EndeavorRX, primo videogioco prescrivibile come farmaco

EndeavorRX, primo videogioco prescrivibile come farmaco

EndeavorRX è un videogioco per iPhone e iPad progettato appositamente per combattere la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) nei bambini. Dopo sei anni di studi ha ricevuto il via libera dalla Food and Drug Administration (FDA)

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Videogames
 

Adesso gli specialisti che devono affrontare la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) in un paziente molto giovane possono prescrivere EndeavorRX, un videogioco per iPhone e iPad appositamente progettato allo scopo (precedentemente conosciuto come Project EVO). La sigla RX che troviamo nel titolo, infatti, rappresenta l’abbreviazione utilizzata negli Stati Uniti per indicare una ricetta medica.

Sviluppato da Akili Interactive, EndeavorRX è stato studiato per 7 anni dalla Food and Drug Administration (FDA) prima di ottenere l'autorizzazione per la prescrizione medica. La FDA ha svolto una serie di test clinici e sottoposto il prodotto a 600 bambini alla ricerca di eventuali controindicazioni.

EndeavorRX

Apparentemente EndeavorRX non si discosta da un normale videogioco in cui bisogna schivare degli ostacoli e raccogliere bonus. Tuttavia, non è possibile vincere e i bambini sono invogliati a migliorare continuamente le proprie prestazioni. Il trattamento prevede che i bambini interagiscano con EndeavorRX per 30 minuti al giorno e per cinque giorni alla settimana nel corso di un ciclo di trattamento di un mese.

Secondo gli studi, EndeavorRX aiuta effettivamente i bambini a superare i loro deficit di attenzione. Dopo un ciclo di trattamento, un terzo dei bambini non evidenzia più deficit di attenzione su almeno una misura oggettiva dell’attenzione, ovvero una misurazione effettuata in modo standardizzato che segue un protocollo e viene comparata con dati statistici.

EndeavorRX

Per quanto riguarda gli effetti collaterali, il trattamento con il videogioco si rivela più efficace rispetto ai metodi tradizionali. Gli effetti collaterali più comuni tra i bambini che sono stati sottoposti al trattamento sono frustrazione e mal di testa, molto più lievi rispetto agli effetti collaterali dei farmaci tradizionali. Questi studi, condotti da medici che lavorano per lo sviluppatore del gioco, vengono definiti dai loro stessi autori come "non sufficienti a determinare che il trattamento AKL-T01 dovrebbe essere usato come alternativa ai trattamenti consolidati e raccomandati per l'ADHD".

La decisione della FDA è comunque rilevante e per certi aspetti storica, e conferma per l'ennesima volta gli effetti benefici dei videogiochi (abbiamo trattato approfonditamente l'argomento qui). Per altri dettagli sul progetto EndeavorRX, invece, vi rimandiamo al sito ufficiale dell'iniziativa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max_R17 Giugno 2020, 19:59 #1
Dovrei prescrivermelo anche se sono fuori età
Therinai17 Giugno 2020, 21:11 #2
Solo per iphone e i pad? Autorizzato da FDA? Cos'è la news su cosa ne pensa l'oste del proprio vino ? E AD block resta attivo
Davirock18 Giugno 2020, 01:41 #3
Originariamente inviato da: Therinai
Autorizzato da FDA? Cos'è la news su cosa ne pensa l'oste del proprio vino ?


Hai una minima idea di cosa hai scritto? O di cosa sia la FDA?
cronos199018 Giugno 2020, 07:50 #4
Evidentemente non lo sa.

L'unica cosa che ho pensato è che Apple abbia spinto per mettere alla "prova" il gioco, ottenendo quindi un certo tipo di visibilità. Ma poi dubito fortemente che la FDA non abbia fatto il proprio dovere fino in fondo: se non lo riteneva opportuno, non avrebbe permesso di prescriverlo come ricetta medica.


Per me il discorso è di altro tipo: moltissimi giochi possono avere la medesima funzione, in fondo non parliamo di un gioco che non possiede chissà quali caratteristiche particolari.
Abalfor18 Giugno 2020, 08:12 #5
Originariamente inviato da: cronos1990
Evidentemente non lo sa.

L'unica cosa che ho pensato è che Apple abbia spinto per mettere alla "prova" il gioco, ottenendo quindi un certo tipo di visibilità. Ma poi dubito fortemente che la FDA non abbia fatto il proprio dovere fino in fondo: se non lo riteneva opportuno, non avrebbe permesso di prescriverlo come ricetta medica.


Per me il discorso è di altro tipo: moltissimi giochi possono avere la medesima funzione, in fondo non parliamo di un gioco che non possiede chissà quali caratteristiche particolari.


ti sembra così remoto un eventuale conflitto di interessi o la corruzione?
ti ricorda niente questo?
Link ad immagine (click per visualizzarla)
cronos199018 Giugno 2020, 08:23 #6
Originariamente inviato da: Abalfor
ti sembra così remoto un eventuale conflitto di interessi o la corruzione?
ti ricorda niente questo?
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Tutto è possibile a questo mondo.

Il punto è che si parte sempre dal solito preconcetto suffragato dal nulla cosmico, che è sbagliato in ogni caso. Se poi dovessi fare una classifica, ci sono trilioni di altre istituzioni che sono più corruttibili della FDA.
Se invece volessi usare la logica: secondo te, se fosse un caso di corruzione, ci impiegano 7 anni per approvare una cosa del genere? Sarebbe un poco strano. Vogliamo poi mettere le lobby dei genitori e dei medici compiacenti che farebbero carte false per impedire una cosa del genere? A naso vedo più entità contro, che a favore.


Ma ripeto, il concetto è sbagliato alla base. Pensi che ci sia corruzione dietro? Benissimo, dimostralo. Altrimenti tanto vale non leggere alcun tipo di notizia, neanche quelle riguardanti Topolino, perchè secondo la logica che hai appena portato non ci si può fidare di nessuno.

[ EDIT ]
E quando dico "Non ci si può fidare di nessuno", non intendo avere un dubbio che andrebbe verificato (cosa che invece condivido), ma chiudersi a riccio e sentenziare che c'è sicuramente del marcio dietro.
Abalfor18 Giugno 2020, 09:44 #7
Originariamente inviato da: cronos1990
Tutto è possibile a questo mondo.

Il punto è che si parte sempre dal solito preconcetto suffragato dal nulla cosmico, che è sbagliato in ogni caso. Se poi dovessi fare una classifica, ci sono trilioni di altre istituzioni che sono più corruttibili della FDA.
Se invece volessi usare la logica: secondo te, se fosse un caso di corruzione, ci impiegano 7 anni per approvare una cosa del genere? Sarebbe un poco strano. Vogliamo poi mettere le lobby dei genitori e dei medici compiacenti che farebbero carte false per impedire una cosa del genere? A naso vedo più entità contro, che a favore.


Ma ripeto, il concetto è sbagliato alla base. Pensi che ci sia corruzione dietro? Benissimo, dimostralo. Altrimenti tanto vale non leggere alcun tipo di notizia, neanche quelle riguardanti Topolino, perchè secondo la logica che hai appena portato non ci si può fidare di nessuno.

[ EDIT ]
E quando dico "Non ci si può fidare di nessuno", non intendo avere un dubbio che andrebbe verificato (cosa che invece condivido), ma chiudersi a riccio e sentenziare che c'è sicuramente del marcio dietro.


non ho espresso un'opinione, ho posto un dubbio ed un'obiezione al messaggio che sta passando "lo dice la fda allora è vero e giusto". fda chi?
è solamente un'istituzione come tante, manipolabile per far passare determinati messaggi e difendere determinati interessi. la "scienza" vive di confutazioni, altrimenti non sarebbe tale.
la WHO è un esempio lampante di ciò.
Dinofly18 Giugno 2020, 10:51 #8
Originariamente inviato da: Abalfor
non ho espresso un'opinione, ho posto un dubbio ed un'obiezione al messaggio che sta passando "lo dice la fda allora è vero e giusto". fda chi?
è solamente un'istituzione come tante, manipolabile per far passare determinati messaggi e difendere determinati interessi. la "scienza" vive di confutazioni, altrimenti non sarebbe tale.
la WHO è un esempio lampante di ciò.


Opinione di una persona che ignora come funzioni il processo di approvazione di un Medical Device.
Che FDA ma anche EMA richiedono, tra le altre cose, il CLinical Evalaution Report, che dimostri efficacia clinica (oltre che, sicurezza) dello stesso. Ovviamente dipende anche dai gradi di rischio.

Detto questo tra ottenere approvazione FDA e rimborso ci passa il mare.
Abalfor20 Giugno 2020, 12:25 #9
Originariamente inviato da: Dinofly
Opinione di una persona che ignora come funzioni il processo di approvazione di un Medical Device.
Che FDA ma anche EMA richiedono, tra le altre cose, il CLinical Evalaution Report, che dimostri efficacia clinica (oltre che, sicurezza) dello stesso. Ovviamente dipende anche dai gradi di rischio.

Detto questo tra ottenere approvazione FDA e rimborso ci passa il mare.


ah, il buon vecchio analfabetismo funzionale.

ritornando all'fda, chi crede che sia sopra le parti si riguardi, con una particolare attenzione alle tempistiche, la vicenda clorochina-lancet-fda e si faccia due risate. nel mezzo metteteci anche who ed aifa così le risate (isteriche) diventano quattro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^