Sony annuncia i prezzi dei giochi PlayStation 3 per il Giappone

Sony annuncia i prezzi dei giochi PlayStation 3 per il Giappone

Resistance: Fall of Man e Genji, ovvero due dei titoli lancio PlayStation 3 più attesi, hanno un prezzo per il mercato giapponese.

di pubblicata il , alle 08:35 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 
Solo pochi giorni fa sono stati rivelati i prezzi dei giochi PlayStation 3 per il mercato americano (vedi qui). In realtà si tratta del medesimo prezzo che era stato paventato in passato, ovvero quello di 59,99 $. Adesso, arrivano delle importanti notizie circa il costo dei giochi first-party (prodotti internamente dalla stessa Sony) per il Giappone.

Si tratta di Resistance: Fall of Man e Genji, entrambi disponibili dall'11 novembre al prezzo di 5980 yen, pari a 40 €. Tale cifra varrà anche per MotorStorm, il quale sarà però disponibile in Giappone a partire dal 7 dicembre.

Per il momento rimane ancora avvolto nel mistero il costo per l'utente finale dei giochi PlayStation 3 per ciò che concerne il mercato europeo. Tutto fa, però, pensare che questo si aggirerà sui 60 €, come avviene per i titoli XBox 360.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Login11 Ottobre 2006, 08:43 #1
La differenza la fanno i giochi, anche nel prezzo.
Per me la next gen rimarrà in vetrina.
Pier de Notrix11 Ottobre 2006, 08:56 #2

quoto Login

60 euro x 1 gioco, 120 euro x 2 giochi, oppure...
50 euro x la modifica, 1 euro a gioco pezzottato! naturally, skerzo!

Ciaoooooooooooo ! . ! . !
Manwë11 Ottobre 2006, 09:16 #3
Che c'è di strano? Rientrano in quei 50€ per un gioco, 30€ per un dvd, 20€ per un cd, 1,5€ per litro di gasolio, 2€ bibita, 0,55€ bottiglia d'acqua, ecc...

Sono prezzi standard non li decide la sony o la microsoft, sono le banche a dettare i prezzi.
Kintaro7011 Ottobre 2006, 09:19 #4
Libero mercato ... o libero cartello
lorenzo99911 Ottobre 2006, 09:31 #5
Originariamente inviato da: Kintaro70
Libero mercato ... o libero cartello



libero di lasciarla sullo scaffale
RKTM11 Ottobre 2006, 09:33 #6
Ma qualcuno mi sa spiegare perché tanto da noi i rivenditori, se non le case prduttrici, utilizzano sempre i "classici" rapporti 1:1 ($:&#8364 e 100:1 (Y:&#8364? Cioé il cambio, a livello di borsa, ci è favorevole e loro ci spillano sempre di più.
baronz11 Ottobre 2006, 09:46 #7
Originariamente inviato da: RKTM
Ma qualcuno mi sa spiegare perché tanto da noi i rivenditori, se non le case prduttrici, utilizzano sempre i "classici" rapporti 1:1 ($:€) e 100:1 (Y:€)? Cioé il cambio, a livello di borsa, ci è favorevole e loro ci spillano sempre di più.


Boh hai ragione anche io non ho ancora capito mi sono fatto l'idea che un po ci mangiano sopra, e per il resto potrebbero essere tasse che noi abbiamo e loro no... se c'è qualcuno più informato ce lo spieghi
3NR1C011 Ottobre 2006, 10:14 #8
Originariamente inviato da: Pier de Notrix
60 euro x 1 gioco, 120 euro x 2 giochi, oppure...
50 euro x la modifica, 1 euro a gioco pezzottato! naturally, skerzo!

Ciaoooooooooooo ! . ! . !


Scherzi? A sentire le statistiche direi di no. Alla fine è noto che la quasi totalità delle utenze di console utilizzi le cosiddette modifiche per potersi masterizzare i giochi e pagarli meno.

Da un lato questa pratica è illegale, dall'altro sony e microsoft sono al corrente di tale pratica e la ostacolano relativamente.

Certo è che la vedo molto dura poter copiare i BD... non sono così semplici anzi, ho idea che passeranno anni prima che riescano ad aggirare le protezioni
Soul_to_Soul11 Ottobre 2006, 10:17 #9
Certo che oggi è dura scegliere il commento più insulso.
Nei primi 3 ottimi candidati. Io voto per il terzo, dal contenuto vagamente demenzialpersecutorio.
coschizza11 Ottobre 2006, 10:23 #10
Originariamente inviato da: baronz
Boh hai ragione anche io non ho ancora capito mi sono fatto l'idea che un po ci mangiano sopra, e per il resto potrebbero essere tasse che noi abbiamo e loro no... se c'è qualcuno più informato ce lo spieghi



se posso cerchero di darvi una spiegazione logica sul perche del rapporto 1:1 tra $ e €

partiamo dal concetto che come in tutto esiste una parte di speculazione ma quella è talmente OVVIA che è meglio accantonarla un attimo.

prendiamo un esempio pratico:

xbox 360 core = 299$ in america
xbox 360 core = 299€ in europa

ad un occhi poco attento potrebbe sembrare che la versione europea sia venduta ad un prezzo spopositatamente elevato visto che il $ ad oggi ha un valore inferiore, quindi molti chiedono: perche la versione in € non costa 229€ che è circa il valore al cambio attuale ?

le motivazioni sono molteplici:

1 i prodotti che arrivano in europa deveno pagare una dazio per entrare nel nostro mercato

2 i prodotti e i prezzi venduti in america sono praticamente sempre TAX free quindi la console venduta a 299$ in realtà non costa 299$ alla persona che va in negozio a comprarla ma 299 + tasse dello stato, dove le tasse non vengono incluse nel prezzo finale perche sono differenti per ogni stato degli USA, chi abita a New York per esempio la console da 299 la paga con tasse circa 320$.

3 seguendo il ragionamento di prima ricordo che i prezzi in quropa sono praticamente sempre IVA inclusa, e visto che l'IVA è molto alta (nel prodotto in esempio il 20%) il prezzo finale aumenta di molto.

4 mettendo insieme questi 2 ragionamenti si vede che la console in europa ha un prezzo senza iva (ma comunque con i dazi di importazione) di circa 249€ che è un cambio corretto tra $ e €.

5 la situazione in giappone e quindi il cambio con la nostra valuta è simile ma li bisogna considerare che il mercato è differente, i salari sono differenti eccm quindi non si possono fare confronti diretti sui prezzi, è un po come se confrontrassimo i prezzi tra l'italia e un paese abbastanza vicino come l'ungheria dove una salario di un operatio medio e 400€ contro il nostro di 1000€, è ovvio che nel loro paese la console viene venduta a un prezzo differente dal nostro (altrimenti dubito che ne possano vendere anche solo 1

5 quindi per concludere se il cambio tra $ e € è di 1:1 allora va tutto bene, o comunque non c'è nessuna vera speculazione sul prezzo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^