Star Wars Il Potere della Forza II: il lato oscuro della Forza

Star Wars Il Potere della Forza II: il lato oscuro della Forza

Come appassionato di Star Wars di vecchissima data, avevo molto apprezzato il primo episodio della saga del Potere della Forza. Gli eventi narrati, andavano a raccontare un'interessante vicenda che si inseriva tra il III e il IV capitolo della saga principale: mentre l'Impero muoveva i primi passi concreti, Darth Vader era impegnato nella caccia ai cavalieri Jedi superstiti. Proprio durante una di queste missioni 'assassine', l'oscuro Sith si sarebbe imbattuto in un bambino che avrebbe deciso di tenere con sè, facendone il proprio apprendista.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
Star Wars
 

Le origini di Starkiller

Come appassionato di Star Wars di vecchissima data, avevo molto apprezzato il primo episodio della saga del Potere della Forza. Gli eventi narrati, andavano a raccontare un'interessante vicenda che si inseriva tra il III e il IV capitolo della saga principale: mentre l'Impero muoveva i primi passi concreti, Darth Vader era impegnato nella caccia ai cavalieri Jedi superstiti. Proprio durante una di queste missioni 'assassine', l'oscuro Sith si sarebbe imbattuto in un bambino che avrebbe deciso di tenere con sè, facendone il proprio apprendista. Si trattava di Starkiller, appunto, che sarebbe dovuto crescere come discepolo del lato oscuro e servitore fedele di Vader (che, con l'aiuto del padwan, a un certo punto, avrebbe ipotizzato anche l’idea di rovesciare lo stesso Imperatore).

Una storia dai presupposti senza dubbio interessanti e - cosa forse ancor più importante - tutto sommato rispettosa della tortuosa continuity di Guerre Stellari.

Per raccontare le peripezie di Starkiller, era stata scelta la - consona e molto di moda - strada del gioco di combattimento e azione. Ne era risultata una gradevole avventura, che - supportata da un comparto tecnico davvero buono - ci aveva messo in mano i poteri della Forza meglio realizzati di sempre. Il cuore di PDF, come da titolo, era proprio lo strapotere della Forza, che scorreva potentissima in Starkiller, consentendogli di affrontare ogni combattimento con tutti i 'trucchi' da Jedi visti sul grande schermo, regalando momenti del tutto epici (come il letterale atterramento di uno Star Destroyer, solo usando la Forza!).

Al termine di PDF, l'emozione saliva a livelli molto intensi, visto che ci si trovava faccia a faccia con l'Imperatore in persona. E si era chiamati a una scelta drammatica. Visti i presupposti più che positivi, era naturale aspettarsi un ritorno di Starkiller nelle nostre console. E c'era, a buon diritto, anche la speranza di trovare, in PDF II, un nuovo grande gioco.

 
^