PUBG: azione legale contro Fortnite ed Epic Games

PUBG: azione legale contro Fortnite ed Epic Games

Il gioco di Battle Royale free-to-play di Epic Games sarebbe troppo simile nelle idee a PlayerUnknown's Battlegrounds. Azione legale in Corea del Sud

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Videogames
PUBG
 

PUBG Corp ha intentato una causa contro Epic Games per violazione del copyright, secondo il Korea Times. Il tribunale distrettuale di Seoul deve stabilire se Fortnite ha attinto in maniera troppo consistente da PUBG. Entrambi i giochi appartengono al genere Battle Royale dove l'ultimo a rimanere in vita vince la partita. Fortnite, però, nel recente periodo ha superato in popolarità il rivale PUBG ed è adesso il gioco più seguito su Twitch, anche perché è gratuito. Si consideri, inoltre, che entrambi i giochi si basano su Unreal Engine 4 di Epic Games.

Epic Games ha rilasciato la modalità Battle Royale free-to-play di Fortnite nel settembre dello scorso anno dopo che la modalità tradizionale Salva il Mondo non aveva avuto successo. Un momento che rappresenta uno spartiacque nel mondo del multiplayer gaming. Il successo che questa tipologia di gioco sta riscuotendo ha portato produttori consolidati come Activision ed Electronic Arts a rivedere i propri piani pluriennali con le serie Call of Duty e Battlefield.

Fortnite

"Abbiamo avuto rapporti continuativi con Epic Games durante tutte le fasi dello sviluppo di PUBG in quanto è la software house responsabile di Unreal Engine 4, il motore che abbiamo ottenuto in licenza per il nostro gioco", ha dichiarato Chang Han Kim, VP e produttore esecutivo di Bluehole. "Dopo aver ascoltato il crescente feedback della nostra community e valutato i due gameplay, siamo preoccupati del fatto che Fortnite replichi l'esperienza di gioco di PUBG".

"Questa situazione per noi rappresenta un grosso problema perché dobbiamo una grossa cifra in royalties a Epic Games per via del fatto che utilizziamo il loro motore. Speravamo di poter continuare a stretto contatto con loro perché c'era un rapporto di fiducia. Il loro supporto tecnico per noi è prezioso, anche perché ci dà modo di sviluppare nuove funzionalità".

"Ma il nostro nome è stato usato per promuovere il loro gioco a nostra insaputa. È stato sorprendente e deludente vedere il nostro business partner usare il nostro nome per promuovere una modalità di gioco che funziona in maniera molto simile alla nostra, inducendo la community a pensare che noi fossimo coinvolti in qualche modo nel loro progetto".

L'azione legale è stata avviata presso il tribunale della Corea del Sud, quindi si fa riferimento ad azioni di marketing eventualmente compiute in quel territorio. Si attende la data di inizio dei procedimenti giudiziari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^