Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Electronic Arts ha comprato Codemasters, battuta la concorrenza di Take-Two

Electronic Arts ha comprato Codemasters, battuta la concorrenza di Take-Two

EA ha acquisito l'editore e sviluppatore britannico Codemasters per 1,2 miliardi di dollari. L'operazione permette all'azienda statunitense di entrare in possesso di brand affermati come F1, DiRT e Project Cars. Battuta la concorrenza di Take-Two.

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
Electronic ArtsCodemasters
 

Electronic Arts ha acquisito Codemasters soffiandola nientemeno che a Take-Two, la prima a muoversi per far propria la software house britannica. L'editore statunitense entra quindi in possesso di brand di grande valore come le serie F1, DiRT, Grid e Project Cars. Un colpo di scena preannunciato da alcune indiscrezioni nelle scorse ore, divenuto ufficiale grazie all'accordo raggiunto da EA con il consiglio di amministrazione di Codemasters. L'operazione è valutata in circa 1,2 miliardi di dollari e si completerà nel primo trimestre 2021.

"Electronic Arts e Codemasters condividono l'ambizione di dominare la categoria dei videogiochi automobilistici. Il consiglio di amministrazione di Codemasters crede fermamente che la società trarrebbe vantaggio dalla conoscenza, dalle risorse e dalle dimensioni globali di EA, sia in generale che nel settore delle corse. Riteniamo che questa unione fornirà un futuro entusiasmante e prospero a Codemasters, consentendo ai nostri team di creare, presentare e fornire servizi più grandi e realizzare giochi migliori per un pubblico estremamente appassionato ", ha affermato Gerhard Florin, presidente di Codemasters.

"Riteniamo che ci sia un'opportunità davvero interessante nel riunire Codemasters ed Electronic Arts per creare nuovi giochi di corse sorprendenti e innovativi. Il nostro settore sta crescendo, il genere dei giochi di corse sta prosperando e insieme saremo posizionati per guidare una nuova era di intrattenimento. Da molti anni ammiriamo il talento creativo e i giochi di alta qualità di Codemasters. […] Siamo lieti che entrambi i nostri consigli di amministrazione stiano sostenendo questa transazione e non vediamo l'ora di accogliere un team così entusiasmante e di talento nella famiglia Electronic Arts", ha affermato Andrew Wilson, CEO di Electronic Arts.

Frank Sagnier, CEO di Codemasters, e Rashid Varachia, direttore finanziario di Codemasters, insieme al gruppo dirigenziale attuale continueranno a guidare Codemasters anche dopo l'ingresso nelle file di Electronic Arts.

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TorettoMilano14 Dicembre 2020, 10:03 #1
ero felice che l'acquisisse taketwo, ora sono triste
futu|2e14 Dicembre 2020, 10:07 #2
DiRT


RIP
cronos199014 Dicembre 2020, 10:08 #3
Va bo, altra SH che nel giro di 3-5 anni scomparirà
Cfranco14 Dicembre 2020, 10:38 #4
Adios
nickname8814 Dicembre 2020, 10:46 #5
"Riteniamo che ci sia un'opportunità davvero interessante nel riunire Codemasters ed Electronic Arts per creare nuovi giochi di corse sorprendenti e innovativi. Il nostro settore sta crescendo, il genere dei giochi di corse sta prosperando e insieme saremo posizionati per guidare una nuova era di intrattenimento. Da molti anni ammiriamo il talento creativo e i giochi di alta qualità di Codemasters. […]
Ossia un erede di NFS, il re degli arcadozzi estremi per gente che l'automobilismo nemmeno sà cosa sia ? ( e che continua a non saperlo ).
E immagino che questo potrebbe anche andare ad impattare sullo sviluppo dell'unico vero titolo di valore di Codemaster ossia il povero Dirt Rally vero ?

Vabbè non è mica detto in fondo.
Almeno c'è la serie WRC che è un degno rimpiazzo ed è a cadenza annuale.
300014 Dicembre 2020, 12:03 #6
Vogliamo la SIMULAZIONE!
Cfranco14 Dicembre 2020, 12:23 #7
Originariamente inviato da: 3000
Vogliamo la SIMULAZIONE!


E invece avremo degli arcadoni multiplayer P2W con loot box

creare nuovi giochi di corse sorprendenti e innovativi nel modo con cui prelevare soldi dalle tasche dei giocatori
ulukaii14 Dicembre 2020, 12:52 #8
Originariamente inviato da: nickname88
Almeno c'è la serie WRC che è un degno rimpiazzo ed è a cadenza annuale.

Non proprio. Kylotonn ha i diritti per il WRC fino al 2022, dopodiché fine, dal 2023 passeranno a Codemasters che li ha già acquisiti.

Quindi al massimo ci saranno WRC 10 e 11, se tutto va bene, perché potrebbe anche uscirne uno solo, visto che i Kylotonn han già per le mani lo sviluppo del prossimo Test Drive.
nickname8814 Dicembre 2020, 13:03 #9
Originariamente inviato da: ulukaii
Non proprio. Kylotonn ha i diritti per il WRC fino al 2022, dopodiché fine, dal 2023 passeranno a Codemasters che li ha già acquisiti.

Quindi al massimo ci saranno WRC 10 e 11, se tutto va bene, perché potrebbe anche uscirne uno solo, visto che i Kylotonn han già per le mani lo sviluppo del prossimo Test Drive.

Se codemaster acquisirà i diritti del WRC allora non rimane che sperare che faccia bene.
ulukaii14 Dicembre 2020, 13:31 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Se codemaster acquisirà i diritti del WRC allora non rimane che sperare che faccia bene.

Non c'è alcun se. Codemasters ha già acquisito i diritti per il WRC la scorsa estate e potrà iniziare a sfruttarne la licenza a partire dal 2023.

Quindi c'è solo da sperare che EA non mandi in v@cc@ Codemasters e i progetti futuri su Dirt Rally.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^