Paul W. S. Anderson girerà un film su Monster Hunter

Paul W. S. Anderson girerà un film su Monster Hunter

Dopo l'ultimo episodio videoludico, accolto favorevolmente in Occidente oltre che in Oriente, iniziano i lavori sulla trasposizione cinematografica

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Videogames
HalifaxCapcom
 

Monster Hunter diventerà un film con un budget di produzione da 60 milioni di dollari e riprese che inizieranno a settembre in Sud Africa. Il film sarà prodotto da Constantin Film e riunirà il cast tecnico e artistico di Resident Evil, ovvero il regista Paul W. S. Anderson, il produttore Jeremy Bolt e l'attrice Milla Jovovich.

Si tratta di una squadra che ama le trasposizioni da videoludo a cinema, anche se il loro lavoro in tal senso non è stato sempre apprezzato dalla critica e dal pubblico. Nonostante questo si sta pensando a un reboot della serie cinematografica di Resident Evil, secondo le ultime informazioni provenienti dal Festival di Cannes riportate da Variety.

Monster Hunter World

Come Resident Evil: The Final Chapter, un film che ha incassato 312 milioni di dollari, Monster Hunter verrà girato a Città del Capo e nei suoi dintorni. Si tratta di una location ideale per gli studi di produzione europei, facile da raggiungere, con lo stesso fuso orario dell'Europa e poco costosa.

Constantin Film, che è la principale etichetta di distribuzione in Germania per quanto riguarda l'universo indipendente, collaborerà con due grosse compagnie non meglio specificate, una giapponese e l'altra cinese. Si può presupporre che per quanto riguarda il Giappone si tratti proprio di Capcom, ovvero il produttore della controparte videoludica sia di Resident Evil che di Monster Hunter.

Tutti i dettagli su Monster Hunter World si trovano in questo articolo
Il film avrà una forte presenza di effetti speciali per la riproduzione dei grossi mostri che stanno alla base dell'immaginario di Monster Hunter. Se ne occuperà Mr. X, la società di Toronto che fa parte del gruppo Technicolor che ha già curato gli effetti speciali del franchise Resident Evil.

Il nuovo film di Monster Hunter è concepito come il capitolo iniziale di una serie di film, mentre il reboot di Resident Evil potrebbe essere presentato sotto forma di serie televisiva. Una cosa è certa: non sarà Anderson il regista. La serie cinematografica di Resident Evil si compone di 6 film e ha portato a guadagni complessivi per 1,2 miliardi di dollari per 10 anni di lavoro.

Capcom, nel frattempo, ha annunciato che Monster Hunter World è il suo gioco più venduto di sempre con 7,9 milioni di copie dall'uscita nello scorso gennaio. Trovate tutti i dettagli in questo articolo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
kamon16 Maggio 2018, 08:30 #1
...Per gli dei , chi peggio di questo quì come regista del film su un videogame? Ah già, poteva toccarci Uwe Boll...
Alodesign16 Maggio 2018, 08:49 #2
Forse non il più adatto per un videogioco, ma sicuramente un grande regista.
kamon16 Maggio 2018, 08:59 #3
Originariamente inviato da: Alodesign
Forse non il più adatto per un videogioco, ma sicuramente un grande regista.


Non voglio discutere le sue qualità di regista in generale, ma sicuramente ogni film su un videogame che ha diretto è stato una porcata di dimensioni faraoniche, forse il meno peggio era mortal kombat, il che è tutto dire...
Pakos660016 Maggio 2018, 12:44 #4
Originariamente inviato da: kamon
Non voglio discutere le sue qualità di regista in generale, ma sicuramente ogni film su un videogame che ha diretto è stato una porcata di dimensioni faraoniche, forse il meno peggio era mortal kombat, il che è tutto dire...


Dai, il primo Resident Evil, con la Milla e Michelle, era figo e girato bene, i film di RE sono diventati spazzatura nel momento stesso che hanno virato verso il gioco.
Mortal Kombat nacque come B Movie senza prendersi troppo sul serio, e raggiunge benissimo l'obiettivo, infatti, per me, è fichissimo.
kamon16 Maggio 2018, 21:19 #5
Originariamente inviato da: Pakos6600
Dai, il primo Resident Evil, con la Milla e Michelle, era figo e girato bene, i film di RE sono diventati spazzatura nel momento stesso che hanno virato verso il gioco.
Mortal Kombat nacque come B Movie senza prendersi troppo sul serio, e raggiunge benissimo l'obiettivo, infatti, per me, è fichissimo.


Si MK lo ricordo con piacere, forse perchè lo guardai da bambino (anche se street fighter mi fece vomitare dagli occhi anche all'epoca ), di resident evil non riesco a salvare nulla, neanche un minuto del primo, li trovo una schifezza detestabile zeppa di personaggi stereotipati e azione alla matrix, ha oltretutto la colpa di aver spinto ancora di più il videogame stesso verso quell'inferno action e quick time event che erano gli ultimi capitoli prima del reboot. Poi a livello tecnico sono anche ben fatti ovviamente, ma anche tutti i film di Michael Bay lo sono, eppure...
futu|2e17 Maggio 2018, 09:59 #6
Il primo RE ha una buona regia, degli ottimi momenti di tensione e sti grandi
stereotipi non so dove li avete visti. Quello che c'è da chiedersi è come sia finito
ad essersi venduto così tanto nei sequel, quelli sono proprio, detto senza filltri,
film terribili.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^