The Sims 3 e la famiglia virtuale del futuro

The Sims 3 e la famiglia virtuale del futuro

Electronic Arts è nuovamente intenzionata a sfruttare il successo di The Sims e, come precedentemente anticipato, rivela le caratteristiche di base e rilascia i primi media di The Sims 3. Si punta soprattutto sul mondo aperto e su un maggiore livello di libertà. Ancora assente il supporto multiplayer.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Electronic Arts
 

Introduzione

Electronic Arts e Maxis annunciano ufficialmente The Sims 3. Il terzo capitolo di una delle serie videoludiche più vendute di sempre era già stato rivelato in precedenza, ma adesso sono stati divulgati i primi dettagli sul gameplay e i primi media. Non c'è una data di pubblicazione al momento, ma certamente il gestionale ideato da Will Wright non sarà disponibile prima del 2009.

Dal momento della chiusura dei lavori su The Sims 2, Maxis si è occupata dello sviluppo di questo terzo capitolo. Lo sviluppo, dunque, è durato cinque anni ed è mirato al potenziamento di tutte le caratteristiche di gioco che hanno reso così popolare la serie. Maxis è impegnata anche nello sviluppo di Spore.

The Sims 3

Non a caso abbiamo usato la parola potenziamento. Stando a quanto visto finora, si è pensato soprattutto ad un ampliamento delle caratteristiche dei precedenti capitoli della serie, senza grossi stravolgimenti. I The Sims hanno successo così come sono, e quindi non si sente la necessità di chissà quali innovazioni. The Sims 3 resterà, pertanto, legato al single player, mentre l'unico supporto online viene riservato alla condivisione dei contenuti e delle esperienze di gioco. Le principali innovazioni al gameplay riguardano il mondo, adesso open ended, e il maggiore livello di libertà nel controllo e nella gestione dei sims.

Sebbene graficamente non sembrino esserci delle differenze marcate rispetto a The Sims 2, questo terzo episodio beneficerà di un nuovo motore grafico che ha richiesto tre anni di sviluppo. Non è stato pensato nell'ottica di aumentare il livello di dettaglio, ma soprattutto per rendere possibile il gioco su spazi aperti più grandi. Come vedremo nel corso dell'articolo, scompare l'idea di gestione all'interno di singoli edifici e prende il suo posto l'idea di gestione all'interno di un intero quartiere. Già alcune espansioni come Hot Date e In vacanza avevano fatto proprie queste idee, ma con The Sims 3 tutto risulterà ampiamente potenziato: ad esempio, sarà possibile andare ai giardini pubblici piuttosto che al municipio.

Per il momento The Sims 3 è previsto solo in versione PC. Non si è fatto riferimento, infatti, ad alcuna versione console.

 
^