Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Joseph Staten, capo creativo di Halo Infinite, si unisce al team Netflix che lavora su un AAA

Joseph Staten, capo creativo di Halo Infinite, si unisce al team Netflix che lavora su un AAA

Joseph Staten, direttore creativo di Halo Infinite che ha lavorato all'intera saga dedicata a Master Chief, ha annunciato su Twitter il suo ingresso nel nuovo studio di Netflix. Staten sarà il direttore creativo di un gioco AAA multipiattaforma.

di pubblicata il , alle 11:30 nel canale Videogames
Netflix
 

A pochi giorni dal saluto a Microsoft e Halo, Joseph Staten ha annunciato su Twitter di essere entrato nel nuovo team Netflix impegnato nello sviluppo di un gioco tripla A. Si tratta di un team creato da zero dal gigante dello streaming che ha l'obiettivo di proporre un'IP completamente nuova.

Staten ha lavorato alla saga dedicata a Master Chief sin dai suoi esordi: ha iniziato come sceneggiatore e direttore delle cinematiche di Halo Combat Evolved e Halo 2, fino a diventare il direttore creativo di Halo Infinite nel 2020. Ha collaborato, quindi, sia con Bungie che con 343 Industries.

La notizia della separazione con Microsoft circolava già da gennaio, nell'ambito dei numerosi licenziamenti che hanno coinvolto i Microsoft Studios. Tuttavia, solo all'inizio di questo mese Staten ha confermato la notizia dichiarando che avrebbe intrapreso "una nuova avventura".

"Nella mia vita lavorativa, non c'è nulla che ami di più che collaborare con gli altri per costruire mondi ricchi di personaggi iconici, fitti misteri e avventure infinite. Quindi oggi, sono felice di annunciarvi che sono entrato a far parte di Netflix Games come direttore creativo di un nuovo titolo originale AAA multipiattaforma" ha scritto Staten su Twitter.

In ogni caso, non cambia il suo ruolo: anche nel nuovo studio Netflix, Staten ricoprirà la carica di direttore creativo. Un annuncio che dimostra l'intenzione di Netflix di consolidare la propria posizione nel settore videoludico, non solo nell'ambito dei giochi mobile. Tuttavia, al momento, la società non ha voluto commentare le dichiarazioni di Staten.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^