NVIDIA annuncia Shield, la console Android TV da 200 dollari

NVIDIA annuncia Shield, la console Android TV da 200 dollari

La nuova NVIDIA Shield è in grado di far girare giochi di ultima generazione come Doom 3 BFG Edition, Borderlands: The PreSequel, and Crysis 3, tutti in 1080p. Cuore di questo prodotto, in commercio da Maggio, il SoC Tegra X1

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
NVIDIAShield
 

La nuova console per la TV

Si tratta di una soluzione che si colloca a metà strada fra le micro-console vere e proprie come Ouya e Amazon Fire TV e le console di Sony e Microsoft. Questo vale anche per il prezzo, che è di 200 dollari per gli Stati Uniti, mentre la disponibilità è prevista per maggio. Il nome del sistema è semplicemente NVIDIA Shield.

NVIDIA Shield

NVIDIA lavora da cinque anni su questo dispositivo, che accoglie al suo interno tutta una serie di tecnologie di nuova generazione come Grid per il cloud gaming e il chip Tegra X1 per l'elaborazione in locale ad alte prestazioni.

"Abbiamo impiegato cinque anni perché è stato necessario creare una GPU a basso consumo energetico che si potesse sposare bene con l'elaborazione via cloud", ha detto il CEO di NVIDIA, Jen-Hsun Huang, durante l'evento di presentazione a San Francisco. "Allo stesso tempo abbiamo portato avanti le tecnologie di virtualizzazione per il cloud in modo che fosse possibile gestire adeguatamente il servizio Grid, oltre che il lavoro su Tegra e sul sistema operativo".

NVIDIA Shield è in grado di far girare tutte le app Android e i videogiochi più recenti a 1080p grazie al cloud. Un sistema con cui NVIDIA vuole fare breccia sia nel settore delle micro-console che in quello delle console di nuova generazione, all'interno di quello che si configura come un cambio di focus dalla produzione di componenti per PC alla produzione di prodotti finiti che vanno direttamente nelle mani dei gaming enthusiasts, con un passaggio dal monitor alla TV come centro nevralgico dal quale si accede all'esperienza di intrattenimento.

NVIDIA Shield

Durante l'evento di presentazione a San Francisco, Jen-Hsun Huang ha mostrato come NVIDIA Shield sia in grado di elaborare nativamente Crysis 3 a 30fps: questo vuol dire che è stato fatto un porting Android di CryEngine 3, una vera e propria notizia nella notizia. La stessa cosa avverrà per altri titoli più o meno recenti, come Borderlands: The Pre-Sequel, Doom 3 BFG Edition, Resident Evil 5 e Metal Gear Rising: Revengenance. Alcuni di questi gireranno su Tegra X1 a 30 fps, come nel caso di Borderlands, altri a 60fps, come nel caso di Doom 3. The Witcher 3 e la demo Infiltrator di Unreal Engine 4, mostrati durante la presentazione, sono invece eseguiti da Shield attraverso l'utilizzo delle tecnologie cloud alle quali è delegata tutta la parte di elaborazione..

NVIDIA Shield

NVIDIA promette al lancio la disponibilità di oltre 200 giochi Android già compatibili con lo Shield Controller, scaricabili tramite internet e tramite l'app store proprietario Shield Hub.

 
^