GeForce NOW: Activision Blizzard richiede la rimozione dei suoi giochi dal catalogo

GeForce NOW: Activision Blizzard richiede la rimozione dei suoi giochi dal catalogo

A una settimana dal lancio di GeForce NOW, Activision Blizzard sceglie di non supportare il servizio di cloud gaming targato NVIDIA, richiedendo la rimozione dei suoi giochi. Tra i titoli rimossi dal catalogo ci sono Call of Duty: Modern Warfare e Overwatch.

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Videogames
ActivisionBlizzardNVIDIAGeForce
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
biffuz12 Febbraio 2020, 16:13 #11
Nessuno dice che il problema della latenza non sia vero... stiamo solo dicendo che il problema non è quello
Infatti hanno tolto anche Diablo e Hearthstone, dimmi un po' che problema di latenza possono avere, in particolare l'ultimo...
Karandas12 Febbraio 2020, 16:47 #12
L'articolo parlava di due fps qui di ho fatto 1+1.
Timewolf12 Febbraio 2020, 17:17 #13
Originariamente inviato da: biffuz
Compri una cosa e questa sparisce... è il bello del cloud, baby
Ora tocca ai videogiochi, chi sarà il prossimo?


non c'entra nulla, i giochi blizzard rimangono di chi li ha comprati.
non puoi giocarci via geforce now
Diamondback12 Febbraio 2020, 18:53 #14

Risposta Nvidia

Risposta Nvidia Ooooh noooo, titoli di tale spessore, nooooo
Mde7912 Febbraio 2020, 19:37 #15
A parte il discorso della latenza che è inutile, vedi Heartstone, quello che non capisco è perchè Activision può impedire a Nvidia di far girare i giochi sul servizio.
I giochi sono miei ed io li faccio girare su dei Pc che mi presta NVidia come può impedirlo?
Se uso Gamestream faccio la stessa cosa solo che il PC su cui gira è il mio
azi_muth12 Febbraio 2020, 19:53 #16
Banalmente non si saranno messi d'accordi sul prezzo che nvidia gli deve come licenze.
davi9212 Febbraio 2020, 23:10 #17
Originariamente inviato da: Mde79
A parte il discorso della latenza che è inutile, vedi Heartstone, quello che non capisco è perchè Activision può impedire a Nvidia di far girare i giochi sul servizio.
I giochi sono miei ed io li faccio girare su dei Pc che mi presta NVidia come può impedirlo?
Se uso Gamestream faccio la stessa cosa solo che il PC su cui gira è il mio


Quello che mi chiedo anche io, visto che il servizio non è altro che un'istanza di windows server con installati i client dei vari store.

Quindi fino a prova contraria nvidia potrebbe fregarsene e rendere disponibili i giochi.
GmG12 Febbraio 2020, 23:51 #18
Originariamente inviato da: davi92
Quello che mi chiedo anche io, visto che il servizio non è altro che un'istanza di windows server con installati i client dei vari store.

Quindi fino a prova contraria nvidia potrebbe fregarsene e rendere disponibili i giochi.


Ovviamente deve avere licenze per uso commerciale
kalius13 Febbraio 2020, 08:26 #19
SOno delle carogne. La notizia è uscita ieri, proprio l'altro ieri mi stavo per comprare Call of Duty (l'ultimo) perchè sul mio pc non girerebbe se non a dettagli minimi, e stavo pensando di giocarci li... E se lo avessi comprato e poi usciva sta notizia? Che faccio, chiedo il rimborso a una delle due parti?
Ero un grande sostenitore del gioco in streaming, per noi casual gamers è una mano santa. Ma ora ho capito che, purtroppo, un notebook gaming nel prossimo futuro sarò costretto a comprarmelo.
Timewolf13 Febbraio 2020, 09:32 #20
Originariamente inviato da: kalius
SOno delle carogne. La notizia è uscita ieri, proprio l'altro ieri mi stavo per comprare Call of Duty (l'ultimo) perchè sul mio pc non girerebbe se non a dettagli minimi, e stavo pensando di giocarci li... E se lo avessi comprato e poi usciva sta notizia? Che faccio, chiedo il rimborso a una delle due parti?
Ero un grande sostenitore del gioco in streaming, per noi casual gamers è una mano santa. Ma ora ho capito che, purtroppo, un notebook gaming nel prossimo futuro sarò costretto a comprarmelo.


siamo ancora agli albori, diamo tempo al tempo.

Comunque la libreria attuale di Geforce Now e' molto interessante, soprattutto per noi casual. Spero ci sia il nuovo DooM

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^