Nintendo: un miliardo di dollari per i suoi giochi mobile, trionfa Fire Emblem Heroes

Nintendo: un miliardo di dollari per i suoi giochi mobile, trionfa Fire Emblem Heroes

SensorTower pubblica un interessante report circa le produzioni Nintendo per il mercato mobile: i sei titoli pubblicati dalla Grande N su Android e iOS hanno generato ricavi per 1 miliardo di dollari. Confermato il successo di Fire Emblem Heroes, deludenti invece i risultati dei giochi di Mario.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Videogames
NintendoAndroidiOS
 

Fino a pochi anni fa Nintendo si rifiutava di portare i suoi popolari franchise su altre piattaforme, in primis su smartphone. Il recente, drastico cambio di rotta ha però ricompensato la casa di Kyoto, che negli ultimi tre anni ha ricavato più di 1 miliardo di dollari dalla vendita dei suoi giochi mobile. Sono sei i titoli sviluppati dalla Grande N per i dispositivi iOS e Android, ma uno di questi ha totalizzato il 61% dell'intera somma comunicata dalla società: è Fire Emblem Heroes il titolo mobile più redditizio di Nintendo.

Fire Emblem Heroes conquista gli utenti Android e iOS

Sono stati oltre 452 milioni i download complessivi dei titoli Nintendo da App Store e Google Play Store. Un successo trainato da franchise quali Super Mario, Fire Emblem e Animal Crossing, trasposti sui device mobile con versioni free-to-play dall'approccio immediato e intuitivo.

Il tutto ha avuto inizio nel 2016 con Super Mario Run, che è attualmente il gioco Nintendo più scaricato su smartphone e tablet con ben 244 milioni di installazioni - ovvero il 54% del totale dei download appena segnalato.

Ciononostante, è stato Fire Emblem Heroes a regalare alla casa di Kyoto gli incassi maggiori: con 'soli' 18 milioni di download, Heroes ha portato circa 656 milioni di dollari nelle casse di Nintendo (61%) - secondo il report diffuso da SensorTower. Segue Animal Crossing: Pocket Camp, altro titolo particolarmente apprezzato dai giochi, come dimostrano i 131 milioni di dollari (12%) ricavati dal 2017 a questa parte. Al terzo posto troviamo un titolo che non è ancora approdato in Europa, tale Dragalia Lost, nuova proprietà intellettuale che è riuscita a generare 123 milioni di dollari (11%).

nintendo giochi mobile sensortower

Senza troppe sorprese, vista la tiepida accoglienza da parte dei giocatori, i tre giochi dedicati a Mario si sono rivelati i meno redditizi. Mario Kart Tour rappresenta l'8% dei suddetti ricavi, totalizzando 86 milioni di dollari, seguito dal già citato Super Mario Run con 76 milioni (7%). Dr. Mario World è stato il gioco meno popolare per quanto concerne le vendite, con soli 4.8 milioni di dollari (1%). Ricordiamo, in ogni caso, che Super Mario Run è l'unico gioco del catalogo mobile di Nintendo a non integrare un sistema di acquisti in-app.

I risultati conquistati da Fire Emblem Heroes sono a dir poco impressionanti. Parliamo, in media, di 41 dollari per ogni download del gioco free-to-play, il che conferma il successo del modello gratuito (con in-app purchase) per quel che riguarda il mercato mobile.

Tra i dati raccolti da SensorTower, un'ulteriori parentesi viene aperta per il Giappone. Il paese del Sol Levante è il più 'spendaccione' quando si tratta dei giochi Nintendo, con la bellezza di 581 milioni di dollari spesi nei titoli mobile - oltre la metà dei ricavi totali di cui sopra (54%). Al secondo posto si piazzano invece gli Stati Uniti, con 316 milioni di dollari spesi dagli americani (29%).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^