Shroud of the Avatar, disponibile il primo episodio del seguito spirituale di Ultima Online

Shroud of the Avatar, disponibile il primo episodio del seguito spirituale di Ultima Online

Annunciata la disponibilità del primo episodio di Shroud of the Avatar: Forsaken Virtues, il nuovo gioco di ruolo dell'autore di Ultima Online, Richard Garriott

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Videogames
 

Il primo episodio del seguito spirituale di Ultima Online è adesso disponibile all'acquisto. Inoltre, si può provare gratuitamente la prima parte grazie al "free trial" per Windows, macOS e Linux. Shroud of the Avatar: Forsaken Virtues è un rpg fantasy in terza persona che combina narrazione in single player ed esperienza sandbox di tipo MMO.

Al progetto hanno collaborato Richard “Lord British” Garriott, creatore della serie Ultima; Starr Long, direttore di Ultima Online; e Tracy Hickman, autore del romanzo Dragonlance.

Shroud of the Avatar: Forsaken Virtues

La parte narrativa di Shroud of the Avatar si compone di cinque episodi scritti da Garriott e da Hickman, che saranno a loro volta supportati da una serie di racconti prequel che prendono il via con l'episodio Blade of the Avatar. Per quanto riguarda la campagna single player offline, i giocatori hanno modo di vivere una storia lunga 40 ore dove le loro scelte portano a delle precise conseguenze. La storia si può vivere anche in compagnia di altri giocatori abilitando la modalità Party online.

Il sistema di progressione dei personaggi non è vincolato da classi con importanti opzioni di personalizzazione e centinaia di skill e spell sistemate in più di 20 alberi delle abilità. Si parla anche di sistema di combattimento che premia l'abilità, con mazzi di abilità da configurare prima dell'inizio dei combattimenti.

Non mancano aree adibite al combattimento PvP e il combattimento tra le gilde, insieme al Player Housing che, come in Ultima Online, permette ai giocatori di costruire e arredare la propria casa in maniera non istanziata, ovvero visibile a tutti gli altri giocatori che si trovano sul server. Un profondo sistema di crafting, invece, conferisce valore agli oggetti costruiti dai giocatori, rendendo il sistema economico dipendente dalle scelte dei giocatori.

Shroud of the Avatar: Forsaken Virtues

Shroud of the Avatar non contempla il pagamento di un abbonamento, e si può supportare il progetto acquistando gli episodi o vari tipi di oggetti nello store degli add-on. "I giocatori possono contribuire a modellare il gioco dando il loro feedback su tutti i contenuti che rilasceremo", si legge in una nota sul sito ufficiale del progetto.

In Shroud of the Avatar: Forsaken Virtues c’è una storia omnicomprensiva che viene a intrecciarsi con l’esperienza del giocatore, e i giocatori possono scegliere di seguire la vita di un avventuriero o, se preferiscono, concentrarsi invece su esplorazioni e scoperte. I giocatori possono anche scegliere la vita di un colono al sicuro nelle terre colonizzate oppure nella pericolosa, ma potenzialmente redditizia, frontiera. A partire dai profili psicologici familiari utilizzati per creare il proprio personaggio fino ad arrivare alle scelte di comportamento del giocatore, le virtù fondamentali e le conseguenze delle azioni giocano un ruolo enorme in Shroud of the Avatar.

Altri dettagli si trovano qui. Per provare la "free trial" di Shroud of the Avatar, invece, recatevi qui.

Quanto a Ultima Online, si tratta di uno dei primi MMORPG a ottenere un successo capillare e a coinvolgere migliaia di giocatori sugli stessi server di gioco. Ambientato nel mondo di Sosaria sviluppato da Origin Systems, Ultima Online debuttò nella versione originale nel 1997. Permetteva il gioco sia in grafica 2D isometrica che in 3D isometrica, prevedeva un sistema di progressione libero da classi e combattimenti sia PvP che contro l'IA.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Seph28 Marzo 2018, 16:10 #1
UO in 3d isometrica non me lo ricordo, era tutto bidimensionale
MadMax of Nine28 Marzo 2018, 16:20 #2
Originariamente inviato da: Seph
UO in 3d isometrica non me lo ricordo, era tutto bidimensionale


Era un 2D isometrico, avevano provato a farlo con personagigo 3D su mondo isometrico ma era abbastanza orribile

Uol resta il gioco online più bello mai fatto
Epoc_MDM28 Marzo 2018, 16:21 #3
Originariamente inviato da: Seph
UO in 3d isometrica non me lo ricordo, era tutto bidimensionale


No, gli ultimi client avevano la modalità 3d sui personaggi.

Originariamente inviato da: MadMax of Nine
Era un 2D isometrico, avevano provato a farlo con personagigo 3D su mondo isometrico ma era abbastanza orribile

Uol resta il gioco online più bello mai fatto


Fino a Pol92 e i -=MaghiFlash=-
Magic7329 Marzo 2018, 09:59 #4
Ciao Epoc!!!!!!

-=va bene così=-

Mi cercavi? :P

Moon, Midgard.. quante ore...
MadMax of Nine29 Marzo 2018, 10:31 #5
Originariamente inviato da: Magic73
Ciao Epoc!!!!!!

-=va bene così=-

Mi cercavi? :P

Moon, Midgard.. quante ore...



-=sei proprio tu ?=-

Ben ritrovato ! Eh si, tante belle ore, che nostalgia !
Magic7329 Marzo 2018, 10:33 #6
Yes

sono io ^_^
Epoc_MDM29 Marzo 2018, 11:47 #7
Originariamente inviato da: Magic73
Yes

sono io ^_^


Ahahahaha grande!! Ricordarsi ancora di tutto dopo 17, anni, vuol dire che ci siam proprio divertiti in quel periodo (chi più chi meno )
MadMax of Nine29 Marzo 2018, 12:25 #8
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
Ahahahaha grande!! Ricordarsi ancora di tutto dopo 17, anni, vuol dire che ci siam proprio divertiti in quel periodo (chi più chi meno )


I troll di facebook/forum attuali non sono nulla a confronto alle battaglie che scatenavamo nei forum di gioco all'epoca

Vediamo se stasera trovo qualche screenshot simpatico
PyЯamid Head29 Marzo 2018, 21:51 #9
Quanti ricordi Ultima Online, probabilmente la migliore esperienza multiplayer online che abbia mai provato, fantastici ricordi del caro vecchio shard italiano Demons & Wizards emulato tramite RunUO, parliamo del 2003 per intenderci.

Se qualcuno può aiutarmi c'è una cosa che mi sto chiedendo da tempo: se uno volesse giocare sui server OSI ufficiali è ancora necessaria la sottoscrizione di un pagamento mensile o sono passati ad un modello free to play?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^