Atari VCS: vendite per 2,5 milioni su Indiegogo

Atari VCS: vendite per 2,5 milioni su Indiegogo

Riscuote subito successo la nuova console retrò di Atari, all'apertura dei pre-order sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Videogames
Atari
 

È servito un solo giorno per raggiungere i 2 milioni di dollari di vendite per quanto riguarda Atari VCS, la nuova console retrò che punta a riportare in auge i grandi classici di Atari. Le pre-vendite sono state aperte su Indiegogo nello scorso fine settimana: nel momento in cui scriviamo, la piattaforma di crowdfunding ha portato nelle casse di Atari circa 2 milioni e mezzo di dollari. La campagna delle pre-vendite è diventata così popolare da mandare in tilt l'intero Indiegogo nel fine settimana.

Atari VCS

Il nuovo Atari VCS può essere adesso acquistato in tre differenti bundle: da 299$ con finiture in vero legno sullo chassis e con un joystick Bluetooth anch'esso con aspetto simile al joystick dell'originale Atari 2600; da 229$ con console completamente nera e con joystick e da 199$ con console completamente nera ma senza joystick. Separatamente, si può anche acquistare un controller più moderno, ma egualmente brandizzato Atari. Presenta due stick e costa 49$.

Atari VCS

In ogni caso i giocatori trovano pre-installati più di 100 giochi che appartengono al glorioso passato di Atari, racchiusi in quello che viene definito "Atari Vault". Asteroids, Breakout, Centipede, Gravitar, Missile Command e Yars’ Revenge sono alcuni dei giochi inclusi del pacchetto, che in questo momento è acquistabile anche su Steam per 9,99€.

Atari VCS si basa su un'architettura Linux aperta, che permette agli utenti di usare liberamente il software ed, eventualmente, di installare un sistema operativo differente. Parliamo di un hardware piuttosto potente, con un SoC fornito da AMD le cui specifiche definitive non sono state ancora rivelate ma che non dovrebbe differire in maniera consistente rispetto ai processori di PS4 e Xbox One. Atari VCS condividerà altre caratteristiche con i PC moderni come Wi-Fi 2.4/5 GHz, Bluetooth 5.0, porta Ethernet. Metterà a disposizione anche svariate porte USB 3.0 che permetteranno di usare cuffie, mouse, tastiere e altre periferiche di recente concezione.

Atari VCS

L'obiettivo di Atari è quello di fornire un dispositivo che venga incontro a esigenze diverse, in modo da costituire anche un centro multimediale che possa essere usato per diversi scopi di intrattenimento come la visione di show televisivi. PS4 e Xbox One, dunque, non si configurano come gli unici competitor di questo sistema, che va a replicare molte funzionalità anche di Apple TV. Nonostante questi presupposti, rimangono oscuri diversi aspetti della strategia Atari: non solo non si ha ancora la lista definitiva delle specifiche, ma anche altri elementi come l'interfaccia utente devono essere rifiniti in vista del debutto al grande pubblico.

Atari VCS è, infatti, ancora in una fase di sviluppo con il produttore francese impegnato a raccogliere fondi per alimentare le linee di produzione. Questo non gli impedisce di lanciare proclami promozionali aggressivi, lasciando intendere che bisogna affrettarsi per accaparrarsi "le ultime unità", visto che le pre-vendite non rimarranno aperte ancora a lungo.

Il nuovo sistema di gioco consentirà di affrontare i vecchi classici anche online con modalità di gioco cooperative e competitive. Ci sarà un servizio di abbonamento a pagamento che sarà obbligatorio per "i servizi avanzati e per il cloud storage", ma al momento non è dato sapere se con "servizi avanzati" si intende anche il gioco multiplayer online.

Sarà possibile pre-acquistare Atari VCS su Indiegogo per tutto il mese di giugno. Attualmente, le consegne sono previste per luglio del prossimo anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
turcone04 Giugno 2018, 15:17 #1
io l'ho presa senza joystick sperando che prima dell'uscita producano un joystick migliore il joypad non mi piace per giocare

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^