Nuova prova gratuita per Overwatch nel fine settimana

Nuova prova gratuita per Overwatch nel fine settimana

Blizzard ha fatto sapere che i giocatori di tutte le piattaforme potranno provare la versione completa di Overwatch nel weekend che va dal 16 al 20 febbraio

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Videogames
BlizzardOverwatch
 

Blizzard ha organizzato un nuovo weekend gratuito di Overwatch: a partire dalle 20:00 (ora italiana) del 16 febbraio tutti i giocatori potranno scendere in campo su PC, PlayStation 4 Xbox One. Il periodo di prova terminerà martedì 20 febbraio.

Durante il Free Weekend saranno disponibili i 26 eroi di Overwatch, le 17 mappe e tutte le modalità di gioco, tra cui Partita rapida, Partita personalizzata e Arcade. Potrai anche progredire di livello e ottenere Forzieri, sbloccando diverse opzioni di personalizzazione.

Nome immagine

Gli utenti PlayStation 4 in possesso di un abbonamento PlayStation Plus, gli iscritti a Xbox Live Gold e tutti gli utenti PC con un account Battle.net potranno scaricare Overwatch e giocare liberamente durante questo periodo. Non saranno necessari né iscrizioni né codici.

Chi deciderà di acquistare Overwatch dopo averlo provato potrà conservare tutti i progressi fatti durante il weekend: basterà usare lo stesso account Blizzard, Sony Entertainment o Xbox Live usato per giocare.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^