Dust 514: accesso beta test per abbonati Eve Online

Dust 514: accesso beta test per abbonati Eve Online

CCP inizia a raccogliere le iscrizioni per il beta test del suo sparatutto persistente free-to-play per PlayStation 3.

di pubblicata il , alle 10:26 nel canale Videogames
PlaystationSony
 

Dust 514, come precedentemente comunicato, consentirà di giocare all'interno dell'universo di Eve Online da una prospettiva originale. I giocatori di Eve Online su PC, infatti, pianificheranno gli attacchi sui pianeti, ordinando di fatto ai giocatori di Dust 514 su PlayStation 3 quali missioni devono compiere.

Dust 514 sarà free-to-play e, almeno inizialmente, sarà disponibile in esclusiva per la console di Sony. Se si è abbonati a Eve Online e si possiede una PS3 è adesso possibile registrarsi per il beta test di Dust 514, il cui inizio è ormai imminente. La richiesta può essere inoltrata a questo indirizzo.

"La registrazione ai Mordu’s Private Trials non garantisce automaticamente l'accesso, ma come abbonati a Eve Online sarete i primi a parecipare al beta test chiuso", si legge sul sito di Eve Online. "Siamo molto contenti di offrire questa opportunità alla nostra community di giocatori".

"Gli scam sulle chiavi per l'accesso alla beta di Dust 514 non sono consentiti", si legge ancora sul forum di Eve Online. "Come gli account per Eve Online, le chiavi per la beta di Dust 514 non sono trasferibili o vendibili. Le offerte per la vendita sono proibite".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^