Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Il creatore di Gears of War lapidario: Microsoft, impara da Sony! Phil Spencer ha il mio numero

Il creatore di Gears of War lapidario: Microsoft, impara da Sony! Phil Spencer ha il mio numero

Durante un'intervista, Cliff Bleszinski ha espresso tutta la sua frustrazione per la direzione intrapresa dal mercato dei videogiochi. Inoltre, ha sostenuto che Gears of War, franchise da lui creato, necessita di un reboot nello stile di God of War 2018.

di pubblicata il , alle 17:06 nel canale Videogames
Gears of War
 

Durante un'intervista con Comic Book del suo nuovo fumetto, Scrapper, Cliff Bleszinski non ha riservato parole entusiastiche verso Xbox e la sua direzione nel settore videoludico. Il creator ha discusso anche di Gears of War, franchise nato dalla sua stessa fantasia, ritenendo che abbia urgente bisogno di un reboot in stile God of War del 2018 di Sony.

"L'ho sempre detto, Phil Spencer ha il mio numero. Sono felice di fare consulenza. I Gears saranno sempre cari e vicini al mio cuore" ha detto Bleszinski che ha discusso del franchise nel suo complesso e ha spiegato che ancora adesso gli piace scorrere tra i filmati del gioco disponibili su YouTube.

Bleszinski ha esaltato alcune scene del gioco, ricordando che in molti hanno commentato sostenendo di "aver messo giù il controller" mentre sedevano sbalorditi da ciò che stavano vedendo. L'autore ha spiegato che ha provato le stesse sensazioni quando ha scoperto che alcune persone si erano tatuate i loghi o i personaggi di Gears of War. "Per le persone, farsi tatuare qualcosa che hai fatto sui loro corpi, è la cosa più lusinghiera".

Tuttavia, Bleszinski non si è trattenuto dal commentare anche il mercato attuale e la direzione che il settore dei videogiochi sta intraprendendo. In particolare, ha sottolineato che, a suo avviso, il periodo in cui è uscito Gears of War 3 ha rappresentato l'epoca d'oro dei videogiochi. Adesso invece sembra che vogliano proporre tutti i "videogiochi come servizi".

"Phil Spencer sta cercando di diventare il Netflix dei videogiochi con Game Pass. Lo capisco, lo rispetto, ma onestamente non sto giocando un c***o di recente. Fondamentalmente leggo libri e fumetti" ha risposto con una certa amarezza all'intervistatore.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ripper8931 Ottobre 2023, 17:12 #1
Effettivamente penso abbia ragione da vendere.
Anche oggi titoli di enorme richiamo da parte di Microsoft latitano, ci sono solamente opere discrete o poco più che buone ma nessun capolavoro. Anche dopo Starfield e Forza Motorsport 8 che avrebbero dovuto cambiare le carte in tavola.

Ci vogliono generi analoghi a Sony, ossia action in terza persona dalla bella grafica e basati su una bella trama e una regia e narrativa di spessore. Su questi punti la serie Gears effettivamente è l'una saga che "potrebbe" essere in grado di offrire qualcosa di analogo se solo si applicassero di più.
Okkau31 Ottobre 2023, 17:14 #2
Bleszinski dovrebbe capire che non esistono solo i 40enni/50enni che hanno già giocato a tutto il giocabile. Per un 13/14/15enne il Game Pass significa tutti i giorni Natale.
Max_R31 Ottobre 2023, 17:24 #3
Mi sembrava che Baldur's Gate 3 avesse cambiato un po' le carte in tavola, alla faccia del periodo stagnante
Ma capisco che il suo sia un messaggio
GiGBiG01 Novembre 2023, 03:10 #4

reboot?

Cioè, si lamentano tutti che si fanno solo seguiti e reboot e che non c'è niente di nuovo e questo frustrato cosa vorrebbe? Un reboot?!
Ma vai a correre, goditi i tatuaggi sulle chiappe di tutto il mondo e se non hai altro di nuovo da proporre almeno statti zitto.

Mi dispiace che uno come Bleszinski si sia ridotto a fare questi discorsi.
uazzamerican01 Novembre 2023, 10:54 #5
Originariamente inviato da: Okkau
Bleszinski dovrebbe capire che non esistono solo i 40enni/50enni che hanno già giocato a tutto il giocabile. Per un 13/14/15enne il Game Pass significa tutti i giorni Natale.


Appunto, è la cosa più idiota che si possa fare a meno che la visione sia di breve periodo (leggasi vendere la divisione / business unit - in ogni azienda in ogni categoria).
Ogni giorno Natale significa niente più Natale.
Con tutto quello che ne consegue.

Un 13 enne non potrebbe mai guidare un’azienda, ragionare alla stessa maniera di certo non aiuta.
Dracula197502 Novembre 2023, 07:55 #6
Originariamente inviato da: Ripper89
Effettivamente penso abbia ragione da vendere.
Anche oggi titoli di enorme richiamo da parte di Microsoft latitano, ci sono solamente opere discrete o poco più che buone ma nessun capolavoro. Anche dopo Starfield e Forza Motorsport 8 che avrebbero dovuto cambiare le carte in tavola.

Ci vogliono generi analoghi a Sony, ossia action in terza persona dalla bella grafica e basati su una bella trama e una regia e narrativa di spessore. Su questi punti la serie Gears effettivamente è l'una saga che "potrebbe" essere in grado di offrire qualcosa di analogo se solo si applicassero di più.


ancora con sti action in 3 persona ?!?!?!

mamma mia che noia ......

ce ne sono a tonnellate e la gente ne chiede ancora...

GinoPino7606 Novembre 2023, 15:38 #7
Vero: gears of war CAPOLAVORO! Almeno la prima triade...
Ripper8908 Novembre 2023, 10:40 #8
Originariamente inviato da: Dracula1975
ancora con sti action in 3 persona ?!?!?!

mamma mia che noia ......

ce ne sono a tonnellate e la gente ne chiede ancora...


Non è la quantità, ma la "qualità" della produzione.
Su PC a parte GoW, Horizon e Uncharted c'è ben poco altro di veramente bello, fra questi ad esempio i remake di RE 2 e 4 ecc

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^