Un videogiocatore è stato assunto dalla McLaren di Formula 1

Un videogiocatore è stato assunto dalla McLaren di Formula 1

Come parte dell'iniziativa World’s Fastest Gamer, Rudy van Buren farà parte del team McLaren F1 a partire dalla prossima stagione

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:41 nel canale Videogames
 

Il vincitore dell'iniziativa World’s Fastest Gamer portata avanti dal team McLaren di Formula 1 è Rudy van Buren, venticinquenne olandese con un passato da pilota di kart. In seguito alla vittoria è stato assunto da McLaren e farà parte della squadra piloti iscritta al Campionato Mondiale di Formula 1 2018 in qualità di pilota ufficiale del simulatore.

Rudy van Buren

Originario di Leystad, van Buren ha dovuto superare una durissima selezione, visto che il torneo è stato suddiviso in varie fasi e ha coinvolto simulatori differenti: si è passati da Gran Turismo su PlayStation a Forza su Xbox, per finire con i più rigorosi rFactor 2, iRacing e Project Cars. McLaren ha impostato il WFG, la cui etichetta compare anche sulla scocca delle vetture di Formula 1, in modo da coinvolgere il pubblico più variegato possibile, cercando di invogliare a partecipare anche le donne e andando ad attingere da tutte le parti del mondo.

Rudy van Buren ha iniziato a guidare i kart all'età di 8 anni e, da giovanissimo, è stato in grado di vincere un campionato nazionale. Poi all'età di 16 anni ha dovuto abbandonare l'attività di pilota per la mancanza delle risorse finanziarie necessarie. Adesso ha potuto coronare il sogno della sua vita e tornare nel mondo dell'automobilismo che conta passando dalla porta di servizio.

Altri dettagli sull'iniziativa World’s Fastest Gamer, che è stata organizzata con il supporto dei produttori di periferiche Logitech e Sparco, si trovano sul sito ufficiale McLaren.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LORENZ024 Novembre 2017, 19:09 #1
complimenti al ragazzo! Però...però è come entrare in Playboy e poter avere solo i cartonati delle ragazze-copertina da annusare e guardare! Non penso salirà comunque mai su una vettura di F1 e passerà le intere giornate a giocare con (gran bel) simulatore davanti ad uno schermo. Tutte le sensazioni del pilota, dei cinque sensi, delle botte nella schiena, della puzza di benzina, ecc, ecc sono lì, dietro l'angolo...per altri...
Io avrei scambiato quel ruolo anche con l'ultimo posto da meccanico in McLaren F1...
Bestio24 Novembre 2017, 22:52 #2
Originariamente inviato da: LORENZ0
complimenti al ragazzo! Però...però è come entrare in Playboy e poter avere solo i cartonati delle ragazze-copertina da annusare e guardare! Non penso salirà comunque mai su una vettura di F1 e passerà le intere giornate a giocare con (gran bel) simulatore davanti ad uno schermo. Tutte le sensazioni del pilota, dei cinque sensi, delle botte nella schiena, della puzza di benzina, ecc, ecc sono lì, dietro l'angolo...per altri...
Io avrei scambiato quel ruolo anche con l'ultimo posto da meccanico in McLaren F1...


Per me invece è un'ottimo inizio, magari non salirà subito su una F1 ma sicuramente qualche categoria minore glie la faranno guidare, e se davvero alla stoffa, in F! ci potrà anche arrivare.
Vash8825 Novembre 2017, 13:46 #3
A 25 anni non vai a fare il pilota professionistico dopo 10 anni di stop. Avrà il suo ruolo di tester per il simulatore, se ha studiato o sta studiando ingegneria potrà cercare di fare carriera interna. Leggendo meglio gli viene offerto un contratto di un anno.
Gello25 Novembre 2017, 13:55 #4
Sfigato! Meglio scrivere stronzate in un forum, volete mettere?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^