difficoltà, mantenendo sempre fluida l'esperienza di gioco.

 
^