Cyberpunk 2077 conterrà tematiche politiche e sociali

Cyberpunk 2077 conterrà tematiche politiche e sociali

Nell'ultimo numero di Official Xbox Magazine è possibile leggere un'intervista a Patrick Mills, quest designer di CD Projekt RED, in cui si parla di politica e prospettiva in prima persona

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
CD Projekt Red
 

"Cyberpunk 2077 parlerà di persone molto in alto nella scala sociale, con grande potere, e di persone nei gradini più bassi della scala sociale, senza alcun potere" è la risposta Patrick Mills, quest designer di Cyberpunk 2077, alla domanda sulle tematiche politiche e sociali fatta dal giornalista di Official Xbox Magazine.

"Quel potere può derivare dai soldi, dalle gerarchie, dalla tecnologia o dalla violenza", continua Mills. "Lo scenario originale di Cyberpunk 2020, così come i The Witcher, racchiude una critica complessa alla società, che ovviamente vogliamo trasporre anche nei nostri giochi. Cyberpunk è un franchise intrinsecamente politico".

Cyberpunk 2077

Mills ha anche commentato la decisione di adottare la prospettiva in prima persona con Cyberpunk 2077, tanto discussa all'ultimo E3. "Otteniamo un sacco di vantaggi dal passaggio alla prima persona: il giocatore si sentirà più vicino al personaggio e avrà l'impressione di essere proprio lui. In qualsiasi gioco in terza persona come The Witcher non hai mai la stessa sensazione di coinvolgimento: provi a guardare verso l'alto e non ti sembra di guardare realmente verso l'alto, ma solo di muovere una telecamera verso l'alto".

Per leggere tutte le altre novità a proposito di Cyberpunk 2077 recatevi qui.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gyammy8531 Luglio 2018, 09:25 #1
Ma come, la terza persona di per sé è sinonimo di qualità estrema, da very trendy pro gamer, quando vedo quei gameplay del personaggio che corre a 88 miglia orarie a testa in giù in mutande penso "more real than real life"...e niente, prima persona come quei nerd che giocano ancora agli fps.
dado197931 Luglio 2018, 09:28 #2
Io preferisco la terza persona... difficile che mi riesca a far piacere la prima persona, speriamo.
Domenik7331 Luglio 2018, 09:37 #3
Io sono cresciuto con gli rpg in prima persona da The bard's tale ai vari Eye of the beholder, passando per quelli che sono ancora oggi i miei preferiti, ossia i 2 Ultima Underworld. Questa decisione non può che farmi piacere
Techie31 Luglio 2018, 11:04 #4
Mah, non sarà sicuramente una scelta neutra, però ci sono ottimi giochi in prima persona, pessimi giochi in terza persona, ottimi giochi con prospettiva switchabile, pessimi giochi con prospettiva switchabile etc.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^