Il gioco del figlio di John Romero è ora disponibile su Steam e Google Play

Il gioco del figlio di John Romero è ora disponibile su Steam e Google Play

Gunman Taco Truck è un gioco di guida arcade ambientato in una versione post-apocalittica degli Stati Uniti, ormai irrimediabilmente invasi dagli zombi.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:31 nel canale Videogames
 

Buon sangue non mente, potremmo dire! Il figlio di John Romero, Donovan, da tempo lavora a un gioco ambientato in una versione alternativa degli Stati Uniti e adesso annuncia, insieme al padre ma anche alla madre, entrambi programmatori, la disponibilità della sua creazione sugli store principali nelle versioni Windows, Mac e Android.

Gunman Taco Truck

Gunman Taco Truck mette il giocatore alla guida di un camion normalmente usato per la vendita di street food. Gli Stati Uniti sono in mano agli zombi e ad ogni tipo di entità mostruosa, ma fortunatamente il camion è caricato con un arsenale di tutto rispetto, come se fosse pronto ad affrontare un livello di DooM! Lo si può usare in un duplice senso, per sfamare i pochi sopravvissuti con gli ultimi taco, ma anche per sferrare attacchi micidiali contro i mostri.

L'obiettivo della famiglia che opera nell'industria dei Taco è di lasciare gli Stati Uniti e raggiungere un posto sicuro, in questo caso la città di Winnipeg, in Canada. Il tutto all'interno di una grafica in forte stile retrò che riporta alla mente alcuni giochi a 8-bit di una volta. L'azione scorre orizzontalmente, mentre con gli arti smembrati ai mostri si può riempire il frigorifero e preparare pietanze sempre nuove per la clientela di sopravvissuti. Con il denaro così ricavato diventa possibile potenziare il camion e raggiungere le città più distanti, proseguendo nel viaggio verso il Canada.

Donovan Romero-Brathwaite ha iniziato a sviluppare questo gioco all'età di 9 anni. Oggi ne ha 12 ed è pronto a mostrare la sua creazione al mondo intero. Su Steam Gunman Taco Truck ha già una valutazione pari a "positiva" e il gioco costa solamente 11,99€. Che la storia dei genitori possa ripetersi?

Donovan è infatti il figlio del mitico creatore di Wolfenstein 3D, DooM e Quake e di Brenda Brathwaite Romero, autrice, tra le altre cose, della famosa serie di giochi di ruolo Wizardry. Il progetto è stato iniziato qualche anno a corollario di una lezione di programmazione dal piccolo Donovan, ma poi è diventato un progetto di famiglia ed è adesso prodotto dall'etichetta del padre Romero Games Ltd.

"È il primo gioco che produco da me ed è stato molto divertente crearlo", ha detto Donovan. "Creare un gioco è sempre stato il mio sogno e finalmente si è avverato". È nato in seguito a una lezione di programmazione, al termine della quale Donovan ha mostrato la propria creazione ai genitori. Che sono rimasti esterrefatti dopo la prima prova, al punto da voler contribuire al progetto.

Gunman Taco Truck si può scaricare da Steam e da Google Play, versione quest'ultima free-to-play con acquisti in-app.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Uakko30 Gennaio 2017, 18:51 #1

12 euro

...per sta cagata?!
bonzoxxx30 Gennaio 2017, 18:55 #2
... perché è a pagamento?

Scherzi a parte, mi dispiace ma 12€ non glieli do manco morto.
lucalkp30 Gennaio 2017, 20:52 #3

Beh,dai, è da vedere!

Meglio un gioco su steam a 12€ full price (e a molto meno nei saldi) che le oscenità del finto free2play del 99% della roba android..Poi come tutti i giochi è da vedere: può essere una genialata di passatempo o una c@g@t@ mostruosa (cit.=)) come tanti.
Bonaparte230 Gennaio 2017, 21:02 #4
È la brutta copia di Earn to die 1 e 2
djfix1331 Gennaio 2017, 09:27 #5
se faceva una mod ai pokemon veniva un po' meglio, ma è chiaro che se dai al ragazzo le basi di Quel metodo di programmazione lui creerà un gioco anni 90.
tra le cose a favore è la fantasia tipica di quell'età eche può rivelarsi uno spasso da provare. concordo che il freeto play è spesso farlocco e per giocare veramente poi di free non resta nulla. sicuramente da provare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^