BioWare e Mythic insieme per formare un team esteso per i MMOG

BioWare e Mythic insieme per formare un team esteso per i MMOG

Electronic Arts fonde i due team di sua proprietà per favorire lo scambio di tecnologia e di risorse. Mark Jacobs, fondatore di Mythic, non è più il general manager della software house.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:54 nel canale Videogames
Electronic Arts
 

Electronic Arts annuncia la decisione di fondere BioWare e Mythic al fine di formare un unico grande team adibito allo sviluppo di giochi di ruolo e di MMOG. Il nuovo gruppo è guidato da Ray Muzyka, fondatore di BioWare. Perde il ruolo di general manager di Mythic, invece, il fondatore di questa software house, Mark Jacobs.

Greg Zeschuck, altro co-fondatore di BioWare, assume il ruolo di group creative officer del nuovo gruppo. Rob Denton, che prima era il COO di Mythic, diventa il nuovo general manager, prendendo il posto di Jacobs. Quest'ultimo è il lead designer e principale responsabile di progetti come Dark Age of Camelot e Warhammer Online: Age of Reckoning.

L'acquisizione è pensata principalmente per favorire la condivisione della tecnologia e delle risorse tra le due software house. In futuro, è possibile che i due team cooperino per lo sviluppo di un unico progetto ancora non rivelato ufficialmente.

Mythic è stata acquisita da Electronic Arts nel 2006. BioWare, invece, è entrata a far parte del colosso americano nel 2007. È famosa per giochi di ruolo del calibro di Neverwinter Nights, Baldur's Gate, Knights of the Old Republic e Mass Effect. Attualmente sta lavorando sul MMORPG Star Wars: The Old Republic e sul gioco di ruolo Dragon Age: Origins. Mentre Mythic è composta da un unico team di sviluppo, BioWare è formata da tre team con sedi a Edmonton, Austin, e Montreal.

"Strutturalmente entrambi i team rimangono intatti", puntualizza Muzyka in un'intervista a Gamasutra. "Continueranno a lavorare sui rispettivi progetti in corso di sviluppo. Adesso ho semplicemente un altro studio che fa riferimento a me. In realtà, né BioWare né Mythic cambieranno né come brand né come identità culturale. Sono molto curioso di vedere quali risultati saremo in grado di raggiungere".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JackZR30 Giugno 2009, 09:08 #1
Cosa non si fa per i MMOG!
Ma invece di sviluppare sti giochi di massa perchè non sviluppano un bel RPG sensato giocabile multiplayer (non-massive)? Magari un nuovo Baldur's Gate da giocare con un paio d'amici.
IlPanda30 Giugno 2009, 09:11 #2

ç_ç

Spero che Muzyka non dica davvero o si salta dalla padella alla brace, qualcosa in Mythic DEVE cambiare assolutamente....negli ultimi 6 mesi si sono affossati pesantemente con le loro stesse mani, promesse non mantenute, erori di gestione continui, incapacità di sfornare soluzioni reali, efficaci e permanenti, solo dei gran commenti per rimandare decisioni/creare hipe sperando di tener buona tutta l'utenza che in questi mesi si è fidata di loro.
Pikazul30 Giugno 2009, 09:39 #3
Beh, il motivo di questa fusione è appunto togliere di mezzo Jacobs, ora che Mythic praticamente è sotto il controllo di Bioware anche mantenendo intatto il team e "la sua identità culturale" non potrà più portare avanti progetti fallimentari, e potranno "rubare" qualche buona idea per i loro MMOG.

@JackZR: Beh neverwinter nights 2 non è così vecchio, ed è in progetto Dragon Age che dovrebbe proprio essere "Baldur's gate: ora con i poligoni".
Un progetto così grande come un RPG con una buona campagna originale E una componente multiplayer richiede tantissimo tempo per svilupparlo, sfortunatamente non se ne può avere uno all'anno
Redvex30 Giugno 2009, 09:48 #4
Perchè per gli mmog si beccano una tantum ogni mese. Rendono di più economicamente purtroppo.
The_misterious30 Giugno 2009, 10:16 #5
rivoglio un degno successore di daoc per la miseria..non sono riuscito + a giocare nessun mmorpg dopo quel fantastico gioco..mi sembravano tutti banali..
Dark[ST]30 Giugno 2009, 10:32 #6
Originariamente inviato da: The_misterious
rivoglio un degno successore di daoc per la miseria..non sono riuscito + a giocare nessun mmorpg dopo quel fantastico gioco..mi sembravano tutti banali..


Quoto... e non solo per l'RVR, ma anche per il PVE di gruppo. Ho giocato diversi MMORPG dopo DAoC, ma nessuno mi ha preso come lui.
The_misterious30 Giugno 2009, 11:24 #7
Originariamente inviato da: Dark[ST]
Quoto... e non solo per l'RVR, ma anche per il PVE di gruppo. Ho giocato diversi MMORPG dopo DAoC, ma nessuno mi ha preso come lui.

cavolo..con daoc nerdavo tutto il giorno e mi divertivo un casino..dopo con gli altri mmorpg non duravo nemmeno una settimana
Horizont30 Giugno 2009, 12:41 #8
cough, cough...GUILD WARS....cough cough....scusate sto un po male di gola sti giorni
comunque mi sentirei di dire...scordatevi che dragon age sarà baldur's gate con i poligoni...i giochi si evolvono e mi spiace dirlo ma si evolvono in rapporto ai profitti che fanno e non in rapporto al mantenimento di uno standard qualitativo, in particolare per gli hardcore gamers (parlo di gente che ha una SANA e VERA passione per i videogiochi)
JackZR30 Giugno 2009, 13:47 #9
Originariamente inviato da: Pikazul
@JackZR: Beh neverwinter nights 2 non è così vecchio, ed è in progetto Dragon Age che dovrebbe proprio essere "Baldur's gate: ora con i poligoni".
Un progetto così grande come un RPG con una buona campagna originale E una componente multiplayer richiede tantissimo tempo per svilupparlo, sfortunatamente non se ne può avere uno all'anno

A NWN2 ho provato a giorcarci in multiplayer ma mi dava problemi, Dragon Age: Origins non sarà multiplayer, non dico che ne dovrebbe uscire uno ogni anno ma uno ogni 10 mi pare eccessivo.
Secondo me basterebbe fare una buona Engine dedicata, fatta apposta per gli RPG (multiplayer non-massive), farci sopra diversi giochi (possibilmente con tanto di editor) e fare uscire poi delle espansioni, così saremmo apposto per anni.
The_Real_Poddighe30 Giugno 2009, 13:50 #10
Originariamente inviato da: The_misterious
rivoglio un degno successore di daoc per la miseria..non sono riuscito + a giocare nessun mmorpg dopo quel fantastico gioco..mi sembravano tutti banali..


Ma stai parlando di Dark Age Of Camelot?
No perchè a me sinceramente ha fatto davvero schifo, sarà colpa mia che dopo Ultima Online non ho conosciuto altri MMORPG degni di questo acronimo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^