I 25 migliori videogiochi del GamesCom 2014

I 25 migliori videogiochi del GamesCom 2014

È tempo di bilanci dopo una settimana intensa e cruciale per l'industria dei videogiochi come quella del GamesCom. Folle che si scagliano contro le porte di ingresso, neanche un metro quadro libero per poter camminare tranquillamente, tanta passione e dedizione verso i videogiochi: questo, e molto altro, è il GamesCom!

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Quadro
 

Stronghold Crusader 2

Stronghold Crusader 2
publisher: Firefly Studios
software house: Interno
piattaforme: PC
data di pubblicazione: 2 settembre 2014

Al GamesCom è stata portata una demo dell'atteso gestionale di Firefly pensata per esaltare le caratteristiche delle unità e degli edfici con cui è possibile personalizzare il castello. Come abbiamo visto nella precedente anteprima di Stronghold Crusader 2 è un gestionale di vecchia impostazione che consente di costruire il proprio castello, di personalizzarlo a seconda delle esigenze, e di farne una base sicura, a prova di qualsiasi tipo di esercito. Gli spin-off Crusader si ambientano nel periodo delle Crociate ovviamente, conferendo enfasi a questa contestualizzazione sia in termini di scenari che di unità schierabili.

Chi ha giocato la demo GamesCom ha pensato innanzitutto ad esaltare gli elementi alla base della parte gestionale, per poi preparare un esercito da mandare al castello nemico per conquistarlo. Ha sottolineato come sia possibile costruire delle case per poter accogliere più abitanti all'interno dell'insediamento e come sia possibile motivare gli schiavi per velocizzare la fase di costruzione.

Rispetto alla precedente prova, notiamo come le animazioni e la vitalità del paesaggio siano le principali migliorie rispetto alla precedente beta, insieme al pathfinding. Adesso il castello sembra veramente vivo, con tante animazioni alla base dei suoi abitanti ma anche degli stendardi che si piegano sotto i colpi del vento e degli edifici in azione, protagonisti dell'inarrestabile produzione che sta alla base della crescita.

Quando un esercito nemico iniziava ad attaccare il castello, si poteva notare come i combattimenti siano adesso più realistici e spettacolari rispetto alla precedente prova, con le mura del castello che si sgretolavano progressivamente e in maniera convincente.

In Stronghold Crusader 2 il giocatore può scegliere fra tanti tipi di unità differenti, costruite in modo da avere un preciso ruolo in battaglia sia in attacco che in difesa. Si potrà affrontare l'esperienza anche in co-op, modalità che aggiunge un nuovo strato di complessità nella gestione delle risorse che richiede, appunto, di coordinarsi proficuamente con l'altro giocatore.

Dopo aver sventato l'attacco, ecco che si andava a preparare il contro-attacco contro le mura del castello avversario. Una volta abbattute le mura con i trabiccoli a disposizione, l'esercito comincia a schierarsi all'interno di ciò che resta del castello. Gli arcieri si dispongono ordinatamente sui muri per sparare giù, mentre sulle scale impazza la battaglia.

Uno Stronghold Crusader 2, quindi, molto più convincente rispetto alle sensazioni fornite dalla precedente build. Sebbene sia sviluppato da un team molto piccolo, offre un motore grafico tridimensionale adesso messo a posto che consente ai fan di trovare un gioco di strategia in tempo reale finalmente aderente agli standard moderni.

 
^