E3 2011: i giochi presentati

E3 2011: i giochi presentati

Il report contiene tutte le informazioni rivelate all'E3 e le prime impressioni sui giochi presentati, che faranno parte della prossima stagione videoludica.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Warner

Batman Arkham City
software house: Rocksteady Studios
piattaforme: PC, PlayStation 3, XBox 360, Wii U
data di pubblicazione: 21 ottobre 2011

Al Los Angeles Convention Center era presente una nuova demo di Batman Arkham City che mostrava anche il gameplay con Catwoman, ed è stato possibile giocare con le proprie mani la prima parte del gioco. Batman Arkham City si rivela un progetto solido, con tante migliorie sul piano dei combattimenti e lo sforzo, da parte dello sviluppatore Rocksteady Studios, di introdurre quante più novità possibili in considerazione delle meccaniche di gioco.

Si inizia con tutti i gadget del precedente capitolo a disposizione, mentre nel corso del gioco si aggiungeranno nuovi gadget e alcuni di essi verranno potenziati. Nel demo Batman si ritrova su un tetto di Gotham City e guarda la città dall'alto, quasi a ricordare Assassin's Creed. Dopo di che si fionda sulle strade planando grazie al suo mantello. Può letteralmente volare sulla città, che scorre sotto di lui fluidamente e con un buon dettaglio poligonale.

Il sistema di combattimento è stato rivisto, sono state introdotte nuove mosse, nuove animazioni e Batman sfrutta gli scenari per uccidere i nemici. Può anche agganciare le vittime con il rampino, avvicinarle a sé e riempirle di pugni. Mentre vola può calciare dall'alto, come nel primo capitolo, e agganciarsi alle statue e alle decorazioni presenti sui palazzi.

Dopo il combattimento Batman arriva su un nuovo tetto di Gotham, e si avvicina a due gatti. A quel punto l'atmosfera si fa ancora più cupa e improvvisamente viene raggiunto da Catwoman. Lei gli dà una pacca sulla spalla, Batman va via e si gioca come Catwoman, con uno spettacolare cambio di prospettiva. In realtà i due collaborano per portare a termine le indagini e arrestare il nuovo piano criminale del Joker. Circa il 10% di Batman Arkham City è giocabile impersonando Catwoman.

Quest'ultima è molto rapida e agile, e mostra in primo piano le aggressive curve del suo corpo femminile. La sua arma principale è la frusta. Anche Catwoman può migliorare le sue armi nel corso del gioco e acquisire nuove abilità, e anch'essa è dotata della modalità Detective. Questa, come nel primo capitolo della serie, consente di scorgere le sagome delle guardie anche al di là delle pareti, oltre a scandagliare le location dei delitti in cerca di prove.

Catwoman può agganciarsi a qualsiasi tetto, rovesciando la prospettiva di gioco. Sul tetto è invisibile alla vista delle guardie e può quindi piombare alle sue spalle indisturbata. Con questa procedura nel demo riesce a rubare i portafogli alle varie guardie, senza ricorrere al combattimento. Anche Catwoman è dotata di attacchi spettacolari, tra cui il più divertente è il double takedown: aggancia due vittime insieme con le gambe e le strangola.

Passando all'hands-on, si poteva giocare all'E3 la sequenza in cui, nei panni di Batman, bisogna liberare Catwoman, mentre Due Facce vuole ucciderla immergendola nell'acido. Batman usa il gadget per origliare le conversazioni e scopre così il punto dell'esecuzione. Vola di tetto in tetto per raggiungerlo. Annienta tutte le guardie di Due Facce e imprigiona quest'ultimo con l'aiuto di Catwoman. Durante la sequenza successiva, in cui i due parlano, il Joker tenta di colpire con un fucile di precisione Catwoman, ma Batman la salva in tempo. Nella sequenza successiva, con la modalità Detective attivata, il giocatore può stabilire l'origine dello sparo studiando il foro provocato dal proiettili sulla finestra e sul pavimento.

In una delle sequenze successive, Batman si trova bloccato da un muro di guardie dotate di armi pesanti. Tira a terra una granata fumogena e approfitta del fumo per volare fino al tetto e cominciare a uccidere le guardia una per volta, con le stesse meccaniche del predecessore. Scende per ognuna di esse e compie una spettacolare mossa finale. Tra le nuove mosse anche l'uccisione al di là della parete.

Gotham City Impostors
software house: Monolith Productions
piattaforme: PC, PlayStation 3, XBox 360
data di pubblicazione: 2012

Gotham City Impostors è uno sparatutto in prima persona che ha come principale obiettivo quello di dare una visione alternativa dell'universo di Batman.

I giocatori non potranno impersonare Batman, ma avranno la possibilità di creare un personaggio personalizzato che può fare parte della squadra degli alleati di Batman o della squadra degli alleati di Joker. Visto che il gioco è solo multiplayer, non ci sarà alcuna storia (Gotham City Impostors sembra una sorta di spin-off dedicato al multiplayer del prossimo Batman Arkham City).

Tra le armi ci sono fucili d'assalto, shotgun, esplosivi e il classico rampino. Il gioco include delle classi di specializzazione e vari tipi di corpi per i personaggi, che ne determinano le caratteristiche, come velocità, resistenza, forza. Anche i costumi dei personaggi possono essere modificati, con opzioni per i loghi e le voci.

Due sono le modalità di gioco rivelate finora: il tradizionale Team Deathmatch e Psych Ward. In quest'ultima le due squadre devono impossessarsi di una grossa batteria e ricondurla a un dispositivo di lavaggio del cervello. Quando quest'ultimo è attivo lancia un impulso che blocca tutti i giocatori della squadra avversaria, consentendo ai membri della prima squadra di attaccare facilmente.

Il Signore degli Anelli La Guerra nel Nord
software house: Snowblind Studios
piattaforme: PC, PlayStation 3, XBox 360
data di pubblicazione: 24 agosto 2011

Si tratta di un action rpg co-op con sistema dinamico drop in drop out, quindi si può raggiungere in qualsiasi momento la partita di un amico ottenendo immediatamente i progressi fatti da quest'ultimo. All'inizio della partita si sceglie il proprio personaggio fra tre disponibili: ognuno di essi ha precise armi e precise caratteristiche. C'è il nano, il mago e l'arciere. Il secondo, ad esempio, è debole nel combattimento ravvicinato, ma molto utile per il supporto dalla distanza grazie alle magie di cui dispone.

Si acquisisce esperienza, che può essere usata per sbloccare nuove abilità e migliorare quelle già disponibili. Le magie si lanciano con il dorsale destro, mentre con il grilletto destro si accede al menu degli attacchi speciali. Tra le prime abbiamo visto un'onda d'urto in grado di togliere parte delle energie vitali agli avversari e metterli fuori combattimento per qualche istante, facendoli cadere.

Molto più spettacolari sono gli attacchi speciali, che evidenziano tutto il fascino de Il Signore degli Anelli. Ad esempio era possibile richiamare un'enorme aquila che irrompe sul campo di battaglia e trascina via tutti gli avversari che si trovano davanti al personaggio. Ci sono attacchi speciali che offrono protezione su un largo spazio a tutta la squadra ed altri che sottraggono energie vitali ad area a un numero elevato di nemici.

Nel corso dei livelli di gioco, poi, ci sono delle chest che contengono oggetti speciali utili per l'equipaggiamento dei personaggi. Si possono ottenere nuove spade, così come nuovi scudi o nuovi archi. Se un personaggio entra in possesso di un oggetto che non può indossare e che invece può essere utile a un altro membro del team, può decidere di regalarlo a quest'ultimo.

La Guerra nel Nord offre una storia del tutto inedita nell'universo de Il Signore degli Anelli, con nuovi personaggi mai visti. Può rivelarsi un gioco decisamente interessante, soprattutto per il sapiente uso che fa di scenari, magie e personaggi dell'universo di Tolkien. Bisogna analizzare la profondità del gioco nel lungo periodo e provare esaurientemente il sistema di combattimento ravvicinato, che appare un po' debole. Interessanti invece gli attacchi speciali e i differenti equilibri di gioco che si acquisiscono in base al personaggio selezionato e alle sue caratteristiche.

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Alekz15 Giugno 2011, 12:47 #1

c'era Deep Silver

con Dead Island e Risen 2: Dark Waters
mav8815 Giugno 2011, 14:10 #2
Incuriosito dal nuovo Need For Speed (serie abbandonata dopo Carbon) e da Driver. Mi piacciono i giochi di guida dove c'è un mondo liberamente esplorabile
JackZR15 Giugno 2011, 14:17 #3
La Square Enix ha dei giochini interessanti, Activision ormai fa solo giochi per BM, invece Bethesda ha dei gran titoloni!

Bethesda Rulez!
gildo8815 Giugno 2011, 14:23 #4
Tanta roba interessante. Tes V deve essere mio! Anche gli altri titoli Bathesda meritano, sono curioso per Prey 2, anche se mi sembra che con il primo non abbia nulla da spartire. Mi ha invece impressionato Far cry 3. Altri titoli interessanti sono Battlefield 3, Mass effect 3, AC:Revelation, Bioshock infinite, Arkham city. Activision cade sempre più in basso...
Vorrei possedere una console per giocare ad Uncharted e Soul calibur... Peccato che le console costano ancora troppo per i miei gusti, senza contare l'esborso per comprare i giochi.
Valve e Blizzard grandi assenti. Voglio Half life 3, ma anche Hl2 ep3 andrebbe bene.
Boscagoo15 Giugno 2011, 14:33 #5
Molta anzi moltissima carne al fuoco...ho dato una letta veloce qua e la...sarà un fine 2011/inizio 2012 molto ma molto vivo e interessante!

Originariamente inviato da: mav88
Incuriosito dal nuovo Need For Speed (serie abbandonata dopo Carbon) e da Driver. Mi piacciono i giochi di guida dove c'è un mondo liberamente esplorabile


ti do ragione in parte, l'ultimo NFS che si poteva chiamare così era stato MW, poi ho giochicchiato a hot pursuit e shift 1 e 2...in attesa come te di quello nuovo...e poi prima di tutto FM4
niciz15 Giugno 2011, 14:34 #6
Speravo che Bethesda stesse lavorando ad un nuovo capitolo di Fallout.. magari con una storia anche simile ma una grafica migliore.. Qualcuno conosce qualche gioco simile?
loripod15 Giugno 2011, 14:52 #7
Battlefield 3, Mass effect 3, AC:Revelation, Bioshock infinite,NFS run (il frostbite 2 su NFS mi stuzzica tantissimo) e anche tomb raider!! questo è l' elenco dei giochi che avrò sul mio PC (magari con ivy bridge )
alla fine è stato un bel E3 e mi ha rassicurato vedere Battlefield 3 esser stato giocato su PC...
gildo8815 Giugno 2011, 15:30 #8
Originariamente inviato da: JackZR
La Square Enix ha dei giochini interessanti, Activision ormai fa solo giochi per BM, invece Bethesda ha dei gran titoloni!

Bethesda Rulez!


Si, continuate cosi, Activision e infinity ward, continuate fin quando Cod non venderà più manco una copia. Fin'ora hanno raccolto molto più di quanto hanno prodotto, è la volta buona per un Epic fail. Per quel che mi riguarda spero non vendano manco una copia scontata a 2 euro (si lo so sono un'illuso, ma la speranza è l'ultima a morire), tanto di certo i soldi non mancano, visti gli incassi dei precedenti Cod.
Ogni tanto ci sta una cosa del genere, cosi si svegliano e danno un degno seguito al quarto capitolo della serie.
Quest'anno non c'è storia, solo un cieco direbbe che MW3 è meglio di BF3, anzi secondo me tra tutti gli fps mostrati MW3 era il più scadente, non ha nulla di veramente interessante o divertente. Si va sempre più in basso
gildo8815 Giugno 2011, 15:35 #9
Originariamente inviato da: mav88
Incuriosito dal nuovo Need For Speed (serie abbandonata dopo Carbon) e da Driver. Mi piacciono i giochi di guida dove c'è un mondo liberamente esplorabile


Onestamente il nuovo Need for speed mi sembra una cxxxxa colosale, poco importa se c'è il frostbite. Anch'io aspetto l'erede dei vari Underground e most wanted, ma questo nuovo mi ispira pochissimo.
AL15 Giugno 2011, 16:27 #10

Ma ci fosse un titolo originale.....

....bah, sarà che sono un "nonno multimediale" ma a me pare tutta roba già vista e rivista, ci fosse UN titolo originale che sia UNO

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^