Steam, stop al supporto per Windows XP e Windows Vista da gennaio 2019

Steam, stop al supporto per Windows XP e Windows Vista da gennaio 2019

Valve annuncia la fine del supporto per Windows XP e Windows Vista: non sarà più possibile utilizzare Steam dopo il 1 gennaio 2019 su tali versioni di Windows. Alla base della scelta ragioni (anche) tecniche

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Videogames
ValveSteam
 

A distanza di 15 anni dal lancio di Windows XP e di 11 anni di Windows Vista, suo successore, il supporto per le due piattaforme diminuisce sempre più. Valve aggiunge (o, meglio, toglie) l'ultimo tassello in questo puzzle: Steam non supporterà più né XP né Vista.

La data limite per i due vetusti sistemi operativi è il 1 gennaio 2019. A partire da tale data non sarà infatti più possibile utilizzare il client Steam, come si evince dal comunicato dell'azienda:

A partire dal 1 gennaio 2019, Steam smetterà ufficialmente di supportare i sistemi operativi Windows XP e Windows Vista. Questo significa che dopo tale data il client di Steam non funzionerà più su tali versioni di Windows. Per poter continuare a utilizzare Steam e qualunque gioco o altro prodotto acquistato tramite Steam, gli utenti dovranno aggiornare il proprio sistema operativo a una versione più recente di Windows.

La ragione tecnica dietro questa mossa sta nell'avanzamento del client di Steam a una versione di Chromium che non supporta alcuna delle due versioni di Windows e che richiede Windows 7 come minimo.

Come riporta Neowin, comunque, appena lo 0,22% dell'utenza utilizza Windows XP - meno dell'utenza che usa Linux. A quanto pare non c'è incidenza statistica rilevabile per quanto riguarda Windows XP a 64 bit e Windows Vista.

La necessità di appoggiarsi a sistemi operativi moderni è naturale e fa parte dell'evoluzione delle cose: è, in breve, inevitabile. Ciò non toglie, tuttavia, che resta il dubbio su quanto saranno ricreabili delle postazioni di retrogaming con vecchie versioni di Windows tra qualche anno, vista questa (corretta) politica di aggiornamenti di Valve.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8818 Giugno 2018, 10:52 #1
Win7 è il prossimo
Gyammy8518 Giugno 2018, 11:00 #2
Trovo discutibile questa cosa, una cosa è il termine del supporto, un'altra è il non funzionamento forzato. Potrebbero benissimo lasciare in legacy xp e vista e basta, perché non dovrei continuare a usarlo? Pure chrome non è supportato su xp e vista ma lo puoi usare lo stesso
nickname8818 Giugno 2018, 11:21 #3
Originariamente inviato da: Gyammy85
Trovo discutibile questa cosa, una cosa è il termine del supporto, un'altra è il non funzionamento forzato. Potrebbero benissimo lasciare in legacy xp e vista e basta, perché non dovrei continuare a usarlo? Pure chrome non è supportato su xp e vista ma lo puoi usare lo stesso

Perchè trainarsi dietro il supporto a OS antiquati ?
lookgl18 Giugno 2018, 11:33 #4
Il bello è vedere che fine fanno tutti quei giochi che su steam stesso vendono e son dichiarati non compatibili con Windows 7 e successivi, è di fatti su xp fungono bene, su 7 e 10 no. Una versione, minimale che permette anche solo l'esecuzione dei giochi, le devono fare, non possono costringere la gente che ha comprato giochi compatibili con un os, ad utilizzare forzatamente un altro os non compatibile, su cui girano male o per farli girare tocca seguire tutorial di dubbia efficacia.
calabar18 Giugno 2018, 11:39 #5
Non vorrei farlo notare, ma Windows XP è uscito nel 2001...

Originariamente inviato da: nickname88
Win7 è il prossimo

ma dai?

Ad ogni modo questo avverrà sicuramente tra molti anni, Win7 è ancora supportato e molto diffuso?
matrix8318 Giugno 2018, 11:42 #6
Originariamente inviato da: lookgl
Il bello è vedere che fine fanno tutti quei giochi che su steam stesso vendono e son dichiarati non compatibili con Windows 7 e successivi, è di fatti su xp fungono bene, su 7 e 10 no. Una versione, minimale che permette anche solo l'esecuzione dei giochi, le devono fare, non possono costringere la gente che ha comprato giochi compatibili con un os, ad utilizzare forzatamente un altro os non compatibile, su cui girano male o per farli girare tocca seguire tutorial di dubbia efficacia.

Sto discorso non ha senso, anche oggi per giocare ai vecchi giochi dos usi dosbox come emulatore. Idem per i win prima di XP. E poi dimentichi che puoi tranquillamente usare la modalità compatibilità XP se hai probemi veri. Altrimenti rimaniamo sempre al 1990 e amen.
Gyammy8518 Giugno 2018, 11:46 #7
Originariamente inviato da: nickname88
Perchè trainarsi dietro il supporto a OS antiquati ?


Ok niente supporto ma non gli costa niente lasciare il client funzionante, capisco che lo facciano per motivi di ottimizzazione delle risorse e per evitare eventuali reclami
phaolo18 Giugno 2018, 11:54 #8
Per fortuna c'è ancora Win7 per il momento.. O_o'
lookgl18 Giugno 2018, 11:58 #9
Originariamente inviato da: matrix83
Sto discorso non ha senso, anche oggi per giocare ai vecchi giochi dos usi dosbox come emulatore. Idem per i win prima di XP. E poi dimentichi che puoi tranquillamente usare la modalità compatibilità XP se hai probemi veri. Altrimenti rimaniamo sempre al 1990 e amen.


La modalità di compatibilità non funziona quasi mai, al massimo serve a bypassare il check del programma sulla versione, serve veramente a poco. Tomb raider lo vendono su steam e parte col dos box di base Adesso se vai sulla pagina di fallout 3 su steam trovi questa dicitura "Nota: Fallout 3 is not optimized for Windows 7 and later". E stanno vendendo una cosa che praticamene non puoi più usare, facessero una xp box, o trovino una soluzione. Adesso ti dicono compatibile con xp, problema tuo se lo usi con un altro os, la versione di steam per xp esiste, domani?
thresher325318 Giugno 2018, 11:59 #10
Mi sembra giusto, in fondo meno dell'1% dell'utenza di Steam usa ancora XP e in ogni caso non possono utilizzare ormai praticamente tutti i titoli usciti negli ultimi anni, indie compresi.
Per chi vuole limitarsi ai giochi di 20 anni fa c'é sempre GOG.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^